430 CONDIVISIONI
17 Settembre 2021
10:17

Droga: sequestrati 19 chili di cocaina, il trafficante percepiva il reddito di cittadinanza

La Guardia di Finanza ha interrotto un traffico internazionale di droga proveniente dal Messico arrestando sei persone e sequestrando 19 chili di cocaina per un valore sul mercato stimato oltre i tre milioni di euro. Uno degli indagati, considerato il referente italiano dell’organizzazione criminale, percepiva il reddito di cittadinanza.
A cura di Simona Buscaglia
430 CONDIVISIONI

Scoperto in Lombardia un traffico internazionale di droga. Nei giorni scorsi, i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Varese hanno arrestato sei persone, tra corrieri e trafficanti, e hanno effettuato sette perquisizioni domiciliari, sequestrando oltre 19 chili di cocaina purissima per un valore al "dettaglio" stimato pari a oltre tre milioni di euro. L’operazione, denominata "Vida loca", è partita con  l’arresto da parte delle Fiamme Gialle del Gruppo di Malpensa di un passeggero di nazionalità messicana proveniente da Cancun (Messico), scoperto con oltre 9 chili di cocaina, occultati nel bagaglio stivato a bordo del volo sul quale era atterrato a Malpensa. Da lì le indagini hanno scoperto l’esistenza di un sodalizio criminoso tra due dei sottoposti a custodia cautelare in carcere, nella provincia di Como riuscendo a sequestrare carichi di cocaina per altri 10 chili, arrestando un "ovulatore", anche lui proveniente dal Messico, con 400 grammi di cocaina nell’addome confezionati in 34 ovuli, ed una cittadina messicana che faceva da corriere.

Uno degli arrestati percepiva il reddito di cittadinanza

Il gruppo di trafficanti inoltre riforniva di cocaina anche la provincia di Siena e garantiva l’approvvigionamento diretto della droga attraverso corrieri inviati con bus di linea. Le indagini tecniche hanno consentito ai Finanzieri di individuare anche il mittente della sostanza stupefacente, un cittadino di nazionalità argentina, non presente sul territorio nazionale, latitante e già ricercato perché destinatario di un mandato di cattura internazionale per traffico di stupefacenti. Durante le perquisizioni domiciliari, il fiuto delle unità cinofile del Corpo in servizio al Gruppo di Malpensa, ha permesso di trovare complessivamente altri 200 grammi circa di coca occultata all’interno di un pneumatico e di un libro appositamente artefatto. Nei confronti del destinatario dello stupefacente, il giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Busto Arsizio ha disposto, da un lato, la custodia cautelare e, dall’altro, il sequestro preventivo dei conti correnti intestati all'uomo, ritenuti provento dell’attività illecita visto che continuava a versare denaro contante nonostante avesse cessato di percepire fonti lecite di reddito. Tramite indagini incrociate è stato anche scoperto che uno degli indagati riceveva anche il reddito di cittadinanza.

430 CONDIVISIONI
Condannato per mafia percepisce il reddito di cittadinanza: scoperto, con lui altre 70 persone
Condannato per mafia percepisce il reddito di cittadinanza: scoperto, con lui altre 70 persone
Sequestrati 5 chili di cocaina purissima dal Sud America: nascosta in tele e statuette
Sequestrati 5 chili di cocaina purissima dal Sud America: nascosta in tele e statuette
Percepivano il reddito di cittadinanza con documenti falsi: scoperte oltre 50 persone a Milano
Percepivano il reddito di cittadinanza con documenti falsi: scoperte oltre 50 persone a Milano
Milano, tragedia in Tangenziale: ragazzo scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto e ucciso
Milano, tragedia in Tangenziale: ragazzo scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto e ucciso
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni