Maltempo a Roma, dove a partire dalla mattinata di oggi, martedì 5 gennaio, giornata di allerta meteo, è in corso una forte perturbazione, che sta portando su tutta la città forte pioggia, grandine e temporali. Il cielo è completamente coperto e con abbondanti precipitazioni. L'attenzione è alta nei confronti dell'aumento del livello dei fiumi, in particolar modo del Tevere e Aniene a Roma, ma monitorati sono anche gli altri corsi d'acqua del Lazio. Nella Capitale c'è il rischio nubifragi, con strade allagate dal centro alla periferia. Un'ondata di maltempo che non accennerà ad attenuarsi, continuando ad imperversare indisturbata senza concederci tregua almeno fino a domenica.

Strade allagate e alberi caduti a Roma

Si segnalano allagamenti in via Antonio Serra, con possibili difficoltà alla circolazione per un'ingente quantità di acqua presente sulla carreggiata adibita al transito dei veicoli, mentre in via di Porta Furba la strada è stata chiusa per la rimozione di diversi alberi tra via Tuscolana e via della Salita del Mandrione. Forse favorito dal maltempo l'incidente avvenuto poco fa in via Labicana, con possibili rallentamenti lungo via Merulana. Decine le chiamate ai vigili urbani e ai pompieri, impegnati in interventi su tutto il territorio.

Le previsioni del meteo a Roma per oggi, martedì 5 gennaio

Oggi, martedì 5 gennaio, le previsioni del meteo a Roma registrano allerta meteo di colore giallo sulla Capitale e sull'intero territorio del Lazio, a partire da stamattina e per le prossime 24-30 ore. La neve è prevista a quote mediamente superiori ai 700-900 metri, quindi potrebbe per quanto riguarda la nostra regione potrebbe cadere sulle zone dell'Appennino di Rieti, sulla zona dell'Aniene e al Bacino del Liri. I livelli del Tevere al momento sono sotto controllo e la protezione civile li tiene costantemente monitorati.