17 Giugno 2022
21:42

Municipalità a Napoli senza assessori da 9 mesi, la Procura apre un’inchiesta

Si indaga per rifiuto di atti d’ufficio. Il sindaco Manfredi ha annunciato che nominerà direttamente gli assessori locali entro 15 giorni, se non lo faranno le Municipalità.
A cura di Pierluigi Frattasi

La Procura della Repubblica di Napoli ha aperto un'inchiesta sulle mancate nomine degli assessori delle Municipalità a 9 mesi dalle elezioni comunali di ottobre 2021. Ad oggi, infatti, solo le Municipalità I e VI hanno nominato le giunte. Fascicolo affidato al sostituto procuratore Immacolata Sica. Si indaga per rifiuto di atti d'ufficio. Inchiesta senza indagati al momento, partita dopo le denunce del difensore civico della Regione Campania Giuseppe Fortunato. Ma non si esclude che, a breve, possano essere ascoltati i presidenti delle Municipalità ancora senza giunta.

Il sindaco si avvarrà dei poteri sostitutivi

Nonostante i ripetuti appelli, infatti, i partiti non sono riusciti a mettersi ancora d'accordo sulle giunte locali. Posti che fanno gola, considerati gli aumenti di stipendio previsti per gli assessorini fino a 4mila euro al mese, a seguito della nuova normativa. Per sbloccare l'impasse è intervenuto il difensore civico della Campania, Giuseppe Fortunato, che ha nominato un commissario ad acta, ma l'atto è stato impugnato dal Comune ed il Tar Campania ha annullato il provvedimento. L'ultimo atto è quello del sindaco Gaetano Manfredi che con una lettera a tutti i Presidenti dei parlamentini firmata il 14 giugno ha lanciato l'ultimatum per nominare le giunte entro 15 giorni, al termine dei quali si avvarrà dei poteri sostitutivi, nominando lui gli assessori. 

Fortunato ha lanciato un appello a tutti i cittadini napoletani, comunicando:

– la possibilità di ogni Cittadino interessato a segnalare le disfunzioni relative alla mancata nomina degli assessori municipali che ha comportato la richiesta di rimozione dei Presidenti di Municipalità;

– le date fissate per gli esami congiunti con i Presidenti, ai sensi della legge regionale 23 del 1978, sono mercoledì 22 e giovedì 23 giugno, come da inviti già trasmessi agli stessi;

– le responsabilità correlate a omissione in corso nelle nomine sotto profili penali, civili, erariali; la Procura della Repubblica di Napoli ha aperto procedimento penale per omissione di atti di ufficio a seguito di inadempienza dei Presidenti di Municipalità dopo i formali inviti di questo Difensore Civico.

Distrugge masso per estrarre i datteri a Castellammare, Capitaneria apre inchiesta
Distrugge masso per estrarre i datteri a Castellammare, Capitaneria apre inchiesta
Minorenni aggrediti a Napoli, a uno di loro hanno spaccato la mascella: aggressori presi 6 mesi dopo
Minorenni aggrediti a Napoli, a uno di loro hanno spaccato la mascella: aggressori presi 6 mesi dopo
Crollo cimitero di Poggioreale, la Procura sblocca il recupero delle salme dopo 7 mesi
Crollo cimitero di Poggioreale, la Procura sblocca il recupero delle salme dopo 7 mesi
Incidente sul lavoro, operaio cade da impalcatura: ricoverato in codice rosso nel Salernitano
Incidente sul lavoro, operaio cade da impalcatura: ricoverato in codice rosso nel Salernitano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni