125 CONDIVISIONI
13 Gennaio 2022
22:44

Le Regioni con più positivi ricoverati in ospedale: i dati Regione per Regione

La prossima settimana almeno una Regione potrebbe tornare in zona arancione. Ecco i dati dei ricoveri di pazienti Covid in terapia intensiva e in area medica che determinano il cambio di colore.
A cura di Annalisa Girardi
125 CONDIVISIONI

Anche oggi quasi 200 mila nuovi casi Covid sono stati registrati nel nostro Paese. Le Regioni chiedono di rivedere le modalità di conteggio di contagi e ricoveri, senza tenere in considerazione gli asintomatici o i pazienti entrati in ospedale per altri motivi e poi risultati positivi al Covid. In tal modo cambierebbero i parametri che determinano il passaggio di colore di un territorio. Molte Regioni, infatti, rischiano di passare alla fascia di rischio successiva e presto alcune potrebbero tornare in zona arancione, dove si fa ancora più severa la stretta per i non vaccinati.

Anche la media nazionale per quanto riguarda posti letto occupati da pazienti positivi si sta avvicinando alla soglia della zona arancione. I pazienti Covid ricoverati nelle terapie intensive in questo momento sono il 18%, in area medica sono il 27%. I dati dei giorni scorsi avevano fatto presagire per diverse Regioni il passaggio alla zona arancione già da lunedì 17 gennaio, ma quelli registrati oggi (che sono quelli presi in considerazione dall'Istituto superiore di sanità per il monitoraggio settimanale, su cui si base il ministero della Salute per emanare le ordinanze sui cambi di colore) ne determinerebbero solo uno.

Ad esempio, era considerato per certo il passaggio del Piemonte. In terapia intensiva, infatti, i positivi sono il 23%, ma in area medica con una riduzione del 5% i posti letto occupati da pazienti Covid sono scesi fino al 28%. Anche la prossima settimana, quindi, il Piemonte dovrebbe rimanere in area gialla. Anche la Liguria negli ultimi giorni era apparsa a un passo dalla zona arancione. Basti pensare che i positivi in area medica sono il 37%, ben oltre il livello di rischio. In terapia intensiva, però, sono il 18% e per questo la Regione non dovrebbe cambiare colore la prossima settimana.

Dovrebbe invece cambiare effettivamente colore la Valle d'Aosta. In terapia intensiva i positivi occupano il 21% dei posti letto totali (un aumento del 6%), mentre in area medica sono ben il 54%. Numeri da zona arancione.

125 CONDIVISIONI
Come cambiano i servizi sanitari nelle Regioni con il nuovo decreto sull'assistenza territoriale
Come cambiano i servizi sanitari nelle Regioni con il nuovo decreto sull'assistenza territoriale
Quali sono le regioni italiane più colpite dal vaiolo delle scimmie
Quali sono le regioni italiane più colpite dal vaiolo delle scimmie
Furti d'auto in Italia: le più rubate e in quali regioni sono più frequenti
Furti d'auto in Italia: le più rubate e in quali regioni sono più frequenti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni