Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Forte aumento dei contagi nelle scuole di Bergamo. Sono quasi triplicati i casi positivi al coronavirus registrati nelle scuole bergamasche, stando ai dati del monitoraggio settimanale di Ats.

Triplicati i contagi Covid nelle scuole della provincia di Bergamo

I tamponi effettuati fino a oggi al personale scolastico e agli studenti sono stati 37.585. Nell'ultima settimana ne sono stati effettuati 2.238, con un aumento significativo rispetto alla settimana precedente. I casi positivi sono stati 212, mentre le classi in quarantena a oggi sono 119. Nella settimana precedente i tamponi erano stati 1.856, di cui positivi 78 con 71 classi in quarantena.

Intanto il nuovo Dpcm del governo Draghi sancirà la chiusura di tutte le scuole nelle zone rosse, mentre è in dubbio quella per le fasce arancioni.

Crescono i casi nelle province di Como e Varese

Situazione critica anche nelle province di Varese e Como, dove la crescita dei nuovi casi ha portato l’incidenza media del territorio di Ats Insubria ad aumentare: i valori si attestano rispettivamente su un valore pari a 213/100.000 abitanti per Varese e 282/100.000 abitanti per Como. Il dato della provincia di Como, superiore alla soglia limite di 250/100.000 abitanti, ha reso necessario intervenire con misure aggiuntive di prevenzione e contrasto istituendo la zona arancione rafforzata per l’intera provincia.

La Lombardia in fascia arancione rafforzata

Dopo la provincia di Brescia e una decina di comuni della provincia di Bergamo, andranno in fascia arancione rafforzata anche 18 comuni della provincia di Mantova, 12 della provincia di Pavia, 10 nel Milanese e 9 a Cremona compreso il capoluogo, oltre a tutta la provincia di Como. Le misure entreranno in vigore mercoledì 3 marzo con scadenza dopo una settimana, mercoledì 10 marzo compreso.