Elezioni comunali Milano 2021
15 Settembre 2021
8:53

Sondaggi elezioni Milano 2021: per l’istituto Tecné Sala è in vantaggio di sei punti su Bernardo

Secondo un sondaggio realizzato da Tecné per Mediaset, il sindaco uscente Beppe Sala è in vantaggio di sei punti percentuali sul candidato sindaco del centrodestra alle prossime elezioni comunali a Milano, Luca Bernardo. Molto più staccata la candidata dei Cinque stelle, Layla Pavone. Il 42 per cento degli intervistati si è dichiarato indeciso.
A cura di Francesco Loiacono
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni comunali Milano 2021

Beppe Sala continua a rimanere in testa in tutti i sondaggi sulle elezioni comunali Milano 2021. A cambiare, nelle rilevazioni i cui risultati stanno uscendo in questi ultimi giorni prima del voto del 3 e 4 ottobre 2021 (con eventuale ballottaggio previsto il 17 e 18 ottobre), è al massimo l'entità del vantaggio del sindaco uscente, candidato del centrosinistra, sul suo rivale più accreditato, il candidato di centrodestra Luca Bernardo.

L'ultimo sondaggio, realizzato tra il 6 e l'11 settembre dall'istituto di ricerca Tecné e diffuso il 13 settembre dalla trasmissione Quarta Repubblica su Rete Quattro, vede Sala attestarsi tra il 45 e il 49 per cento delle preferenze, seguito da Bernardo con una forbice che va dal 39 al 43 per cento dei consensi. Si tratta di un vantaggio più risicato rispetto al sondaggio di Youtrend per il gruppo Gedi, che vedeva addirittura Sala al 51 per cento, e dunque potenzialmente vincitore senza nemmeno passare per il ballottaggio. Il vantaggio di Sala nei confronti di Bernardo, tuttavia, è sempre solido: sei punti di distacco.

Molto più staccata la candidata dei Cinque stelle, Layla Pavone

Il sondaggio è stato condotto su un campione di duemila persone maggiorenni residenti nel Comune di Milano. Tra coloro che hanno risposto c'è una notevole percentuale di indecisi: il 42 per cento degli intervistati si è infatti schierato tra gli astensionisti o tra gli incerti. Per la restante parte del campione l'esito delle prossime elezioni è già chiaro: a vincere dovrebbe essere il sindaco uscente Sala. Dietro Bernardo c'è, molto staccata, la candidata sindaca dei Cinque stelle Layla Pavone, attestata tra il 3 e il 7 per cento delle preferenze (alle scorse amministrative il M5s a Milano aveva ottenuto il 10 per cento). Gli altri dieci candidati – li ricordiamo: Gabriele Mariani (Milano in Comune e lista Civica Ambientalista), Gianluigi Paragone (Italexit), Giorgio Goggi (Socialisti di Milano), Bianca Tedone (Potere al popolo), Mauro Festa (Partito dei gay), Alessandro Pascale (Partito comunista), Bryant Biavaschi (Milano inizia qui), Natale Azzaretto (Partito comunista dei lavoratori), Marco Muggiani (Partito comunista italiano) e Teodosio De Bonis (Movimento 3V) – ottengono complessivamente tra il 5 e il 9 per cento delle preferenze.

113 contenuti su questa storia
Ballottaggio elezioni Nerviano tra Cozzi e Colombo: gli orari per votare
Ballottaggio elezioni Nerviano tra Cozzi e Colombo: gli orari per votare
Milano, Comazzi (Forza Italia): "La giunta Sala creata ad arte per non mettere in ombra il sindaco"
Milano, Comazzi (Forza Italia): "La giunta Sala creata ad arte per non mettere in ombra il sindaco"
Monica Romano, prima consigliera transgender a Milano: "Mi impegnerò contro ogni tipo di violenza"
Monica Romano, prima consigliera transgender a Milano: "Mi impegnerò contro ogni tipo di violenza"
L'assessore Maran: "Con i fondi europei ci sarà la svolta per le case popolari a Milano"
Pierfrancesco Maran è l'assessore alla Casa: quali saranno le sfide del suo mandato tra case popolari e caro affitti per il ceto medio?
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni