16 Marzo 2021
17:42

Arrestato ricercato internazionale dopo un controllo anti Covid: a incastrarlo una festa “abusiva”

Un italiano di 40 anni si stava nascondendo dalle autorità dopo che dallo scorso luglio su di lui cadeva un mandato d’arresto internazionale emesso dalle autorità spagnole con l’accusa di frode. A incastrare l’uomo è stata una festa clandestina a cui ha partecipato in compagnia di amici: una volta sul posto, gli agenti di polizia, allertati dai vicini infastiditi dai troppi schiamazzi, hanno controllato le generalità degli invitati e così per il 40enne sono scattate le manette.
A cura di Giorgia Venturini

Lo cercavano in tutta Europa dopo che su di lui era ricaduto un mandato d'arresto internazionale emesso dalle autorità spagnole con l'accusa di frode. Da allora un italiano di 40 anni si stava nascondendo dalle autorità, ma non è riuscito a rinunciare a una grigliata "abusiva" in compagnia degli amici. Ed è proprio stata queste festa organizzata contro tutti i divieti anti Covid a incastrarlo e a far scattare le manette nei suoi confronti.

Ad allertare la polizia sono stati i vicini di casi stanchi degli schiamazzi tra amici

Nel dettaglio ecco quanto successo: erano le 4 del mattino di lunedì 15 marzo quando gli agenti di polizia hanno bussato alla porta di un appartamento di via Tucidide, all'Ortica a Milano, poco dopo che i vicini di casa avevano segnalato rumori e schiamazzi. Stando a quanto si legge su "Milano Today", all'interno dell'abitazione i poliziotti hanno trovato un 51enne, il proprietario dell'appartamento, in compagnia di altre cinque persone. E tra gli invitati c'era proprio il 40enne. Gli agenti, durante gli accertamenti sulla generalità dei presenti, hanno scoperto che sull'uomo pendeva un mandato d'arresto internazionale emesso a luglio del 2020.

Tutti multati per aver violato le norme anti Covid e arrestato il ricercato

Così per tutti sono scattate la multe per aver violato le norme anti contagio, mentre per l'uomo si sono aperte le porte del carcere di San Vittore dove si trova ora a disposizioni delle autorità spagnole dal momento che è in Spagna dove è stato commesso il reato. Dagli ulteriori accertamenti è emerso che il 40enne aveva dei precedenti contro la persona oltre che essere ricercato per frode.

Controlli per il green pass: scoperto un positivo al Covid che faceva colazione al bar senza mascherina
Controlli per il green pass: scoperto un positivo al Covid che faceva colazione al bar senza mascherina
Presunto assassino ricercato in Grecia arrestato alla stazione di Milano Rogoredo
Presunto assassino ricercato in Grecia arrestato alla stazione di Milano Rogoredo
Scattano i controlli per Capodanno a Milano: blindate le zone della movida e San Siro
Scattano i controlli per Capodanno a Milano: blindate le zone della movida e San Siro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni