354 CONDIVISIONI
Diretta
9 Febbraio 2021
07:08
AGGIORNATO09 Febbraio

Le notizie del 9 febbraio sul Coronavirus

354 CONDIVISIONI

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 in Italia e nel mondo e i dati di oggi, martedì 9 febbraio 2021. Oggi 10.630 contagi e 422 morti. Italia quasi tutta in zona gialla, la Puglia in zona gialla a partire dall'11 febbraio. Attesa a breve la decisione sulla proroga in sospeso tra i due governi Conte e Draghi. Preoccupano le varianti: in Umbria raggiunta la cifra record di 500 ricoverati, allarme all'ospedale di Perugia per la variante brasiliana. Variante inglese tra i bambini, indagine rapida Iss-Regioni. Ipotesi aumento della quarantena a 21 giorni. Su scuola, in Campania si valuta ritorno a dad. Palestre e piscine: si attendono conferme sulla riapertura. Continua intanto la campagna di vaccinazione: ad oggi sono state somministrate 2.687.609 dosi. Sei le categorie che verranno vaccinate prioritariamente nella seconda fase della campagna vaccinale: la prima sarà quella dei soggetti "estremamente vulnerabili" per particolari patologie, indipendentemente dall'età. Intanto partite nel Lazio le vaccinazioni per gli over 80, proseguono le prenotazioni nelle altre Regioni. Oggi si parte anche con la somministrazione delle prime dosi di AstraZeneca a insegnanti e forse dell'ordine under55. Magrini (Aifa): "Da Pasqua vaccineremo 10 milioni di italiani al mese". Ad Arcuri la gestione della distribuzione dei monoclonali. Nel mondo 2.325.381 vittime e oltre 106 milioni di contagi. Oms in Cina: "Inchiesta finita a Wuhan, fuga da laboratorio del virus estremamente improbabile". Stretta sui viaggi in Gran Bretagna, tra multe e carcere. In Scozia 10 giorni di quarantena per chi arriva dall'estero. Spagna supera i 3 milioni di casi ed è record di vittime da aprile.

09 Febbraio
23:11

Ricciardi: "Draghi dovrebbe limitare la mobilità: siamo l'unico Paese che non è in lockdown"

"Draghi dovrebbe fare quello che il Governo non ha fatto nella seconda fase. Nella prima fase il governo Conte è stato impeccabile, nella seconda, in una strategia di convivenza con il virus, no", così Walter Ricciardi intervenuto questa sera nella trasmissione "DiMartedì" in onda su LA7.

"Quasi tutti i governi dell'Asia e del Pacifico hanno scelto una strada che i governi europei non ha scelto: il governo Draghi potrebbe scegliere la strada dell'eliminazione del virus. Noi dobbiamo limitare la mobilità, con i casi che abbiamo. Siamo l'unico Paese che non è in lockdown. La Gran Bretagna lo è da due, la Germania da tre mesi: spero che il governo Draghi abbraccia la strategia della Cancelliera Merkel, noi dobbiamo eliminare il virus, non inseguirlo".

A cura di Chiara Ammendola
09 Febbraio
22:20

La Francia supera gli 80.000 morti per Coronavirus

Sono più di 80mila le persone morte in Francia per Coronavirus. La spaventosa cifra è stata superata quest'oggi così come comunicato dal ministero della Salute francese: sono 724 le vittime, 436 negli ospedali e 288 negli ultimi 4 giorni in ospizi e istituti per disabili da aggiungere ai decessi. Il totale è di 80.147. In diminuzione i contagi, a 18.870 (rispetto agli oltre 23.000 di una settimana fa), i ricoveri (-360, a 27.677) e i pazienti in rianimazione (meno 21, a 3.342).

A cura di Chiara Ammendola
09 Febbraio
22:02

"Manaus problema per la salute mondiale": circolazione virus favorisce nuove mutazioni

"La circolazione del virus in Amazzonia è altissima e ciò potrebbe propiziare nuove mutazioni che potrebbero risultare resistenti ai vaccini", a dirlo è il ricercatore brasiliano Lucas Ferrante, biologo dell'Istituto nazionale di ricerca dell'Amazzonia (Inpa) in merito al caso Manaus che potrebbe "diventare un problema di salute pubblica mondiale".

Ferrante ha sottolineato la necessità di un isolamento sociale in Amazzonia che però non è stato applicato: è stato lo stesso ricercatore a suggerire, lo scorso 21 gennaio, al sindaco di Manaus, David Almeida, un lockdown estensivo poi non applicato. "Dobbiamo fermare l'avanzata della pandemia, perchè se dovesse insorgere una variante resistente ai vaccini oggi, nel 2021, vi sarebbero problemi a livello mondiale", ha concluso.

A cura di Chiara Ammendola
09 Febbraio
21:42

Dati sbagliati dei posti letto di terapia intensiva, ora la Puglia passa in zona gialla

La regione Puglia passerà in zona gialla a partire dal prossimo 11 febbraio. La conferma è arrivata questa sera dopo la richiesta della stessa Regione di rivedere i dati in base ai nuovi numeri comunicati al ministero della Salute. Il ministro della Salute firmerà un'ordinanza in serata che porta in zona gialla la Puglia a partire dall'11 febbraio.

L'aggiornamento dei dati riguarda il numero dei posti letto di terapia intensiva disponibili in Puglia: sono infatti 130 i posti in più attivati da fine novembre ad oggi dalla Protezione civile attraverso la creazione di piastre di Intensiva. Si tratta di reparti provvisori realizzati nel corso degli ultimi 2-3 mesi, a Foggia, nella Bat, a Bari (Policlinico e San Paolo), a Taranto e Brindisi.

Secondo l'ultima rilevazione di Agenas, l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, aggiornata a ieri sera, in Puglia è occupato il 29% dei posti letto di Intensiva, in crescita di un punto percentuale rispetto al report di ieri ma, comunque, sotto la soglia critica fissata al 30% dal ministero della Salute. La settimana scorsa, invece, il tasso di occupazione era al 37%, proprio perché nel conteggio non venivano inseriti anche i posti letti creati dalla Protezione civile.

A cura di Chiara Ammendola
09 Febbraio
21:04

Regioni contro piano vaccini covid: "Difficile da realizzare, mancano le dosi"

L'integrazione del Piano vaccini anti-covid proposta dal Ministero della Salute presenta "alcune criticità" e risulta "in questa fase di difficile applicazione per la carenza delle dosi di vaccino disponibili e per l'indeterminatezza di alcune indicazioni". Questa la posizione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome che in un documento muove una serie di rilievi rispetto ai target da vaccinare, suggerisce la possibilità di usare Astrazeneca anche per gli over 55 senza patologie e di verificare la disponibilità sul mercato di ulteriori vaccini

A cura di Antonio Palma
09 Febbraio
20:50

Biden verso il target "100 milioni di vaccini" con un mese di anticipo

Illustrando il piano anti Covid per gli Usa il nuovo presidente Joe Biden aveva promesso 100 milioni di vaccini nei primi cento giorni del suo mandato. Venti giorni dopo l'insediamento del nuovo presidente quel traguardo verrà probabilmente raggiunto con 27 giorni di anticipo. Dal primo giorno della nuova amministrazione americana fino all'8 febbraio, ultimo dato disponibile dell'agenzia federale della Sanità, sono state distribuite altre 23 milioni di dosi e somministrati 26 milioni di vaccini, per un totale di 42.417.617 di vaccini, dei quali circa 20 milioni prodotti da Moderna e 22 milioni di Pfizer-BioNTech. La media giornaliera è di un milione 368.000 di dosi di vaccino inoculate. A questo ritmo il traguardo dei cento milioni obiettivo di Biden verrebbe raggiunto in 73 giorni.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
20:29

Possibile errore nei dati: la Puglia potrebbe tornare gialla

Come era accaduto per la Lombardia, anche per la Puglia ci sarebbe stato un errore nei numeri trasmessi la settimana scorsa alla Cabina di regia. E per questo la regione potrebbe tornare gialla. Se venerdì i nuovi dati confermeranno lo scenario compatibile con l’area a rischio più basso, da lunedì 15 febbraio la regione presieduta da Michele Emiliano lascerà la zona arancione per passare a quella gialla.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
20:19

Aggiornamento vaccini in Italia: 2.687.609 le dosi somministrate

Il totale delle dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Italia sale a 2.687.609. L'aggiornamento, sul sito del Governo, è alle 19 di oggi. Il totale dei vaccinati, quindi coloro che hanno avuto anche la seconda dose, è di 1.209.126 persone.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
19:44

In Gran Bretagna oltre 1.000 morti nelle ultime 24 ore

Nel Regno Unito torna a salire il numero di morti per Covid: nelle ultime 24 ore sono stati 1.052, ieri erano 333. I nuovi casi diagnosticati sono stati 12.364. La campagna di vaccinazione prosegue a ritmi elevati con 12.646.486 persone che hanno già ricevuto la prima dose di vaccino e 516.392 persone alle quali è stata somministrata sia la prima che la seconda dose.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
19:30

Campania, De Luca avrebbe lanciato un allarme contagi: "Serve Dad in tutte le scuole"

Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca ritiene che la didattica in presenza vada sospesa in tutte le scuole, dalle elementari alle superiori, visto l'incremento dei contagi. Lo apprende l'Ansa dopo la riunione dell'Unità di Crisi della Campania alla sua presenza sulla verifica della situazione covid nelle scuole. La riunione si è svolta dopo un altro tavolo con i direttori generali delle Asl che gli hanno prospettato i dati dei contagi nelle scuole della regione.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
19:18

Direttore Oms: 130 Paesi ancora senza vaccini anti-Covid

Sono circa 130 i Paesi in cui i vaccini contro il Covid-19 non sono ancora stati somministrati.Lo ha detto il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, intervenendo al quarto Consiglio dell'iniziativa Act-Accelerator. "La collaborazione internazionale è sempre più frammentata e le disuguaglianze aumentano e in questo contesto oltre il 90 per cento dei Paesi che attualmente stanno somministrando vaccini sono ricchi. Il 75 per cento delle 130 milioni di dosi impiegate è stato utilizzato solo in dieci Paesi", ha sottolineato. "Nel frattempo, quasi 130 paesi, con 2,5 miliardi di persone, devono ancora somministrare una singola dose", ha aggiunto.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
19:07

Diabete di tipo 2 aumenta il rischio di morte per Covid nelle persone di mezza età

Il diabete di tipo 2 aumenta il rischio di morte per Covid nelle persone di mezza età. È quanto evidenziano i risultati di un’analisi dei ricercatori dell’Università di Exeter che fornisce nuove informazioni su quanto il diabete di tipo 2 incida sul rischio complessivo di morte in età diverse.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
18:57

Iss: variante inglese non infetta in modo particolare i bambini

“Fino a questo momento le varianti più preoccupanti non sembrano causare sintomi più gravi in nessuna fascia di età. La malattia si presenta con le stesse caratteristiche e i sintomi sono gli stessi di tutte le altre varianti del virus. In termini di trasmissibilità la variante ‘inglese' manifesta un aumento per tutte le fasce di età, compresi i bambini. Ci sono ancora molti studi in corso, ma al momento non sembra che la variante inglese abbia come target specifico i bambini, non li infetta in maniera particolare rispetto agli altri. Per quanto riguarda le altre varianti i dati non sono ancora sufficienti a formulare ipotesi": è la risposta dell'Iss alla domanda su se le varianti colpiscono in modo particolare i bambini.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
18:47

Spagna supera i 3 milioni di casi. Le vittime in un giorno sono 776, numero più alto da aprile

La Spagna ha registrato oggi il più alto numero di decessi giornalieri da aprile, 766, lo stesso giorno in cui ha superato i 3 milioni di contagiati da coronavirus. Secondo i dati resi noti dal ministero della Salute, l'incidenza accumulata a livello nazionale negli ultimi 14 giorni è di 630 casi per 100 mila abitanti, mentre 63.061 sono le persone morte dall'inizio della pandemia. La Spagna si conferma tra i Paesi europei più colpiti dalla pandemia. Il ministero della Salute ha fatto sapere che nelle ultime 24 ore sono stati registrati 16.402 positivi, portando il totale a 3.005.487.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
18:37

Lockdown in Germania, si va verso mantenimento della linea dura almeno fino a marzo

"Nelle prossime settimane è necessario mantenere le limitazioni dei contatti sociali": lo si legge nella bozza del documento che il governo tedesco ha inviato ai Laender in vista del vertice di domani sulle misure anti-Covid che sarà presieduto dalla cancelliera Angela Merkel. In sostanza, stando alle anticipazioni della bozza diffuse da alcuni media – tra cui la Bild e lo Spiegel – si profila il mantenimento della linea dura almeno fino a marzo in quanto a lockdown in Germania. Se però appare certa la proroga delle misure è giallo su quale possa essere il termine finale. Tra le misure previste nel documento, il mantenimento di incontri all'interno di un nucleo familiare con una sola altra persona, mentre negli spazi chiusi rimarrà l'obbligo delle mascherine, sia chirurgiche che Ffp2. Per bloccare la diffusione delle versioni ‘mutanti' del virus, si chiede inoltre che vengano adattati le attuali regole igieniche e di distanze "a tutte le strutture" pubbliche. Diversi Laender, tra cui la Bassa Sassonia e lo Schleswig Holstein, hanno presentato dei progetti che prevedono il doppio binario di allentamenti e restrizioni a seconda dell'evoluzione dei contagi. Il punto è che diversi governatori chiedono al governo federale un analogo piano nazionale. Questo potrebbe vedere la luce solo al successivo vertice tra Merkel e i Laender, a fine febbraio. Per quanto riguarda scuole e asili, la loro riapertura è indicata come "priorità", che dovrà avvenire attraverso "passi progressivi". Sarà moltiplicato il numero dei tamponi rapidi allo scopo "di rendere sicuro l'insegnamento e di minimizzare i rischi d'infezione". Per quanto riguarda il capitolo immunizzazioni, si tiene ferma la promessa fatta nei giorni scorsi da Merkel "che al più tardi entro la fine dell'estate" sia possibile presentare un'offerta di vaccinazioni "a tutte le cittadine e a tutti i cittadini" della Germania. Pur parlando di una "prospettiva per la normalizzazione della nostra vita quotidiana e per il ritorno alla vita senza restrizioni", nella bozza una "strategia delle riaperture" e' indicata solo come orizzonte generale: priva però, sottolinea lo Spiegel, di "passi concreti e scadenze". Merkel non sembra intenzionata a cedere sulla linea dura. "È decisivo per abbattere con tutta la forza il numero dei contagi utilizzare il tempo in cui la variante britannica del virus ancora non ha avuto la meglio", ha detto durante una riunione del gruppo parlamentare Cdu/Csu, stando a quanto riferiscono alcuni partecipanti. Marzo è l'orizzonte minimo: "So che questo è difficile in particolare per i genitori e tutte le altre persone colpite", avrebbe aggiunto la cancelliera, "ma dopo sarà possibile allentare con la coscienza più serena". Il punto è che "sappiamo con quanta rapidità possono crescere i contagi, ma che ci vuole molto tempo prima che i casi tornino a diminuire". È proprio sulla data di fine lockdown che si profilano i maggiori contrasti al vertice di domani.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
18:22

Studio conferma seconda variante brasiliana: è diversa dalla prima e da quelle inglesi e sudafricana

L'istituto Adolfo Lutz, un ente di ricerca statale brasiliano, ha confermato la scoperta di un'ulteriore variante di coronavirus in Brasile, dopo aver analizzato i campioni prelevati da un paziente nello Stato di Goias, vicino alla capitale federale Brasilia. Il nuovo ceppo è stato battezzato P2 ed è diverso da quello scoperto nella regione amazzonica, che si chiama P1, nonché dalle varianti emerse in Gran Bretagna e Sudafrica, hanno sottolineato i ricercatori dell'Istituto Adolfo Lutz. Il paziente infettato da questo nuovo tipo di Covid vive nel centro di Goias, Stato del Brasile centro-occidentale. La seconda variante era stata già individuata alcune settimane fa aumentando la preoccupazione in Europa per l'arrivo di viaggiatori dal paese sudamericano.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
18:10

Coronavirus Lombardia, 1.625 nuovi casi e 55 morti

Il bollettino della Lombardia: nelle ultime 24 ore a seguito di 29.479 tamponi effettuati sono stati trovati 1.625 nuovi positivi al Covid (5,5%). In terapia intensiva si trovano 363 pazienti (+1), mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 3.553 (+62). I decessi delle ultime 24 ore sono stati 55, per un totale dall'inizio della pandemia di 27.559.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
18:00

Tasso positività al 3,9%: stabili le terapie intensive, scendono i ricoveri ordinari

Sono stati 274.263 i test effettuati nelle ultime 24 ore in Italia (ieri erano stati  144.270, oltre 130 mila in meno), con un tasso di positività in calo al 3,9% secondo i dati del ministero della Salute. Stabili le terapie intensive, scendono invece i ricoveri ordinari (-15).

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
17:50

Covid Lazio, 847 positivi e 33 decessi

Nel Lazio su oltre 10.000 tamponi e oltre 19.000 antigenici, si registrano 847 casi positivi (+65), 33 decessi (+1) e +3.318 guariti. Secondo il bollettino di oggi aumentano i casi, i decessi, i ricoveri, mentre diminuiscono le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, considerando anche gli antigenici la percentuale scende sotto il 3%. I casi a Roma città sono a quota 500.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
17:43

Bollettino Coronavirus: oggi 10.630 nuovi contagi e 422 morti

Sono 10.630 i nuovi contagi Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia. È quanto emerge dal bollettino dell'emergenza Coronavirus diffuso dal ministero della Salute. I morti sono 422 nell'ultima giornata. I guariti sono 15.827.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
17:39

Francia proroga lo stato di emergenza fino al primo giugno

Con 278 voti a favore e 193 contrari, il parlamento francese ha dato il via libera alla proroga dello stato di emergenza sanitaria nel Paese fino al prossimo primo giugno. Attualmente in Francia è in vigore un coprifuoco fino alle 18. Questa mattina il ministro della Sanità Olivier Veran ha detto che forse non ci sarà più bisogno di un nuovo lockdown, dato che la situazione "è stabile".

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
17:31

Speranza: "Oggi in tutte le Regioni arrivano le prime dosi del vaccino Astrazeneca"

"Oggi in tutte le Regioni italiane arrivano le prime dosi del vaccino Astrazeneca. Saranno somministrate alla popolazione tra i 18 e i 55 anni. Potremo iniziare a proteggere chi lavora nelle scuole, nelle università, le forze dell'ordine e le altre categorie esposte. Questo ci consentirà di accelerare la campagna di vaccinazione ed essere più forti nella lotta contro il Covid-19". Lo scrive su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
17:22

Trento, 164 nuovi casi di positività e 3 morti

Il bollettino odierno dell'Azienda provinciale della Provincia autonoma di Trento ha registrato 164 nuovi casi di positività. Aumentano di 18 unità gli ingressi in ospedale, per un totale di 173 ricoveri di cui 29 in rianimazione. Le dimissioni risultano 12, per un totale di guariti dall'inizio della pandemia pari a 25.349. Si registrano tre nuovi decessi, di età compresa fra i 64 ed i 94 anni. Per quanto riguarda il piano vaccinazioni, risultano 26.906 dosi somministrate, di cui 10.737 per i richiami. Nel calcolo sono comprese anche le 6.454 dosi riservate ad ospiti di residenze per anziani.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
17:10

Il nuovo vescovo di Napoli Mimmo Battaglia positivo al Covid

Il nuovo vescovo di Napoli Mimmo Battaglia è risultato positivo al Covid-19. Tutte le attività – spiega una nota della diocesi partenopea – sono state sospese per consentire al vescovo di restare in quarantena e sottoporsi ad eventuali cure che si renderanno necessarie. Domenico Battaglia, già vescovo della diocesi di Cerreto Sannita, ha 58 anni e soltanto da pochi giorni si è ufficialmente insediato come successore del cardinale Crescenzio Sepe.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
17:05

Burioni: "Attenzione alle scuole con questa nuova variante molto più contagiosa"

"Attenzione alle scuole con questa nuova variante molto più contagiosa": a scriverlo su Twitter il virologo Roberto Burioni, docente dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, commentando un articolo pubblicato online su "The British Medical Journal". Nel testo si evidenzia un aumento dei contagi tra i bambini in Italia e in Israele, forse – ma è ancora da dimostrare – legato alla diffusione della variante inglese di Sars-CoV-2.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
16:59

Vaccino Pfizer efficace contro le varianti Covid in laboratorio

Lo indicano i risultati di uno studio pubblicato su Nature Medicine che ha mostrato l’efficacia del siero sanguigno dei vaccinati nel neutralizzare virus ingegnerizzati con alcune delle mutazioni presenti nella variante inglese e in quella sudafricana. Il commento del professor Burioni: “Cautela, ma è probabile che questo dato corrisponda alla reale protezione”.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
16:54

Covid Campania, 1.274 contagi e 24 morti

Il bollettino dell’Unità di Crisi per l’emergenza Covid in Campania: sono 1.274 i nuovi contagi di coronavirus con 13.691 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore. Il giorno prima, i nuovi contagi erano stati 1.189 (record per il 2021) su circa 9.555 tamponi analizzati dai laboratori della Campania. Il tasso di positività scende dal 12,44% al 9,31%. Si registrano anche 24 morti.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
16:47

Intervista alla epidemiologa Salmaso su variante inglese e bambini

Stefania Salmaso, epidemiologa delle malattie infettive che ha diretto a lungo il Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della Salute dell’Istituto superiore di sanità (Iss), ha commentato a Fanpage.it i dati del monitoraggio AIE: “Non ci sono prove del collegamento tra variante inglese e abbassamento dell’età dei contagiati, ma è stato osservato come, laddove siano stati registrati focolai collegati a questo tipo di mutazione, molti casi sono stati individuati tra i bimbi delle scuole materne ed elementari. Situazione preoccupante in vista della scadenza dello stop agli spostamenti tra Regioni”. L'intervista completa a Fanpage.it.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
16:36

Scuola, dal Cts via libera alla ripresa del concorso per i docenti

Può ripartire il concorso straordinario per l'immissione in ruolo dei docenti che abbiano insegnato almeno tre anni. Il via libera è arrivato dal Comitato tecnico scientifico. Gli esperti hanno autorizzato lo svolgimento delle ultime quattro prove che erano rimaste sospese e che si terranno il 15, 16, 18 e 19 febbraio.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
16:22

In Emilia Romagna 977 casi Covid

Sono 977 le nuove diagnosi Covid registrate nelle ultime 24 ore in Emilia Romagna. I morti in un giorno sono 45, 803 le persone guarite. In calo i ricoverati: -1 in terapia intensiva e -25 nei reparti ordinari.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
16:13

Abruzzo, 241 contagi e 8 morti

Sono 241 i contagi da coronavirus in Abruzzo secondo i dati del bollettino regionale. Sono 8 le vittime. I nuovi positivi con età inferiore ai 19 anni sono 37, di cui 2 in provincia dell’Aquila, 14 in provincia di Pescara, 16 in provincia di Chieti e 5 in provincia di Teramo. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 8 nuovi casi e sale a 1526 (di età compresa tra 47 e 101 anni, 4 in provincia dell’Aquila, 3 in provincia di Chieti e 1 in provincia di Teramo). Del totale odierno 2 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalla Asl. Sono 491 i pazienti (+4 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 51 (+2 rispetto a ieri con 5 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10207 (-211 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei casi positivi, 12440 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+6 rispetto a ieri), 10781 in provincia di Chieti (+92), 10515 in provincia di Pescara (+124), 11541 in provincia di Teramo (+24), 382 fuori regione (+2) e 174 (-7) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
16:00

In Puglia 681 nuove diagnosi Covid

Le nuove diagnosi Covid in Puglia nelle ultime 24 ore sono 681. Si registrano anche 41 vittime e 2.365 guariti. In totale sono stati effettuati 9.262 test.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
15:53

La Russia non consegnerà il vaccino Sputnik V all'UE prima di maggio

La Russia non ritiene possibile la consegna del suo vaccino Sputnik V all'Unione europea prima di maggio o giugno. Il capo del fondo statale per gli investimenti diretti (RDIF), Kirill Dmitrijew, ha detto alla televisione di stato russa Rossiya 24: "Le grandi consegne all'UE saranno possibili solo quando le vaccinazioni di massa in Russia saranno terminate".

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
15:45

Scozia, 10 giorni di quarantena in hotel per chi arriva dall'estero

Il governo scozzese ha stabilito la quarantena per chi arriva dall'estero. I viaggiatori in arrivo dovranno restare 10 giorni in hotel. A differenza dell'Inghilterra, dove la quarantena si applica solo a chi proviene da paesi in una lista rossa, il provvedimento è più restrittivo perché si applica a tutte le provenienze.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
15:31

Due varianti Covid arrivate in Sicilia: quella inglese e forse la sudafricana

Scoperte in Sicilia due varianti del Covid: quella inglese e nel secondo caso,  più recente, il sospetto è che si tratti di variante sudafricana. Un uomo tornato dall’Africa la settimana scorsa è risultato positivo ed è stato ricoverato all’ospedale di Partinico. L’uomo è stato isolato e sono stati rintracciati i contatti stretti. “La situazione è sotto controllo, stiamo facendo gli accertamenti del caso", ha detto Renato Costa, commissario per l’emergenza Covid a Palermo e provincia.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
15:18

Toscana, 453 nuovi contagi e 27 vittime

Sono 453 i positivi al Covid in più rispetto a ieri registrati in Toscana dove si contano 27 nuovi decessi: 19 uomini e 8 donne con un'età media di 82 anni. Nella giornata odierna sono stati eseguiti 8.514 tamponi molecolari e 7.322 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,9% è risultato positivo: dato in calo rispetto al 6,61% di ieri. In aumento i ricoverati che oggi sono complessivamente 814 (+11), di cui 113 in terapia intensiva (+1%). Dall'inizio dell'epidemia in Toscana sono 139.594 i casi di positività al Coronavirus e 4.360 i decessi.

A cura di Susanna Picone
09 Febbraio
15:01

Veneto, nuova stretta per i bar: dalle 15 alle 18 solo seduti e mascherina giù solo per consumare

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha annunciato nuove misure "per evitare assembramenti pericolosi". Dalle 15 alle 18 ai bar solo seduti e mascherina giù solo per consumare. La nuova ordinanza sarà in vigore da mezzanotte. "Dovrà essere rispettato – ha precisato – il distanziamento di un metro tra i clienti e la disposizione dei tavoli secondo le norme, con un cartello all'esterno di bar e ristoranti con il numero massimo di clienti consentito"

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
14:56

Emergenza varianti, stretta del Regno Unito sui viaggi: fino al carcere per chi viola le norme

Non solo mega multe, ma anche conseguenze penali nel Regno Unito a partire dalla settimana prossima per eventuali violazioni recidive delle nuove norme rafforzate anti-Covid imposte a chi viaggia nel Paese in modo da limitare il rischio d'importazione di varianti del coronavirus. Lo ha annunciato il ministro Matt Hancock, evocando sanzioni pecuniarie da 500 a 10.000 sterline per i trasgressori e fino a 10 anni di carcere per i recidivi. Ai viaggiatori in arrivo da 33 Paesi, tra cui tuttavia non rientra l'Italia, tenuti a isolarsi in hotel sorvegliati, e non in casa, saranno inoltre addebitati costi pari a 1750 sterline per vitto, alloggio, trasporto e test. Da lunedì scatta l'obbligo di altri 2 tamponi (dopo 2 e 8 giorni dall'ingresso), oltre a quello in partenza, per chiunque sia autorizzato a viaggiare o rientrare nel Regno Unito da ogni Paese al mondo, in hotel o a casa, durante la già prevista quarantena di 10 giorni: quarantena che non sarà più possibile dimezzare a 5 giorni con un primo test negativo.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
14:52

Pregliasco: "Siamo sulla lama di un rasoio, prorogare assolutamente blocco spostamenti tra Regioni"

"C’è un rischio riapertura piste da sci, fosse per me non le riaprirei. Non ho paura della problematica riguarda lo sci in senso stretto, il guaio è quel che c'è intorno. Un po' come a scuola. Servirebbe almeno contingentare e bisogna sempre limitare contatti". Lo ha detto Fabrizio Pregliasco, virogolo dell'Università di Milano, a Un giorno da Pecora su Radio Rai. L'esperto ha sottolineato che "siamo sulla lama di un rasoio che potrebbe farci precipitare nel peggio, bisogna assolutamente prorogare il blocco degli spostamenti tra regioni".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
14:45

Coronavirus in Friuli Venezia Giulia, oggi 271 nuovi casi e 10 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4321 tamponi molecolari sono stati rilevati 184 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,25%. Sono inoltre 2258 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 87 casi (3,85%). I decessi registrati sono 10 mentre i ricoveri nelle terapie intensive sono 66 e quelli in altri reparti scendono a 501. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I totalmente guariti sono 55.658, i clinicamente guariti salgono a 1.706, mentre diminuiscono le persone in isolamento che oggi risultano essere 9.979.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
14:40

Sileri: "Mantenere blocco tra regioni ma in zona gialla riaprire ristoranti, cinema e teatri"

"È mia opinione che nelle Regioni gialle si debba dare la possibilità ai ristoratori di riaprire la sera e a cinema e teatri di riprendere l’attività in modo progressivo, pensando anche alle palestre" lo ha dichiarato oggi il viceministro alla salute Pierpaolo Sileri, aggiungendo: "Per almeno un paio di settimane, però, manterrei ancora il blocco degli spostamenti tra le Regioni per monitorare meglio la diffusione del virus, facendo un passo indietro nelle zone dove viene individuata la circolazione di una variante che potrebbe diffondersi in modo incontrollato nel Paese. La variante brasiliana, ad esempio, oltre alla contagiosità sembra avere una maggiore aggressività e ciò potrebbe comportare un importante sovraccarico dei nostri ospedali. Col progredire della vaccinazione le cose poi dovranno necessariamente andare meglio: messe in sicurezza le categorie più a rischio, la strada sarà in discesa"

A cura di Antonio Palma
09 Febbraio
14:29

Covid, in Usa numeri in calo: 86mila nuovi casi e 1.400 morti in 24 ore

Per il secondo giorno consecutivo gli Stati Uniti hanno registrato meno di 100.000 nuovi casi di coronavirus. I nuovi casi, ieri, sono stati circa 86.000, secondo i dati della Johns Hopkins University, in tutto, quasi 27,1 milioni di persone sono risultate positive negli Stati Uniti dall'inizio della pandemia. Continua a calare anche il numero dei ricoverati: ieri, erano 80.055, secondo il Covid Tracking Project: il  ventisettesimo calo consecutivo e del quinto giorno sotto i 90.000; in terapia intensiva ieri vi erano 16.174 pazienti, il numero più basso dal 20 novembre. Ieri in usa registrati poco più di 1.400 morti, per un totale di oltre 465.000.

A cura di Antonio Palma
09 Febbraio
14:10

Draghi ai partiti: vaccini covid prima a insegnanti, da Ue nuove dosi

Mario Draghi avrebbe indicato insegnanti e personale scolastico come una delle categorie prioritarie a cui somministrare i vaccini anti covid, mentre andrebbe implementato l'uso dei tamponi rapidi tra gli studenti. Lo riferiscono all'Ansa i gruppi parlamentari che il premier incaricato sta incontrando nel suo giro diconsultazioni per la formazione del nuovo governo. Durante i colloqui lo stesso Draghi avrebbe rivelato che "a breve" dovrebbero arrivare dalla Ue "novità positive" per quanto riguarda i contratti con le ditte produttrici con l'ordine di nuove dosi. il Premier incaricato infine avrebbe sottolineato l'importanza di lavorare sulla logistica per somministrazione più rapida dei vaccini.

A cura di Antonio Palma
09 Febbraio
14:01

Pericolo varianti covid, il Regno Unito impone triplo test a chi arriva dall'estero

Matt Hancock, segretario alla Salute in Uk.
Matt Hancock, segretario alla Salute in Uk.

Il Regno Unito vara una nuova stretta sui viaggiatori imponendo un triplo test covid a chi arriva nel Paese per scongiura l'importazione di nuovi casi di varianti dall'estero. Lo ha confermato alla Camera dei Comuni il ministro della Sanità Matt Hancock, illustrando l'introduzione di misure che da lunedì prevedono l'obbligo di altri 2 tamponi (dopo 2 e 8 giorni dall'ingresso), oltre a quello in partenza, per chiunque sia autorizzato a viaggiare o rientrare nel Regno Unito da ogni Paese al mondo, in hotel o a casa, durante la già prevista quarantena di 10 giorni: quarantena che inoltre non sarà più possibile dimezzare a 5 giorni con un primo test negativo.

A cura di Antonio Palma
09 Febbraio
13:39

Studio della Statale di Milano: "Identificata nuova mutazione del virus"

Sarebbe stata identificata una nuova mutazione del coronavirus Sars-CoV-2. La scoperta arriva da uno studio, pubblicato su Emerging Microbes & Infections, condotto dai ricercatori dei laboratori di virologia dell'università Statale di Milano, coordinati da Pasquale Ferrante, Serena Delbue e Elena Pariani, in collaborazione con l'Istituto clinico di Città Studi del capoluogo lombardo. La mutazione, secondo le ultime notizie, è presente nel gene codificante per la proteina accessoria Orf-6.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
13:25

Coronavirus nelle Marche, 270 casi in 24 ore e screening per variante inglese nelle scuole

Sono 270 i positivi al covid rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore tra le nuove diagnosi. Lo rende noto il Servizio Sanità della Regione Marche, che ha comunicato che nelle ultime 24 ore "sono stati testati 5.108 tamponi: 3.302 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.824 nello screening con percorso Antigenico) e 1.806 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari all'8,2%)". Intanto, sono in corso gli screening a tappeto nelle scuole, di vario grado, interessate da casi di variante inglese di Covid-19 a Tolentino, Pollenza (Macerata) e Castelfidardo. "Stiamo facendo il tampone a tutti i ragazzi, – riferisce l'assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini – stamattina prosegue l'opera di tamponamento con i molecolari. Domani continueremo nelle scuole di Tolentino con i salivari. Stiamo affrontando questo focolaio in modo congruo e appropriato per accertare fino in fondo il radicamento e l'estensione del Covid-19 variante inglese".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
13:15

Monitoraggio AIE: "Focolai scolastici in Umbria, boom di casi tra i bimbi fino a 10 anni"

Secondo il monitoraggio realizzato a cura dell’Associazione Italiana Epidemiologia sull’andamento dell’incidenza di Covid-19 per classi di età, nelle regioni dell'Italia centrale, maggiormente colpite dalla circolazione della cosiddetta variante inglese del Coronavirus, "si conferma nell’ultima settimana la tendenza di aumento dell’incidenza nei bambini 0-5 e 6-10 anni", fenomeno particolarmente evidente in Umbria, "che presenta il tasso di incidenza totale più elevato, attribuibile alle classi più giovani della popolazione".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
12:59

Varianti in Umbria, la presidente Tesei: "Quella brasiliana rischia essere nuovo mostro"

"La variante brasiliana del Covid rischia di diventare il nuovo mostro di questa crisi in tutta Italia. Lo dico con la preoccupazione per l'Umbria e per il Paese". Lo ha sottolineato la presidente della Regione Donatella Tesei in Assemblea legislativa. "Si susseguono notizie – ha detto Tesei – di nuovi focolai all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, nelle Marche in Abruzzo, in Molise, in Toscana, a Messina, mentre l'Alto Adige è in lockdown per tre settimane. Se sarà così, spero di no, all'Umbria è toccato di isolare la nuova variante e affrontarla per prima".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
12:54

Covid Veneto, oggi 701 nuovi casi e 65 decessi

Secondo il bollettino appena reso noto dal presidente Luca Zaia, in Veneto nelle ultime 24 si sono registrati 701 positivi e 65 decessi. 1.771 sono i ricoveri, di cui 181 terapie intensive e 1.590 pazienti in area non critica.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
12:33

Anche in Spagna partono oggi le vaccinazioni con il siero di AstraZeneca

Il vaccino AstraZeneca
Il vaccino AstraZeneca

Le autorità spagnole hanno iniziato oggi a somministrare il vaccino prodotto da AstraZeneca e dall’Università di Oxford per limitare la diffusione del Coronavirus, dopo che ieri l’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) ha detto che non è il momento di rinunciarvi. A differenza di quello Pfizer, il vaccino AstraZeneca sarà somministrato in Spagna alla popolazione di età compresa tra i 18 e i 55 anni. Intanto sono state prorogate fino al primo marzo le restrizioni per i viaggi in Portogallo, dove si è registrato un aumento dei contagi.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
11:28

Genova, organizzano festa in casa senza mascherine e assembrati: 11 giovani sanzionati

Hanno organizzato una festa in casa in barba alle restrizioni anti Covid. I residenti hanno però sentito la musica a tutto volume e hanno chiamato la polizia. Le volanti sono intervenute in piazza Embriaci, nel centro storico di Genova, e i poliziotti sono entrati nell'abitazione fermando la festa. Gli agenti hanno trovato la porta di casa spalancata e dentro numerosi giovani che hanno provato a nascondersi nelle varie stanze. Per 11 sono scattate le sanzioni riguardanti l'orario, l'assembramento e l'uso delle mascherine.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
11:16

Sileri sui vaccini: "Nostro piano sta dando i primi frutti"

"L'ultimo Dpcm scade il 15 febbraio, se il nuovo governo, visto che i tempi sono stretti, non riuscirà a farlo, ci penserà il governo uscente". Lo ha detto il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri parlando a Mattino 5. E ha aggiunto: "Il piano vaccinale sta dando i suoi frutti. Su altre cose al Ministero della Salute c'è stato qualche problema, come nel caso del piano pandemico. Si potrebbe fare meglio. A chi verrà al Ministero consiglio di mettere un elmetto, un giubbotto antiproiettile. Qui c'è tanta gente che lavora bene ma anche tante cose da rimettere a posto. Sui contratti avrei voluto più trasparenza. Invece sono contrario alla liberazione dei brevetti dei vaccini".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
11:11

Aggiornamento Piano vaccini, 6 le categorie individuate nella seconda fase

Sono 6 le categorie che verranno vaccinate prioritariamente nella seconda fase della campagna vaccinale anti-Covid. La prima sarà quella dei soggetti "estremamente vulnerabili" per particolari patologie, indipendentemente dall'età. Lo prevede l'aggiornamento del piano nazionale vaccinazioni per SarsCov2. Seguono, le persone tra 75 e 79 anni; tra 70 e 74 anni; persone con particolare rischio clinico dai 16 ai 69 anni; persone tra 55 e 69 anni senza condizioni che aumentano il rischio clinico; persone tra 18 e 54 anni senza aumentato rischio clinico. Alle prime 5 categorie andranno i vaccini a mRna, alla sesta quello AstraZeneca.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
11:08

Addio a Serena Pockar, infermiera morta a 52 anni poco prima del vaccino

Immagine da Il Piccolo.
Immagine da Il Piccolo.

Lutto a Trieste per la morte di Serena Pockar, l’infermiera di 52 anni che era stata ricoverata per Covid nell’ultima settimana di dicembre dopo la manifestazione dei primi sintomi della malattia intorno a Natale. Il decesso si è verificato, secondo quanto riporta il quotidiano Il Piccolo, nel pomeriggio di ieri all’ospedale di Cattinara. "La cosa che più mi ha colpito è non aver più potuto parlare con lei dal vivo – ha raccontato il marito -. Ci sentivamo solo per telefono. Non l'abbiamo più rivista. Era isolata lei, e ci sentivamo isolati anche io e mia figlia. È una sensazione che capisci solo ci passi. Ci manca Serena. Era una persona dall'animo buono".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
11:02

L'Oms conferma la fine delle indagini in Cina alla scoperta dell'origine del Covid: "Ora tocca al resto del mondo"

Il lavoro congiunto in Cina del team di esperti dell'Oms e di Pechino "è terminato" e ora le operazioni di tracciamento dell'origine del Covid-19 procederanno nel resto del mondo e "non saranno vincolate ad alcuna località". È quanto ha affermato nelle prime battute della conferenza stampa conclusiva della missione Oms a Wuhan, Lian Wannian, a capo della delegazione di 17 esperti cinesi che ha affiancato quella di 17 scienziati internazionali dell'Oms, provenienti da 10 Paesi diversi. Lian ha anche aggiunto che la Cina sostiene "il lavoro e l'azione dell'Oms". Gli esperti hanno anche sottolineato come la "possibilità che la diffusione del nuovo coronavirus derivi da un incidente collegato a un laboratorio sia estremamente improbabile".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
10:47

Governo Draghi, per la scuola ipotesi prolungamento del calendario

Tra le priorità del nuovo governo di Mario Draghi c’è la scuola. Secondo l'ex presidente della Bce, la pandemia ha rubato giorni ai ragazzi e alle ragazze italiani ed è per questo che lo stesso presidente del Consiglio incaricato vuole partire dai temi scolastici nel suo programma di governo. In particolare, tra le proposte ci sarebbe quella di una revisione del calendario delle lezioni (si valuta di allungarlo di un mese, tenendo le aule aperte sino alla fine di giugno) ma anche un forte potenziamento del corpo docenti per assicurare che alla ripresa a settembre i professori siano in cattedra.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
10:20

Secondo un nuovo studio "la variante inglese a Parigi sfiora quota 38%. Va velocissima"

La variante inglese rappresenta il 37,7% dei casi positivi di coronavirus nell'Ile-de-France, la regione di Parigi: è quanto sostiene la direttrice del laboratorio Bigroup di Neuilly-sur-Seine, Caroline Gutsmuth, citando uno studio realizzato su 7.000 test. Un dato al momento assolutamente non ufficiale. Secondo l'ultimo dato fornito dalle autorità francesi, la quota delle varianti è al 14% del totale dei casi riscontrati in Francia. "Purtroppo – dice Caroline Gutsmuth –  37%, è l'evoluzione prevista da diverse persone. A inizio marzo, penso che sarà il ceppo maggioritario in Francia.
Va velocissimo".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
10:10

Coronavirus in Francia, per il ministro della Salute Véran "possibile mai più lockdown"

Per il ministro della Salute francese, Olivier Véran, che ieri ha ricevuto la prima dose del vaccino AstraZeneca contro il Covid, "è possibile che in Francia non ci sia mai più un nuovo lockdown". Intervistato questa mattina da France Info, Véran ha risposto al giornalista dell'emittente che gli chiedeva se una nuova chiusura totale sia "ineluttabile" visto l'aumento dei casi collegati alle varianti del virus.  "E' possibile – ha replicato Véran – che non ci sia mai più un nuovo lockdown. Io auspico che si possano restituire delle libertà ai francesi al più presto possibile. Il lockdown non è una scorciatoia facile e sicura, è una scelta di necessità quando la situazione epidemica ci sfugge. Ma non è questo il caso". Il ministro ha poi aggiunto che "ieri, la Francia ha superato Paesi come la Germania, la Spagna e l'Italia nel numero di prime dosi di vaccino iniettate".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
09:41

Quando riaprono palestre e piscine, protocollo approvato dal Cts

Il documento del ministero dello Sport, validato dal Comitato tecnico scientifico, in vista della riapertura in sicurezza di palestre e piscine aspetta solo l’insediamento del nuovo governo Draghi. Il protocollo in questione prevede una differenziazione delle attività sportive in base al colore della zona, ma anche attenzione massima alle norme anticovid, dalla distanza da tenere alla sanificazione di attrezzi e ambienti.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
09:27

Le prenotazioni dei vaccini Covid per gli over 80: come funziona e quando partono

Come funzionano le prenotazioni per il vaccino anti Covid e quando cominciano le somministrazioni agli over 80? Ciascuna regione ha messo in piedi un sistema di registrazione attraverso call center, farmacie, medici di basi, siti web dedicati o aderendo alle piattaforme di Poste italiane. Ecco, di seguito, tutto quello che c’è da sapere su questa nuova fase della campagna vaccinale.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
09:11

Galli (Sacco): "Varianti preoccupanti, bisogna individuarle e prendere provvedimenti"

"Non si può negare che le varianti siano preoccupanti. Anche il vaccino in alcuni casi sarebbe meno valido su queste varianti. Bisogna individuarle e prendere provvedimenti. Serve mobilitarsi tutte le volte che un focolaio suggerisce un problema". Lo ha detto Massimo Galli, primario dell'ospedale Sacco di Milano, intervistato nel corso della trasmissione Agorà su Rai3. Sulla possibilità di essere inserito nell'elenco dei ministri del nuovo governo Draghi ha detto: "Non è necessario mettere uno del mio mestiere nella posizione di ministro. Credo che sia fondamentale che chi c'è a svolgere determinate funzioni utilizzi al meglio che indicazioni e i consigli e alcune operatività di chi ha le competenze".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
09:02

Addio a Franco Marini, l'ex presidente del Senato morto dopo il ricovero per Covid

E' morto ai 87 anni Franco Marini. L'ex senatore era stato ricoverato nel reparto Covid dell'ospedale San Camillo de Lellis di Rieti il 2 gennaio, per poi essere dimesso il 27 gennaio. A dare la notizia Pierluigi Castagnetti che ne ricorda la carriera politica: "Già presidente del Senato, ministro del Lavoro, segretario Cisl e segretario Ppi. Uomo integro, forte e fedele a un grande ideale: la libertà come presupposto della democrazia".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
08:58

Vaccino Sicilia, superate le 40mila prenotazioni per gli over 80

Sono oltre 40mila gli anziani over 80 che si sono prenotati in un giorno solo per le vaccinazioni anti Covid in Sicilia. Il mese di febbraio è già "tutto esaurito": per chi si collegherà da oggi in poi, saranno disponibili le date dai primi di marzo.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
08:50

Varianti Covid, Iss e Ministero della Salute: "Si valuta di aumentare la quarantena a 21 giorni"

La presenza di varianti Covid soprattutto nel Centro Italia sta preoccupando molto gli esperti, soprattutto per i focolai scoppiati tra i bambini. Per questo il ministero della Salute e l'Iss hanno sottoposto al Cts l'intenzione di una nuova stretta sulle regole della quarantena, allungando a 21 giorni l'isolamento.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
08:40

Varianti: "Boom di casi legati al virus inglese nei bimbi sotto i 10 anni"

La variante inglese corre tra i bambini. È quanto è successo a Perugia, ma anche nelle Marche e in Abruzzo, dove molti istituti sono stati chiusi e numerose classi sono state messe in quarantena. "Nell’ultimo monitoraggio dell’Associazione italiana di epidemiologia – ha spiegato l'epidemiologa Stefania Salmaso – abbiamo visto un aumento dei casi fra i bambini sotto ai dieci anni. È la prima volta che notiamo un segnale del genere. Il virus potrebbe diffondersi in una categoria finora poco toccata, che rischia di portare i contagi in famiglia".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
08:31

Galli (Sacco): "Inutile vaccinare chi ha già avuto il Covid, molti effetti collaterali"

Massimo Galli, primario dell'ospedale Sacco di Milano, ha ribadito in una intervista l'inutilità di vaccinare chi già ha avuto il Covid. "Abbiamo avuto diversi medici e infermieri vaccinati – ha detto – che hanno riferito effetti collaterali, una risposta eccessiva del sistema immunitario al vaccino. Nulla di pericoloso, ma la seconda dose è anche più fastidiosa della prima nei soggetti che hanno già superato l’infezione. Questo è un mio parere personale, ma condiviso da più parti. Ora io spero che con il buon senso supereremo certe posizioni talebane. Non è il caso di sottoporre alla seconda dose chi si è già infettato ed è guarito".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
08:22

Cavaleri (Ema): "Quattro mesi per adattare i vaccini alle varianti Covid"

Serviranno quattro mesi per adattare i vaccini alle varianti Covid e valutarne l'efficacia. È quanto ha affermato Marco Cavaleri, responsabile vaccini e terapie contro il Covid per l'Agenzia europea del Farmaco, il quale in una intervista a Repubblica ha aggiunto che "la variante inglese non sembra dare problemi. Diverso invece il discorso per i ceppi brasiliano e sudafricano. Lì il potere neutralizzante cala con tutti i tipi di vaccino. Quelli a Rna partono comunque da un livello alto: l’abbassamento non dà troppi problemi. Anche Novavax e Johnson&Johnson restano al di sopra del 50% di efficacia, un livello accettabile. Per AstraZeneca invece abbiamo visto ieri in questo piccolo studio in Sudafrica che la protezione si riduce quasi a zero. È un dato estremamente preoccupante, che ha spinto le autorità sudafricane a ridiscutere l’uso del vaccino".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
08:16

Covid Stati Uniti, raggiunta quota 464.831 morti e oltre 27 milioni di contagi

Gli Stati Uniti hanno raggiunto quota 27.038.278 casi di Coronavirus e 464.831 morti. Secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University, nelle ultime 24 ore si sono avuti 1.492 decessi e 85.060 nuovi contagi. Si tratta del secondo giorno di fila in cui i nuovi casi scendono sotto la soglia delle 100.000 unità, come succedeva dal 4 novembre scorso. Lo Stato di New York resta il più duramente colpito dalla pandemia con 44.965 morti, seguito da California (44.269), Texas (39.482), Florida (27.815), Pennsylvania (22.443), New Jersey (22.001) e Illinois (21.779). La classifica dei contagi è invece guidata dalla California con 3.424.951.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
08:14

Coronavirus in Argentina, la pandemia ha causato 50.000 morti e due milioni di contagiati

La pandemia da Coronavirus ha causato in Argentina quasi 50.000 morti e due milioni di contagiati, secondo quanto emerge dall’ultimo rapporto del ministero della Salute di Buenos Aires diramato nella serata di lunedì 8 gennaio. Tenendo conto che nelle ultime 24 ore sono stati registrati 227 decessi e 5.154 nuovi casi di contagio, il bilancio aggiornato della pandemia è salito a 49.398 morti e 1.985.501 contagiati.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
08:10

Magrini (Aifa): "Da Pasqua vaccineremo 10 milioni di italiani al mese"

"Da Pasqua in avanti potremmo essere in grado di vaccinare 10 milioni di cittadini e più al mese. Ci aspettiamo che non tardi il vaccino di Johnson&Johnson il cui dossier è in corso di valutazione presso Ema". È quanto ha annunciato in una intervista al Corriere della Sera Nicola Magrini, direttore dell'Aifa, che ha voluto anche rassicurare sull'efficacia del vaccino AstraZeneca: "Ha dimostrato buona efficacia e si potrebbe aumentarla con una seconda dose a 12 settimane. Ci aspettiamo inoltre che tra qualche settimana arriveranno ulteriori dati dallo studio americano. Non bisogna essere diffidenti, quindi. In questa crisi globale, in attesa di dati certi noi suggeriamo che tutti gli anziani (sopra i 65 anni) e i pazienti a rischio ricevano i vaccini di Moderna e Pfizer. Stiamo cominciando con gli ultraottantenni".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
07:57

A Milano riaprono il Duomo e le visite al Cenacolo: ecco quando

Milano nei giorni dell’emergenza coronavirus.
Milano nei giorni dell’emergenza coronavirus.

Ricominceranno l'11 febbraio le visite turistiche nel complesso del Duomo di Milano. Lo rende noto la Veneranda Fabbrica del Duomo la quale spiega che, in questa prima fase, il Complesso Monumentale sarà accessibile per la visita dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17. Da ieri, invece, ha già riaperto il Cenacolo, il capolavoro di Leonardo da Vinci nel refettorio del convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie. Fino al 21 febbraio, le visite saranno dal martedì al venerdì, secondo il sistema dei turni con 12 visitatori ogni 15 minuti fino al 12 febbraio, per diventare poi 18 dal 16.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
07:44

Aifa: "Useremo gli anticorpi monoclonali in casi gravi, unici farmaci a battere il virus"

"Useremo gli anticorpi monoclonali per i casi gravi. Sono gli unici farmaci che battono il Coronavirus". Lo afferma Nicola Magrini, direttore dell'Aifa, secondo cui l'autorizzazione è stata "un provvedimento eccezionale che risponde a un'esigenza eccezionale", all'indomani della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto che riguarda l'uso di questi farmaci per il trattamento del Covid-19. Sulla campagna vaccinale Magrini è ottimista ma anche cauto: "Abbiamo adottato un approccio gentile, di cui le primule sono il simbolo, perché speriamo di essere convincenti".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
07:40

Vaia (Spallanzani): "Varianti? Normale e fisiologico che il virus continui a mutare"

"In estate abbiamo avuto la variante spagnola e nessuno si è preoccupato più del dovuto, il dato non è stato enfatizzato. Del resto è del tutto normale, fisiologico, che il virus continui a variare. C’è una guerra in corso tra lui e noi. E la sua arma è cambiare, adattarsi all’ospite. A noi tocca studiare le sequenze genomiche, cosa che peraltro allo Spallanzani abbiamo fatto per primi". Lo ha detto  Francesco Vaia, direttore sanitario dello Spallanzani di Roma in una intervista al Messaggero in cui ha spiegato che "finora sappiamo che le varianti non portano un aggravamento della malattia e che allo stato non ci sono elementi che facciano pensare a una minore validità del vaccino". Proprio sul vaccino ha sottolineato che in particolare il vaccino russo Sputnik V "ha un’efficacia dichiarata superiore al 90%. Mi auguro che le autorità europee e italiane, Ema e Aifa, lo autorizzino quanto prima".

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
07:34

Vaccino Covid, in Italia somministrate ad oggi 2.619.005 dosi

Sono 2.619.005 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, il 90,6% del totale di quelle consegnate (2.891.550, di cui 2.778.750 Pfizer/BioNTech e 112.800 Moderna). La somministrazione ha riguardato 1.648.665 donne e 970.340 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi, che quindi hanno anche i richiami, sono 1.172.239. È quanto emerge dal report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 19:00 di ieri. Intanto, ieri è cominciata la vaccinazione degli over 80 nel Lazio, mentre nelle altre Regioni si procede con le prenotazioni.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
07:29

A Palermo nuova stretta Covid: vietato stazionare in centro e sul litorale fino al 5 marzo

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha firmato una ordinanza che prolunga fino al 5 marzo il divieto di stazionare nelle strade del centro storico del capoluogo siciliano dal lunedì alla domenica dalle 11 alle 22. Nello stesso provvedimento lo stazionamento, dalle 5 alle 22,  è vietato nei giorni 13, 14, 20, 21, 27 e 28 febbraio in tutto il litorale da Sferracavallo ad Acqua dei Corsari, comprendenti spiagge, coste e aree verdi aperte al pubblico. "Esorto ancora una volta alla massima attenzione tutti i palermitani per non compromettere la possibile diminuzione dei contagi e le attività economiche", ha commentato il primo cittadino.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
07:23

Oms: "Inchiesta finita a Wuhan sulle origini della pandemia, oggi conferenza stampa"

Il team di esperti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità inviato in Cina a gennaio per cercare di scoprire l'origine della pandemia di Covid-19, terrà una conferenza stampa oggi per illustrare i risultati raggiunti nella sua inchiesta. Lo ha annunciato la stessa Oms. "Il team internazionale, che termina la sua permanenza di 4 settimane a Wuhan, terrà una conferenza stampa con i loro colleghi cinesi", si legge nel comunicato.

A cura di Ida Artiaco
09 Febbraio
07:18

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-10 di oggi, martedì 9 febbraio

Le ultime notizie sull'emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo. Nel nostro Paese sono stati registrati nelle ultime 24 ore 7.970 nuovi casi (ieri erano stati 11.641 ) su un totale di 144.270 test effettuati, tra antigenici e tamponi molecolari. Il tasso di positività è del 5,5%. Secondo l'ultimo bollettino del Ministero della Salute, da ieri ci sono state altre 307 vittime per Covid. La regione con il più alto numero di infezioni giornaliero è l'Emilia Romagna, seguita da Campania e Lombardia. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

Lombardia: +895

Veneto: +442

Piemonte: +483

Campania: +1.189

Emilia Romagna: +1.273

Lazio: +782

Toscana: +523

Sicilia: +478

Puglia: +377

Liguria: +220

Friuli Venezia Giulia: +106

Marche: +171

Abruzzo: +184

Sardegna: +56

P.A. Bolzano: +255

Umbria: +190

Calabria: +142

P.A. Trento: +66

Basilicata: +15

Molise: +84

Valle d'Aosta: +13

Quasi tutta Italia è in zona gialla, ma sono ancora sospesi gli spostamenti tra Regioni fino al 15 febbraio: la decisione sulla possibile proroga del provvedimento è in bilico tra i due governi, Conte e Draghi. Aumenta il numero delle zone rosse locali a causa delle varianti Covid. Individuati nuovi casi legati alla mutazione brasiliana anche a Chiusi, in Toscana, oltre che in provincia di Perugia, dopo il focolaio scoppiato in ospedale. Prosegue intanto la campagna di vaccinazione: ad oggi sono state somministrate 2.619.005 dosi di vaccino, mentre il totale di coloro che hanno ricevuto il richiamo sale a 1.172.239. Nel Lazio sono partite ieri le vaccinazioni degli over 80, mentre nelle altre Regioni si sta procedendo con le prenotazioni. Nelle prossime ore dovrebbero partire anche le prime somministrazioni del vaccino AstraZeneca a insegnanti e forze dell'ordine under55.

Nel mondo sono 106.474.965 i contagi totali e 2.325.381 i morti per Covid. In Israele e Austria si va verso allentamento delle misure restrittive. La Cina annuncia che il lavoro del team dell'Oms alla ricerca delle origini della pandemia di Coronavirus a Wuhan è terminato e che nel corso delle giornata verrà tenuta una conferenza stampa per illustrarne le conclusioni.

A cura di Ida Artiaco
354 CONDIVISIONI
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni