3 Agosto 2021
15:53

Incendio a San Siro in una casa popolare, evacuate 200 persone

Incendio in una casa popolare nel quartiere San Siro di Milano. Sul posto sono intervenuti mezzi di soccorso e vigili del fuoco, un solo trasportato in codice giallo. Le fiamme sarebbero partite dal primo piano per poi estendersi anche ai piani superiori. Gli evacuati al momento sarebbero circa duecento.
A cura di Simona Buscaglia
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Nel primo pomeriggio di oggi in una casa popolare nel quartiere San Siro a Milano, in uno stabile di via Zamagna 4, è scoppiato un incendio. Dall'Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) riferiscono che non ci sono feriti gravi, anche se sono state sei le persone soccorse. Di queste, un solo codice giallo trasportato in ospedale per inalazione di fumo, non grave. Altri due pazienti sono stati portati in ospedale in codice verde. Al momento sul posto rimane solo un'ambulanza in sostegno alle operazioni dei vigili del fuoco. Dalla Sala operativa dei vigili del fuoco di Milano precisano che sul posto al momento sono impegnati a domare le fiamme quattro mezzi.

Dalle prime ricostruzioni l'incendio, divampato poco dopo le 13.30, ha coinvolto uno stabile in via Zamagna 4, in prossimità di piazza Selinunte, e sarebbero circa duecento gli evacuati. Il rogo avrebbe avuto origine al primo piano del palazzo per estendersi poi ai piani superiori.

Pd: "Gli stabili Aler di via Zamagna sono da tempo degradati"

La consigliera regionale del Pd Carmela Rozza dopo l’incendio ha dichiarato: "Gli stabili Aler di via Zamagna sono da tempo degradati e preda di abusivismo. Personalmente ho denunciato più volte questa situazione e un anno fa ho realizzato un video in cui intervistavo una residente per farle raccontare il disagio di chi vive lì. Uno degli interventi sicuramente più urgenti, da me chiesti in diverse occasioni in Consiglio regionale, sono gli impianti antincendio, che mancano quasi ovunque negli stabili Aler. La Regione da tempo annuncia interventi di manutenzione straordinaria a cui non dà seguito, ma episodi come quello di oggi dimostrano che il rischio per chi vive nei quartieri popolari è altissimo. Per fortuna le persone di via Zamagna sono salve, ma non si può contare sulla buona sorte, è in ballo la vita delle persone".

Un mese fa un altro incendio in una palazzina a Milano

Un mese fa era scoppiato un altro incendio a Milano, in uno stabile non troppo lontano da quello coinvolto oggi. In quel caso era stato il tetto di una palazzina in zona via Washington, all'incrocio con via Costanza, a prendere fuoco.  Quattro in tutto le persone intossicate che erano state trasportate in ospedale e tutti i sette piani dello stabile erano stati evacuati. La paura era stata soprattutto per due operai che probabilmente erano impegnati in alcuni lavori nel sottotetto del palazzo: fortunatamente erano stati tratti in salvo in tempo prima che il fumo invadesse tutto il locale. I due operai erano stati trasportati in codice giallo all'ospedale Niguarda di Milano.

Emergenza maltempo a Varese, allagato un intero hotel: evacuate 75 persone
Emergenza maltempo a Varese, allagato un intero hotel: evacuate 75 persone
Incendia l'auto e la finestra di casa di una vicina, arrestata pensionata
Incendia l'auto e la finestra di casa di una vicina, arrestata pensionata
Incendio in un ospedale a New York: feriti e pazienti evacuati
Incendio in un ospedale a New York: feriti e pazienti evacuati
68 di Attualita
Covid Lombardia, il bollettino del 21 settembre: 472 contagi e 9 morti
I pazienti ricoverati nei reparti di area medica degli ospedali sono 437, in terapia intensiva 62 persone
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni