"Questa è una manovra senza senso, che contiene tasse inimmaginabili: sull'acqua, sulle bevande zuccherate… È una manovra senza cervello, perché loro il cervello non ce l'hanno". Lo ha affermato il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, parlando a Terni in un comizio per la chiusura della campagna elettorale per le elezioni regionali in Umbria. Oggi è l'ultimo giorno utile prima del voto di domenica 27 per guadagnare consenso, e i leader sono tutti in campo per al fianco dei propri candidati. Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia si stanno presentando uniti, sostenendo la corsa di Donatella Tesei.

Anche Matteo Salvini oggi ha sollevato il problema della plastic tax: "A proposito di tasse in manovra, solo quella sulla plastica farà aumentare del 10% i prezzi dei prodotti di larghissimo consumo. Significa, per esempio, pagare almeno il doppio l'acqua minerale, mica il caviale! Governo bugiardo: è questo l'aumento selettivo? Quello sull'acqua, la verdura e i biscotti? Vergogna", ha detto il segretario della Lega.

Il voto in Umbria "è fondamentale, un voto che avrà un significato simbolico enorme nei confronti del nostro Paese", ha aggiunto il Cavaliere da Terni. "Sabato lo hanno detto chiaramente anche Matteo Salvini e Giorgia Meloni: solo uniti possiamo ottenere la maggioranza per governare il Paese. Forza Italia è fondamentale per la coalizione, siamo l'unico garante della tradizione occidentale, liberale, cristiana, garantista. Saremo la Casa degli italiani".

Silvio Berlusconi continua a rivendicare il suo ruolo di ‘padre nobile' della sua coalizione: "Questo sovranismo, nazionalismo di certi partiti è una sciocchezza. Penso che lo stiano capendo anche quelli che stanno con noi nella Casa degli italiani".

Al Parlamento Ue "non dobbiamo stare con la sinistra democratica europea, dobbiamo trovare una nuova alleanza con liberali, verdi e i sovranisti" che "hanno testa", ha aggiunto.