Drammatico incidente stamattina poco dopo le 7.30 sulla Nazionale tra Spadafora e Venetico, in provincia di Messina. Una donna, Carmela Bucca, 53 anni, è stata travolta e uccisa dal carico sporgente di un camion pare mentre stava attraversando nel tratto di senso unico della strada. Circostanza ancora più straziante il fatto che sia morta tra le braccio del figlio che era insieme a lei al momento della tragedia. Stando alle prime ricostruzioni, il mezzo pesante che stava trasportando una gruetta con braccio, non avrebbe calcolato bene le misure di passaggio ed ha prima urtato un mezzo parcheggiato e poi, senza accorgersene, ha colpito con il carico la 53enne che si trovava a bordo della strada pronta ad attraversare insieme al figlio.

L'impatto è stato violento e Carmela è morta sul colpo: inutili i soccorsi nel ragazzo che era con lei. Sul posto si trovano i Carabinieri di Milazzo e della stazione di Spadafora che, dopo aver sentito il magistrato di turno, hanno preoceduto a rimuovere il corpo della donna. I militari dell’Arma hanno già acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona per ricostruire l’incidente e soprattutto per rintracciare il mezzo e il conducente che ha proseguito la marcia, forse ignaro di quanto accaduto nonostante il suo carico abbia colpito anche un'auto. La vittima, residente a Torregrotta, gestiva insieme alla famiglia un'attività di panificazione in zona ed era molto conosciuta in zona.