348 CONDIVISIONI
Elezioni regionali Lombardia 2023
3 Dicembre 2022
13:44

Elezioni in Lombardia, i sondaggi: Fontana al 47,6%, Majorino al 29%, Moratti si ferma al 15%

Resta Attilio Fontana, il candidato del centrodestra alle Regionali, il favorito: lo svelano gli ultimi sondaggi politici. Ha il 47,6 per cento dei voti lombardi.
A cura di Giorgia Venturini
348 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni regionali Lombardia 2023

Attilio Fontana è il candidato da battere alle prossime elezioni regionali del 2023. Stando agli ultimi sondaggi, primo c'è il governatore uscente con il 47,6 per cento dei voti, secondo , il candidato di centrosinistra, fermo al 29 per cento. Infine Letizia Moratti, candidata del Terzo Polo, più staccata al 15 per cento. Il distacco sembra netto, ma la campagna elettorale è appena iniziata.

In testa tra i partiti c'è Fratelli d'Italia che da solo conta il 31 per cento dei voti: il partito appoggia il candidato di centrodestra. Fermo solo invece al 17,2 per cento dei voti c'è il Partito Democratico. Poi il Terzo Polo di Azione e Italia Viva fermo all'11,8 per cento. Segue subito dopo la Lega con l'11,4 per cento e Forza Italia al 6,9 per cento. E ancora: Alleanza Verdi e Sinistra (3,7 per cento), +Europa (3,5 per cento), Italexit (1,4 per cento), Unione Popolare (1,1 per cento). Infine Noi Moderati, Italia Sovrana e Popolare non superano l'un per cento.

La nuova legge elettorale in Lombardia

A pochi mesi dalle elezioni regionali, in Lombardia è stata approvata una nuova legge elettorale. Da quello che è emerso nessun cambiamento sostanziale: non è prevista nessuna novità per quanto riguarda le modalità di voto e neanche per la redistribuzione dei seggi. La nuova norma dà solo maggiore libertà al Presidente della Regione uscente nel determinare la data delle elezioni. E qui sta appunto il nodo da sciogliere in questi giorni.

Nel dettaglio, le nuove regole prevedono che le elezioni dovranno avvenire tra domenica 5 febbraio e domenica 7 maggio 2023. Ma sempre ormai quasi certo che si andrà alle urne il weekend dell'11 e 12 febbraio. Del resto il presidente uscente ha tutti gli interessi per andare al voto il prima possibile. Soprattutto perché riducendo i tempi della campagna elettorale svantaggia gli avversari che solo da pochi giorni ha scelto il nome dei candidati.

348 CONDIVISIONI
132 contenuti su questa storia
Gaffe (e scuse) di Majorino sulla Calabria, replica il presidente Occhiuto:
Gaffe (e scuse) di Majorino sulla Calabria, replica il presidente Occhiuto: "Sei un cretino, va' a lavurà"
Gherardo Colombo conferma a Fanpage.it:
Gherardo Colombo conferma a Fanpage.it: "Pronto a fare l'assessore per Majorino"
Carmela Rozza:
Carmela Rozza: "Fontana ha promesso le case popolari agli italiani, ma non le ha assegnate a nessuno"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni