16 Febbraio 2021
16:27

Circolo al Pigneto si trasforma in rifugio per senzatetto: Municipio grillino gli revoca la licenza

Il V Municipio di Roma ha revocato al circolo Sparwasser al Pigneto l’autorizzazione alla somministrazione di bevande e alimenti perché si è trasformato in un rifugio per senzatetto, pregiudicando così la sua futura apertura al pubblico. “Pensavamo che qualcuno dal Comune o dall’amministrazione ci avrebbe contattato per darci un supporto, e invece ci hanno revocato la licenza”.
A cura di Natascia Grbic

Il V Municipio ha revocato al circolo Arci Sparwasser l'autorizzazione a somministrare alimenti e bevanti (S.C.I.A.) al pubblico. Sembra che il motivo sia la trasformazione della struttura in un rifugio per i senza fissa dimora, avvenuta quasi un mese fa per far fronte all'emergenza freddo. Un atto che ha lasciato sgomenti i volontari e gli attivisti di Sparwasser, che oggi si sono visti recapitare la PEC con la revoca della S.C.I.A. dal Municipio V. "Quando, ormai più di 3 settimane fa, abbiamo trasformato Sparwasser in un rifugio per i senza fissa dimora, pensavamo che qualcuno dal Comune o dall’amministrazione ci avrebbe contattato, quanto meno per sapere se stava andando tutto bene e se avessimo bisogno di un minimo di supporto – scrivono i volontari in una nota – Invece nulla. Non c'è stato né un tweet della sindaca, né una visita da parte del presidente o di un assessore del Municipio, né una telefonata di un dirigente o di un funzionario. Nonostante le nostre comunicazioni formali agli uffici competenti e la grande visibilità dell'iniziativa #CaloreUmano, dal Comune in queste tre settimane non è arrivato nessun segnale di vita. Fino a ieri mattina, quando dal Municipio V di Roma ci è arrivata una PEC.Il Municipio ci comunica ufficialmente che, vista l'iniziativa intrapresa, il Comune di Roma ha predisposto un atto amministrativo per revocare la nostra SCIA, ovvero la possibilità di svolgere alla riapertura attività di somministrazione di bevande".

Boccuzzi: "Stiamo capendo se cambio destinazione è stata comunicata"

Fanpage.it ha contattato Giovanni Boccuzzi, il presidente del V Municipio, per chiedere come mai si è deciso di revocare la SCIA a Sparwasser. "Mi sto informando, non ero a conoscenza di questa cosa – ha dichiarato Boccuzzi – Al momento la situazione non è ancora chiara perché non sappiamo cosa sia successo, ma credo che bisogni capire se a livello amministrativo è possibile trasformare la struttura in dormitorio, se c'è stato un cambio di destinazione d'uso e non è stato comunicato. Che poi l'attività meritoria di queste associazioni possa essere appoggiata anche dal nostro municipio a livello politico assolutamente sì, ma bisogna vedere se è possibile a livello amministrativo". Contattati da Fanpage.it, gli attivisti di Sparwasser hanno dichiarato di aver effettuato tutti i passaggi burocratici necessari a informare l'amministrazione che il circolo avrebbe ospitato senzatetto in questo periodo. "Abbiamo dichiarato del cambio temporaneo di destinazione d'uso – spiegano – quindi la revoca della SCIA ci sembra assurda, dato che non saremo un dormitorio per sempre. Non si sono mai affacciati qui per interagire con noi, né ci hanno fatto una telefonata. Quello che è successo è davvero assurdo".

Sparwasser: "Era meglio non aiutare nessuno?"

"Speriamo che questa vicenda paradossale si possa risolvere rapidamente – concludono gli attivisti di Sparwasser nella nota – Dal canto nostro non solo ci siamo premurati di garantire la serietà e la sicurezza dell’iniziativa, ma abbiamo effettuato correttamente tutte le procedure formali. Non si può dire lo stesso da parte di chi oggi ostacola invece di favorire le iniziative solidali e le nostre attività.È questo il ruolo delle istituzioni? Rendere più complicata la vita di chi si impegna per gli altri? Sarebbe stato meglio se avessimo tenuto la serranda abbassata, il circolo vuoto? Sarebbe stato meglio non aiutare nessuno? Risolveremo anche questa. Avevamo basse aspettative, ma…".

Novantatreenne con demenza senile si perde a Villa Pamphilj: trovato dalla Polizia Locale
Novantatreenne con demenza senile si perde a Villa Pamphilj: trovato dalla Polizia Locale
"Inps vi deve dei soldi, ma va pagato il notaio": finto impiegato truffa anziani per migliaia di euro
Violenta per anni la figlia 12enne della compagna: anziano arrestato dopo nove anni di latitanza
Violenta per anni la figlia 12enne della compagna: anziano arrestato dopo nove anni di latitanza
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni