4.508 CONDIVISIONI
4 Dicembre 2022
08:59

Migranti, Meloni: “Sono i trafficanti a decidere chi arriva in Europa, Italia non lo accetterà più”

L’Italia non può gestire i flussi migratori da sola: l’Europa deve intervenire nel fronte Sud per non lasciare che siano gli scafisti a decidere chi può arrivare e chi no, come avviene ora. Lo ha detto la presidente del Consiglio Giorgia Meloni.
A cura di Annalisa Girardi
4.508 CONDIVISIONI

"Da soli non possiamo farci carico di un flusso con dimensioni ormai ingestibili": lo ha detto la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, intervenendo dal palco dei Med Dialogues organizzati a Roma e chiedendo alle istituzioni europee di essere più presenti sul "fronte Sud". Serva una maggiore "cooperazione multilaterale, con un incisivo contrasto ai flussi illegali" e un approccio "europeizzato" nella gestione dei rimpatri, ha detto Meloni.

"Noi chiediamo che ‘Europa rilanci una effettiva attuazione degli impegni presi da troppo tempo attraverso una cooperazione migratoria coi nostri partner dell'Africa e del Mediterraneo che devono essere maggiormente coinvolti nel contrasto al traffico di esseri umani", ha proseguito la presidente del Consiglio.

Non solo maggiore cooperazione: Meloni ha anche rilanciato l'idea di un "piano Mattei" per l'Africa, cioè un piano di investimenti capace di contrastare povertà e l'insicurezza economica che spesso è anche legata all'instabilità politica.

Di questi temi Meloni è tornata a parlare anche in un colloquio con Repubblica, pubblicato oggi: "La questione è semplice. L'Europa, come andiamo dicendo da tempo, deve farsi carico del problema perché l'Italia non può più accettare che la selezione la facciano gli scafisti", ha detto la presidente del Consiglio, affermando di averlo ribadito anche al presidente francese Emmanuel Macron in un recere scambio di messaggi.

"I 38 migranti accolti Oltralpe non risolvono il problema. Del resto, loro, come i tedeschi e altri, possono davvero decidere alla frontiera chi ha requisiti e chi no all'ingresso, chi può essere utile come manodopera per le aziende e chi no. Da noi, ripeto, la selezione via mare la fanno i trafficanti che gestiscono i barconi. Non è più accettabile", ha aggiunto, sottolineando che pochissime delle persone arrivate in Italia siano poi state trasferite in Francia, o in altri Paesi europei, grazie al meccanismo di solidarietà.

"Bisogna fermare questo mercato. L'Italia non può essere il solo Paese costretto a pagare il costo delle ondate di migrazione dell'Africa", ha concluso Meloni.

4.508 CONDIVISIONI
Russi reclutati da trafficanti per portare i migranti dalla Turchia all'Italia: la denuncia delle Ong
Russi reclutati da trafficanti per portare i migranti dalla Turchia all'Italia: la denuncia delle Ong
Migranti, Meloni incontra Charles Michel:
Migranti, Meloni incontra Charles Michel: "Se l'Ue si divide fa un favore ai trafficanti di uomini"
Migranti, vertice a Palazzo Chigi con Meloni, Salvini e Tajani: governo al lavoro per limitare arrivi
Migranti, vertice a Palazzo Chigi con Meloni, Salvini e Tajani: governo al lavoro per limitare arrivi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni