168 CONDIVISIONI
Covid 19
31 Dicembre 2021
19:23

Cosa cambia nel Lazio zona gialla dopo Capodanno: le nuove regole da lunedì 3 gennaio

Il Lazio in zona gialla da lunedì 3 gennaio 2022. Ecco le regole che saranno in vigore, dalle nuove quarantene al super green pass e all’utilizzo delle mascherine Ffp2.
A cura di Enrico Tata
168 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il Lazio passerà ufficialmente in zona gialla a partire da lunedì 3 gennaio 2022. Le regole, sostanzialmente, non cambieranno. La grande differenza tra zona bianca e zona gialla era rappresentata dall'obbligo di indossare la mascherina anche all'aperto, misura che però il governo ha introdotto per tutte le Regioni, a prescindere dalla loro colorazione. Tutti gli spostamenti sono sempre consentiti e anche per quanto riguarda i ristoranti, almeno per chi possiede il super green pass, resteranno aperti e non ci sarà alcuna nuova regola da rispettare. Per tutte le Regioni, a prescindere dalla colorazione, il governo ha introdotto invece nuove misure che riguardano la quarantena, l'utilizzo del super green pass e l'utilizzo delle mascherine.

Obbligo di mascherina all'aperto in zona gialla, le regole del nuovo decreto Covid

Come detto, il governo ha esteso l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto in tutta Italia, a prescindere dalla colorazione delle Regioni. Nel decreto del 23 dicembre, inoltre, è stato disposto l'obbligo di indossare le mascherine di tipo Ffp2 su tutti i mezzi di trasporto e in occasione di spettacoli all'aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo. È obbligatorio indossare la mascherina Ffp2 in tutti gli eventi sportivi all'aperto e al chiuso. In tutti questi casi è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso.

Le regole nel Lazio zona gialla, dove serve il Super Green Pass

Il green pass rafforzato o super green pass si può ottenere con il completamento del ciclo vaccinale e con la guarigione (non più con un tampone). Dal 10 gennaio 2022 il super green pass è obbligatorio in alberghi e strutture ricettive, feste per cerimonie civili o religiose (matrimoni, cresime, comunioni, per esempio), centri congressi, sagre e fiere, ristorazione all'aperto, musei  e mostre, sale gioco e scommesse, impianti di risalita, piscine, impianti per sport di squadra, palestre, centri benessere anche all'aperto, centri culturali, sociali e ricreativi, corsi di formazione in presenza. Il green pass rafforzato è obbligatorio anche per l'accesso e l'utilizzo dei mezzi di trasporto compreso il trasporto pubblico locale o regionale. Il super green pass è obbligatorio anche in tutti i bar e ristoranti anche per la consumazione al banco e al chiuso già da ora, mentre dal 10 gennaio diventerà obbligatorio anche per la consumazione all'aperto.

Queste regole, ricordiamo, sono state introdotte per tutte le Regioni e non variano in base alla colorazione delle stesse.

Le nuove regole sulla quarantena

L'ultimo decreto legge, quello firmato il 29 dicembre, prevede una modifica delle regole per le quarantene: la quarantena non si applica più a chi ha avuto contatti stretti con positivi a Covid-19 entro 120 giorni dal completamento del ciclo vaccinale o dalla guarigione, nonché dopo la somministrazione della dose di richiamo. Fino al decimo giorno successivo all'ultima esposizione al caso positivo occorrerà, tuttavia, indossare una mascherina Ffp2 e occorrerà effettuare, se sintomatici, un test antigenico rapido o molecolare al quinto giorno successivo all'ultima esposizione al caso. A cessazione della quarantena o autosorveglianza occorrerà effettuare un test antigenico rapido o molecolare effettuato anche presso centri privati.

Anche in questo caso le regole sono valide in tutta Italia a prescindere dalla colorazione delle Regioni.

168 CONDIVISIONI
31047 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni