È stato necessario l'intervento dei carabinieri per aiutare un uomo di 70 anni, disabile, che era rimasto bloccato nella neve alta a Busto Arsizio, in provincia di Varese.

Disabile bloccato nella neve fresca: salvato dai carabinieri

È successo nella giornata di ieri, lunedì 28 dicembre, dopo l'abbondante nevicata che ha interessato gran parte della Lombardia, con una ventina di centimetri di neve caduta in pianura. L'uomo, ex ufficiale di Marina, stava andando a dare da mangiare ai suoi animali in un casolare quando si è trovato in difficoltà. La sua carrozzina elettrica, infatti, si è incastrato nella neve fresca e il 70enne non è più stato in grado di andare avanti né di tornare indietro.

Per sua fortuna, alcuni residenti del posto – l'incidente si è verificato in via Bienate a Busto Arsizio –  hanno visto l'uomo in difficoltà sotto la neve e hanno chiamato le forze dell'ordine per chiedere aiuto. Sul posto è arrivata una pattuglia del nucleo operativo radiomobile della compagnia carabinieri di Busto. I militari hanno spalato la neve che bloccava la carrozzina e tratto in salvo il 70enne. "Grazie e viva l'Italia", li ha ringraziati l'anziano, che è stato poi riaccompagnato a casa.

Lunedì nella zona del Varesotto si è registrato qualche rallentamento alla circolazione dei treni lungo le linee che collegano la provincia alla città di Milano. Nel specifico alcuni treni sono stati cancellati sulla linea ferroviaria Laveno-Varese-Saronno-Milano e su quella  Luino-Gallarate-Milano. Dopo la nevicata che ha paralizzato Milano e la Lombardia nella giornata di lunedì, oggi un brusco calo delle temperature, con minime previste a -8 gradi, rischia di fare ghiacciare la neve rimasta sulle strade con rischi per automobilisti e passanti.