Allerta meteo in Lombardia. Il Dipartimento regionale della protezione civile ha emesso un'allerta gialla che partirà dalla serata di oggi, martedì 12 gennaio, per venti forti e burrasca di foehn. I fenomeni toccheranno le zone della Valchiavenna, della media-bassa Valtellina, dell'Alta Valtellina, dei Laghi e delle Prealpi Varesine, del Lario e delle Prealpi occidentali, delle Orobie bergamasche e della Valcamonica.

Allerta meteo gialla in Lombardia per mercoledì 13 gennaio

L'aria fredda proveniente dall'Atlantico intensificherà i venti, con raffiche tra i quindici e i trenta chilometri orari, soprattutto sui rilievi alpini e prealpini. I venti saranno più forti sulle Alpi dove raggiungeranno tra i 35 e i novanta chilometri orari. L'allerta durerà per tutta la giornata di domani, mercoledì 13 gennaio. Secondo la protezione civile, si registrerà una fase più acuta nelle prime dodici ore della giornata e una seconda fase in tarda serata. I venti si placheranno nella giornata di giovedì 14 gennaio quando sui rilievi Alpini e Prealpini ci sarà una ventilazione moderata mentre nelle valli si registreranno burrasche di foehn. Un'attenuazione progressiva si avrà poi in serata.

Le previsioni meteo di mercoledì 13 gennaio a Milano e in Lombardia

Per la giornata di mercoledì 13 gennaio a Milano e in Lombardia sono comunque previste nubi sui rilievi alpini e prealpini. In mattinata, sempre sulle aree alpine, si prevedono anche precipitazioni molto deboli che si intensificheranno poi nel tardo pomeriggio e alla sera. In altre zone si prevede invece cielo sereno o poco nuvoloso fino al tardo pomeriggio. Le temperature minime e massime invece saranno in risalita: le prime si aggireranno intorno ai meno due gradi centigradi mentre le seconde intorno agli otto gradi centigradi.