6.392 CONDIVISIONI
22 Giugno 2021
16:13

Farmacia di Napoli toglie l’Iva al 22% sugli assorbenti: Assurda, il ciclo mestruale non è un lusso

Francesco Segreto, titolare di una farmacia a Napoli, nel quartiere Vomero, racconta a Fanpage.it perché ha deciso di eliminare l’Iva al 22 percento sugli assorbenti: “Impossibile non porsi il problema ed è assurdo che una donna sia costretta per decenni a pagare l’Iva per un prodotto necessario”.
A cura di Ciro Pellegrino
6.392 CONDIVISIONI

«Si rende conto che io e lei, per raderci possiamo acquistare rasoi con l'Iva al 4 percento e una donna per quarant'anni deve acquistare assorbenti pagandola al 22 percento? Io ho una sola parola che mi viene in mente: assurdo». Francesco Segreto, titolare di una farmacia napoletana del quartiere Vomero, in via Belvedere, poco distante quella masseria Pagliarone da dove scattò la scintilla che portò alle Quattro Giornate di Napoli, avvia una piccola rivoluzione a modo suo:  con un video su Facebook ha spiegato ai suoi clienti che da oggi eliminerà l'iva al 22 percento da tutte le confezioni di assorbenti in vendita nel suo esercizio. Come farà? Ovviamente dovrà continuare a pagarla di tasca sua. Ma le clienti beneficeranno di uno sconto pari all'Iva pagata sul prodotto.

«Il fattore scatenante è stato questo: io sono felice papà di tre figlie femmine. E il 90 percento dei miei collaboratori in farmacia è una donna. Ho visto che ad esempio a Firenze Lloyds ha fatto una cosa analoga, legandola però ad un solo brand di assorbenti. Io penso che una iniziativa del genere non la si possa legare ad una sola marca di assorbenti, molte donne scelgono a seconda del tipo di ciclo mestruale, del flusso, a seconda della loro conformazione. E ho pensato che una iniziativa del genere dovesse essere applicata a tutti i brand di assorbenti. E così ho fatto. Il ciclo mestruale non è un lusso».

L'aggettivo «assurdo» ricorre spesso nella spiegazione del farmacista napoletano: «Assurdo, sì. Come definirlo altrimenti? Le lamette da barba sono dichiarate bene primario al 4 percento d'iva; perfino che so, il tartufo, ha l'iva agevolata. Ma le pare possibile non porsi il problema per un prodotto necessario che una donna deve acquistare per almeno quarant'anni, consumando in media quattro-cinque pacchi di assorbenti ogni mese? Io non sono un politico né voglio fare politica, ma non si può sempre rimandare la discussione su quest'argomento. Io volevo fare la cosa giusta e l'ho fatta.  Mi auguro che altri seguano questa linea».

Ma un farmacista che decide in questo modo si prepara a perderci economicamente? «Sì, è matematico che vi ci vado a perdere. Sugli assorbenti si guadagna, poco i grossisti però fanno 12-14% sconto. Ci vado a perdere, ma ci vado a perdere talmente poco per un gesto così enorme ..mi creda, va bene così».

6.392 CONDIVISIONI
Green Pass in farmacia a Napoli, Federfarma: "Troppe richieste, arrivano con 10 tessere sanitarie"
Green Pass in farmacia a Napoli, Federfarma: "Troppe richieste, arrivano con 10 tessere sanitarie"
G20 Napoli, Tangenziale gratis ai caselli di Corso Malta e Fuorigrotta il 22 e 23 luglio
G20 Napoli, Tangenziale gratis ai caselli di Corso Malta e Fuorigrotta il 22 e 23 luglio
La situazione di domenica 18 luglio sul Coronavirus in Campania
La situazione di domenica 18 luglio sul Coronavirus in Campania
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni