Elezioni Comunali 2022
13 Giugno 2022
10:06

Elezioni amministrative, dati definitivi affluenza: vota il 54,72% degli elettori

Il dato definitivo dell’affluenza alle elezioni amministrative, secondo il Viminale, è del 54,72%. Alle 14 inizia lo spoglio delle schede.
A cura di Annalisa Cangemi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni Comunali 2022

Un election day deludente, decisamente scarsa la partecipazione, nonostante i due eventi elettorali concomitanti, e cioè il referendum sulla Giustizia e le elezioni comunali in quasi 1000 comuni. L'affluenza alle elezioni amministrative che si sono tenute ieri in Italia è stata del 54,72%. Sono questi i dati definitivi del Viminale relativi a tutti gli 818 comuni scrutinati. Un calo rispetto alle precedenti elezioni l'affluenza era stata del 60,12%. Anche a causa di diversi problemi organizzativi che si sono registrati ai seggi, soprattutto a Palermo, dove ben 174 presidenti di sezione si sono ritirati a poche ore dall'inizio del voto, causando ritardi e impedendo il regolare svolgimento delle elezioni. Alle 14 inizierà lo spoglio delle schede, che potrebbe anche modificare il risultato dei primi exit poll.

Erano nove milioni gli italiani chiamati a scegliere il sindaco nei circa mille Comuni al voto. Tra questi sono quattro i capoluoghi di Regione, Genova, Palermo, l'Aquila e Catanzaro. Mentre sono in tutto sono 26 i capoluoghi di provincia al voto. Gli altri 22 sono: Alessandria, Asti, Barletta, Belluno, Como, Cuneo, Frosinone, Gorizia, La Spezia, Lodi, Lucca, Messina, Monza, Oristano, Padova, Parma, Piacenza, Pistoia, Rieti, Taranto, Verona e Viterbo.

L'affluenza Regione per Regione

La Regione dove si è registrata l'affluenza più alta alle amministrative è la Campania con il 64,69%, a seguire la Puglia con il 61,27% e l'Umbria con il 60,59%. Il Molise ha fatto registrare l'affluenza più bassa con il 45,63%. Bassa l'affluenza anche in Liguria, con il 45,96% degli elettori. Male anche la Sardegna, dove si votava anche in 65 comuni per le amministrative: nell'isola si è recato alle urne il 56,3% degli elettori chiamati (Nella precedente tornata delle amministrative l'affluenza aveva superato il 63%). Secondo i dati del Viminale affluenza in calo anche nel Lazio, dove vota solo il 56,77, mentre alle precedenti elezioni si era recato ai seggi il 62,70% degli aventi diritto al voto.

Non brilla per partecipazione nemmeno l'Emilia-Romagna, dove vota soli il 52,53% degli aventi diritto (55,99% nella precedente tornata elettorale). Anche in Lombardia non si registra entusiasmo da parte degli elettori: qui l'affluenza si ferma al 50,19% (55,57% l'ultima volta). Nelle Marche vota il 55,09% degli aventi diritto, quasi cinque punti in meno rispetto alle ultime elezioni comunali (59,67%). Il Piemonte fa registrare invece un'affluenza del 52,53% (59,20% alla scorsa tornata elettorale). Fa un po' peggio la Toscana, dove l'affluenza di ferma al 52,24% (56,42% l'ultima volta). Cala l'affluenza pure in Veneto, dove vota il 51,44% degli elettori (affluenza precedente del 58,40%).

79 contenuti su questa storia
Ballottaggio Comunali 2022
VERONA
sezioni su 265
53.40%
D. Tommasi
46.60%
F. Sboarina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni