115 CONDIVISIONI
22 Aprile 2022
8:44

Assalto alla Cgil: altre 5 misure cautelari per Forza Nuova. C’è il leader No Vax Nicola Franzoni

Sono scattate altre 5 misure cautelari nei confronti dei militanti Forza Nuova per l’assalto alla Cgil del 9 ottobre 2021: fra loro anche il leader no green pass Nicola Franzoni e un ultrà della Juventus.
A cura di Beatrice Tominic
115 CONDIVISIONI
Una delle immagini dell’assalto alla sede della Cgil a Roma
Una delle immagini dell’assalto alla sede della Cgil a Roma

Sono scattate altre 5 misure cautelari per assalto alla Cgil. I poliziotti della Digos, su disposizione del gip di Roma, hanno eseguito un'ordinanza cautelare nei confronti delle 5 persone, fra cui anche Nicola Franzoni, gravemente indiziate di aver preso parte all'assalto alla Cgil di Corso d'Italia, nel corso della manifestazione no green pass che si è svolta a Piazza del Popolo del 9 ottobre 2021. Le misure si sono aggiunte alle 25 già eseguite in precedenza.

In carcere Nicola Franzoni, leader no green pass

L'unico a finire in carcere è stato Nicola Franzoni, leader no green pass e attivo nell'area dell'estrema destra, per istigazione a disobbedire alle leggi e violazione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Roma, oltre che per devastazione e saccheggio aggravati, violenza e resistenza a pubblico ufficiale aggravata.

Franzoni, già noto per gli insulti e le minacce contro il Premier Draghi e il presidente Mattarella, lo scorso novembre era stato denunciato per aver partecipato al raduno contro il green pass nella capitalenonostante il foglio di via dalla capitale emesso nel mese di giugno precedente. Già denunciato per la manifestazione che ha portato all'assalto alla sede della Cgil, nel mese di febbraio era tornato a far parlare di sé per la decisione di organizzare un nuovo raduno nell'altopiano dei Castelli Romanidei Pratoni del Vivaro, a Rocca di Papa.

Le 5 nuove misure cautelari di oggi

Fra le altre quattro persone, coinvolte nelle nuove misure cautelari arrivate oggi, anche altri militanti di Forza Nuova per cui è scattato l'obbligo di dimora presso il comune di residenza con divieto di allontanamento dall'abitazione. Due di loro, fra cui uno dei capi del gruppo Ultras della Juventus "Antichi Valori", inoltre, sono vincolati anche all'obbligo di presentazione.

I provvedimenti fino ad oggi

Con quelle emesse questa mattina, le persone raggiunte da misure cautelari  a seguito dell'assalto alla sede della Cgil dello scorso ottobre sono in totale 34. Fra loro, anche i leader di Forza Nuova Giuliano Castellino e Roberto Fiore, in carcere dallo scorso ottobre, dopo che anche i giudici del Tribunale del Riesame hanno respinto la richiesta di scarcerazione.

115 CONDIVISIONI
Assalto Cgil, incitazione alla violenza dal sito di Forza Nuova: chiesto processo per Fiore
Assalto Cgil, incitazione alla violenza dal sito di Forza Nuova: chiesto processo per Fiore
Patuanelli a Fanpage:
Patuanelli a Fanpage: "Non escludiamo possibili razionamenti dell'acqua anche nelle grandi città"
1.289.555 di Politica
Referendum sulla Giustizia: caos seggi a Fiera di Roma, mancano presidenti e scrutatori
Referendum sulla Giustizia: caos seggi a Fiera di Roma, mancano presidenti e scrutatori
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni