Da questa mattina l'ufficio della Polizia Locale in via Flavio Andò 6, zona Serpentara (Roma Nord), è chiuso per sanificazione. Un agente è risultato positivo al tampone e per questo è scattata la procedura standard: indagine epidemiologica e porte della struttura chiuse per poter permettere alla ditta specializzata di sanificare i locali. Pulizia che è avvenuta con prodotti specifici per poter eliminare qualsiasi batterio dalle superfici delle scrivanie all'interno dell'ufficio. Che dovrebbe riaprire già nel pomeriggio o, al più tardi, domattina.

Il caso di contagio è avvenuto negli uffici del III Gruppo di Polizia locale "Nomentano". Gli altri vigili che sono stati a contatto con chi è risultato positivo si stanno sottoponendo a tampone e sono in attesa dell'esito. Intanto sulla porta principale dell'ufficio è stato affisso un cartello con la scritta: "Il 3° gruppo di polizia locale ‘Nomentano' è chiuso causa covid".

Non è il primo caso in cui un ufficio della Polizia Locale viene chiuso a causa di positività riscontrate tra gli agenti che vi lavorano. Episodi simili sono avvenuti al Tuscolano, ad Ostia, I Gruppo Centro e V Gruppo Prenestino. Se poi si tratta di un vigile che lavora in esterno, chi ha avuto un contatto con l'appartenente al Corpo non deve stare in allarme. L'utilizzo delle mascherine e il distanziamento sociale consentono di evitare il rischio di contagio. Quindi la Asl non procederà a tracciamento in questo caso. Diverso è per tutti i colleghi e le persone con cui l'agente ha avuto contatti più stretti, che dovranno fare il tampone secondo quanto prescritto dalle attuale disposizioni.