(La Presse)
in foto: (La Presse)

Sono 387 i nuovi casi di coronavirus nel Lazio, di cui 131 a Roma città. Le positività (-13 rispetto a ieri in proporzione al numero di test eseguiti) sono emerse su 14mila tamponi effettuati, un record. Nelle province si registrano 136 contagi e tre i decessi. Nelle ultime 24 ore nell'intero territorio del Lazio sono morte sei persone, mentre il numero dei guariti si attesta su 47 unità. Questi i numeri emersi oggi, venerdì 9 ottobre al termine del consueto confronto con i direttori sanitari delle Asl, aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, relativi agli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus. "Bisogna mantenere alta l’attenzione, ci attenderanno settimane molto difficili. Il rapporto positivi/tamponi è pari al 2.7%, mentre il valore RT è a 1.19 – commenta l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato – Sul dato odierno pesa il focolaio della casa di riposo di Concerviano, in provincia di Rieti e i dati di Viterbo, dove si tiene il vertice con Asl, Prefetto e i sindaci di Ronciglione, Nepi, Civita Castellana, Vetralla e Viterbo".

I nuovi contagi nelle Asl del Lazio

Asl Roma 1: 44 casi, di cui 23 con link familiare o contatto di un caso già noto, un caso di rientro dal Regno Unito. Si registrano due decessi di persone di 79 e 86 anni con patologie;

Asl Roma 2: 58 casi, di cui un caso di rientro dalla Sicilia, ventiquattro con link familiare o contatto di un caso già noto;

Asl Roma 3: 29 casi, di cui undici già noti e isolati e dodici con link al cluster di Villa Lidia, dov'è in corso l’indagine epidemiologica;

Asl Roma 4: 53 casi, di cui 44 contatti di casi già noti e isolati e quattro casi su segnalazione del medico di medicina generale. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione;

Asl Roma 5: 29 casi, di cui ventisei contatti di casi già noti e isolati e tre casi con link ad un battesimo dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registra un decesso di 85 anni con patologie;

Asl Roma 6: 38 casi, di cui 23 contatti di casi già noti e isolati e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione;

Asl di Latina: 29 casi e di questi un caso ha un link con un cluster nella struttura ‘Città di Aprilia’ dove è in corso l’indagine epidemiologica e sedici sono i casi con link familiare o contatto di caso già noto;

Asl di Frosinone: si registrano trentadue casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Si registrano due decessi;

Asl di Viterbo: 45 casi di cui 10 contatti di casi già noti e isolati. Dodici i casi con link a una palestra di Nepi dove è in corso l’indagine epidemiologica. Due i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione e due in fase di accesso al pronto soccorso;

Asl di Rieti: 30 casi, di cui venticinque casi con link a cluster della casa di riposo ‘Il Giardino’ a Concerviano dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registra un decesso di 91 anni.