Ancora un autobus del servizio di trasporto pubblico è andato a fuoco nella capitale. Questa volta si tratta di un mezzo dell'Atac in servizio sulla linea notturna N46 che, verso le 4.30 di oggi sabato 21 novembre, è stato divorato dalle fiamme mentre percorreva via Aurelia proprio all'altezza di piazza Irnerio nel quartiere Cornelia. Il conducente della vettura ha fermato il bus all'altezza del civico 400 di via Aurelia e ha provato a spendere le fiamme con l'estintore in dotazione, senza però successo e si è dovuto allontanare chiedendo aiuto.

L'autobus è stato completamente distrutto dalle fiamme

Sul posto gli agenti del Gruppo Aurelio della polizia locale di Roma Capitale, che sono giunti assieme i vigili del fuoco, che hanno lavorato fino alle 5.00 del mattino per spegnere le fiamme. Quando i vigili del fuoco hanno terminato le operazioni di spegnimento l'autobus era però ormai ridotto a uno scheletro di ferro carbonizzato, completamente divorato dalle fiamme.

Soccorsa un'anziana per aver respirato il fumo

Atac ha reso noto di aver avviato un'indagine sulla dinamica dell'incendio, le cui cause sono ancora da chiarire, sottolineando come non ci siano state conseguenze per i passeggeri. Secondo la nota dei vigili del fuoco invece un'anziana signora è stata affidata alle cure del 118 per aver inalato del fumo, mentre un esercizio commerciale è stato danneggiato esternamente dalle fiamme e dal fumo.

Autobus in fiamme su via dei Colli della Farnesina

Lo scorso mercoledì l'ultimo episodio prima di quello odierno di un autobus andato in fiamme, una circostanza che ormai è diventata ormai la normalità a Roma da alcuni anni. Un bus in servizio sulla linea 118 è andato in fiamme mentre percorreva via dei Colli della Farnesina. La vettura, ha fatto sapere Atac, era in servizio da 15 anni.