790 CONDIVISIONI
14 Giugno 2021
15:04

I campi di lavanda a un’ora di Milano: dove trovare la Provenza in Lombardia

Campi di lavanda profumati a circa un’ora da Milano: è il tesoro nascosto offerto dall’Oltrepò pavese, sulle cui colline abbondano i lavandeti. Terre di vino buono, di terme e anche di fiori profumati: una bellissima gita per scoprire la Provenza nostrana, senza oltrepassare i confini della Lombardia.
A cura di Francesco Loiacono
790 CONDIVISIONI
(Foto Fanpage.it)
(Foto Fanpage.it)

Chi l'ha detto che per ammirare un campo di lavanda si debba andare in Provenza? Nell'Oltrepò pavese, a circa un'ora d'auto da Milano, gli amanti di questa pianta dal caratteristico profumo potranno appagare almeno due sensi: la vista e l'olfatto. Da tempo infatti una particolare tipologia di lavanda viene coltivata anche sulle colline dell'Oltrepò pavese, dove evidentemente il clima e il terreno sono risultati ideali per la coltivazione della pianta con i caratteristici fiori viola. Sono diversi i campi da poter visitare o da poter fotografare da vicino, respirando nell'aria la tipica fragranza di questa pianta sempreverde dai molteplici utilizzi a livello cosmetico, medicinale e anche gastronomico. Uno dei più belli si trova in località Cabanon, sulle alture sopra Godiasco Salice Terme.

(Foto Fanpage.it)
(Foto Fanpage.it)

Una gita a Salice Terme

Una gita nel comune che sorge sulle rive del torrente Staffora e ospita la nota località termale (che è amministrativamente una frazione di Godiasco), vale da sola il "prezzo del biglietto", indipendentemente dalla lavanda. Salice Terme offre molteplici attività di svago per tutta la famiglia: oltre agli impianti termali, si può spaziare dalle piscine del Lido al Parco avventura, dalle passeggiate tra alberi secolari, tra cui la grande quercia dove amava riposare la poetessa Ada Negri, ai tanti locali e ristoranti che si affacciano sulle vie principali del paese.

I campi di lavanda

(Foto Fanpage.it)
(Foto Fanpage.it)

Se si vuole respirare un po' di Francia restando nei confini lombardi (anche se basta poco per sconfinare e trovarsi in Piemonte, in Liguria o in Emilia-Romagna), allontanandosi di pochi chilometri da Salice ci si può inerpicare sulla strada che conduce alla Fattoria Cabanon. Si tratta di un'azienda agricola a conduzione famigliare che produce essenzialmente rinomati vini biologici ed è attiva da ormai oltre un secolo, avendo iniziato la sua attività nel 1909. Oltre ai vigneti, i proprietari dell'azienda hanno deciso di affiancare anche "piante ‘amiche' per diversificare il paesaggio e creare un ecosistema più attivo e completo" e la scelta è ricaduta proprio sulla lavanda. Due le varietà di lavanda che vengono coltivate: la "Lavanda Vera Hidecote" e il "Lavandino". Oltre a servire come fitoterapia per i vigneti, le piante vengono utilizzate per produrre oli essenziali ed estratti.

Il periodo dell'anno in cui visitare i campi di lavanda

(Foto Fanpage.it)
(Foto Fanpage.it)

Sono tre i lavandeti che si incontrano salendo sulla collina sulla cui cima sorge l'azienda agricola Cabanon: è facile capire di essere sulla strada giusta, basta seguire le staccionate color lavanda che circondano i campi. È vietato entrarvi dentro: recentemente sono apparsi anche cartelli che vietano di scattare fotografie, probabilmente per evitare che troppe persone si riversino sulle strette strade che conducono fino all'azienda. È pertanto consigliato chiamare direttamente i proprietari per chiedere il permesso di visitare, almeno dall'esterno, i campi e anche se si vuole acquistare qualche prodotto tipico. Importantissimo anche scegliere il periodo giusto per la visita: la fioritura della lavanda qui avviene tra inizio giugno e i primi di luglio, quando inizia la raccolta.

Gli altri campi di lavanda nell'Oltrepò pavese

Se non doveste riuscire a raggiungere l'azienda agricola Cabanon, l'Oltrepò pavese offre altri campi di lavanda: potete provare a visitare l'azienda agricola Impoggio a Borgoratto Mormorolo, l'Agriturismo Boccapane a Pometo di Ruino oppure la Cascina Costanza, sempre a Godiasco Salice Terme. In tutti i casi è consigliabile contattare i proprietari per programmare le visite.

(Foto Fanpage.it)
(Foto Fanpage.it)
790 CONDIVISIONI
Milano, campi di padel sotto i grattacieli di piazza Gae Aulenti: si potrà giocare fino al 23 agosto
Milano, campi di padel sotto i grattacieli di piazza Gae Aulenti: si potrà giocare fino al 23 agosto
Ancora maltempo a Milano e in Lombardia: allerta meteo gialla per forti temporali
Ancora maltempo a Milano e in Lombardia: allerta meteo gialla per forti temporali
Continua la farsa del centrodestra per trovare il sindaco di Milano: Salvini si scopre leader debole
Continua la farsa del centrodestra per trovare il sindaco di Milano: Salvini si scopre leader debole
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni