30 luglio 22:34 Ancora una vittima di Covid a Napoli: Antonio aveva 46 anni e non aveva patologie pregresse

Due decessi in poche ore a Napoli. Il Covid torna a fare paura nel capoluogo campano. La prima vittima è un ultraottantenne deceduto ieri all'ospedale infettivologico Cotugno. L'uomo era in terapia subintensiva e aveva già patologie pregresse. La seconda vittima di Covid si chiamava Antonio, anche lui era ricoverato all'ospedale Cotugno. Aveva 46 anni e abitava a Giugliano. Lascia moglie e figli. I suoi familiari sono stati informati del decesso con una telefonata dall’ospedale. Era stato ricoverato prima in Sub-intensiva e poi in Intensiva, e respirava grazie ad un casco Cpap. Da quanto si apprende, Antonio non aveva altre patologie pregresse.

30 luglio 20:46 Mascherine obbligatorie a Amsterdam e Rotterdam

Le città di Amsterdam e Rotterdam hanno annunciato l'obbligo di indossare la mascherina nei luoghi pubblici più frequentati, come il celebre quartiere a luci rosse, al fine di limitare la diffusione del coronavirus. Ieri l'equipe governativa olandese che gestisce la pandemia aveva giudicato necessario l'obbligo di indossare la mascherina esteso a tutto il Paese, ma aveva lasciato alle autorità regionali l'ultima parola. Amsterdam ha annunciato oggi l'imposizione a partire dal 5 agosto della mascherina nei luoghi pubblici più affollati. Il quartiere a luci rosse aveva riaperto il primo luglio dopo circa 3 mesi di chiusura. A Rotterdam, la mascherina dovrà essere indossata nelle zone commerciali e nei centri commerciali. Secondo le cifre ufficiali nei Paesi Bassi ci sono stati finora 53.000 casi di covid-19, con 6.145 decessi.

30 luglio 20:13 Positiva, esce per andare al funerale dell’operaio morto a Roma

Una donna positiva al nuovo coronavirus e quindi in isolamento è uscita di casa per andare al funerale di Stefano Fallone, l’operaio di Cesano morto a Roma a causa di un incidente sul lavoro. Al funerale c'erano molte persone con le quali la signora si è salutata ed è stata in contatto. La Asl: “Le persone che hanno avuto contatto con un COVID-19 positivo nel corso di una cerimonia funebre, svoltasi lunedì 27 luglio, sono state individuate dal SISP”.

30 luglio 19:48 Fonti del Comitato tecnico scientifico: “Ultimi dati destano preoccupazione”

I dati degli ultimi giorni "destano preoccupazione e richiedono la massima attenzione da parte di tutti". Così fonti del Comitato tecnico scientifico del governo analizzano gli ultimi numeri sulla diffusione del Covid-19 in Italia, sottolineando comunque che sia il sistema sanitario sia quello per individuare i nuovi focolai "stanno funzionando bene e per il momento non ci sono criticità". "Il trend dei contagi è in crescita – è quanto trapela dalle fonti – ed esiste il rischio che la situazione possa sfuggire di mano come avvenuto già in altri paesi europei ed extraeuropei". Per questo, è l'invito ribadito dal Cts, occorre "massima attenzione" nel rispetto delle misure di prevenzione, dal distanziamento sociale all'uso della mascherina fino al divieto di assembramento.

30 luglio 19:15 Positiva Michelle Bolsonaro, moglie del presidente del Brasile

Michelle Bolsonaro, moglie del presidente del Brasile Jair, è risultata positiva al test per il Covid-19 giorni dopo che il presidente ha annunciato la propria guarigione. In una breve nota, l'ufficio stampa della Presidenza ha annunciato le la first lady del Brasile, 38 anni, "è risultata positiva al Covid-19 oggi" e ha assicurato che "è in buone condizioni di salute" e che seguirà tutti i protocolli stabiliti. Il presidente del Brasile, 65 anni, aveva annunciato il 7 luglio di essere stato contagiato dal virus e quattro giorni dopo Michelle Bolsonaro annunciò che lei e le sue due figlie erano risultate negative al test.

30 luglio 18:57 Neonato positivo in Liguria, i genitori sono negativi

A quanto si apprende da fonti sanitarie, i genitori del neonato risultato positivo alla Spezia non sono positivi. Il piccolo non presenta particolari problemi di salute. La positività del bambino è emersa nell'ambito delle attività di screening e prevenzione messe a punto dal sistema sanitario regionale.

30 luglio 18:31 Veneto prima regione per nuovi casi di Coronavirus

Secondo i dati diffusi dal ministero, il Veneto è la prima regione per nuovi casi (112) seguita dalla Lombardia (88) e Sicilia (39). Seguono l'Emilia Romagna con 35, il Lazio (18), la Campania (16), Liguria (13), Toscana (11) e Piemonte (10). Sono 5 invece le regioni a zero contagi. Tutte le altre hanno un numero di nuovi casi inferiore a 10.

30 luglio 18:15 In Lombardia 88 contagi in 24 ore e nessun morto

È di 88 nuovi casi di contagio e nessun decesso il bilancio giornaliero del coronavirus in Lombardia. Rispetto a ieri (46 contagi) c'è una crescita dei nuovi casi, di cui 17 sono debolmente positivi e 13 a seguito di test sierologici. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 11.207. Netto aumento dei guariti, 616 in più, mentre i ricoverati in terapia intensiva restano 13.

30 luglio 17:51 Oms: “Picco di contagi tra i giovani, convincerli che non sono invincibili”

"Sebbene i più anziani siano a maggior rischio di gravi conseguenze a causa del Covid-19, anche i più giovani rischiano. Una delle sfide che abbiamo di fronte e convincere i giovani di questo rischio". Lo ha detto il direttore dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel quotidiano briefing da Ginevra sul Coronavirus. "Prove suggeriscono che i picchi di Covid-19 in alcuni Paesi siano stati provocati in parte dai giovani, che hanno abbassato la guardia durante l'estate nell'emisfero settentrionale. Lo abbiamo detto e lo ripetiamo: i giovani non sono invincibili. I giovani possono essere infettati, possono morire e possono trasmettere il virus ad altri", ha aggiunto.

30 luglio 17:46 Coronavirus in Germania, 902 nuovi contagi in 24 ore

Sale ancora il numero di contagi in Germania, dove si registrano 902 nuovi casi nelle ultime 24 ore, secondo i dati del Robert Koch Institut di Berlino. La soglia di allarme al momento però si supera solo nel distretto di Dingolfing-Landau in Baviera, dove nei giorni scorsi è stato segnalato il focolaio nell'azienda agricola di Mamming. Mentre il distretto dello Schwesig-Holstein di Dithmarschen, nel nord della Germania al confine con la Danimarca, registra 44 nuove infezioni in una settimana e si sta avviando alla soglia critica (50 nuove infezioni ogni 100.000 abitanti in 7 giorni) che prevede il ritorno a misure di contenimento e distanziamento sociale.

30 luglio 17:43 In Italia aumentano di nuovo i dati su terapie intensive e ricoverati

Risale il numero dei pazienti in terapia intensiva in Italia, che in 24 ore passano da 38 a 47 (+9). In aumento anche i ricoverati con sintomi (+31 rispetto a ieri), che sono ora 748. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.435 (-412), gli attualmente positivi 12.230 (-386). I dimessi e guariti sono 199.796 (+765), secondo il bollettino di oggi, giovedì 30 luglio, reso noto dal Ministero della Salute.

30 luglio 17:13 Inps: “Possiamo reggere effetti finanziari negativi derivanti dalla pandemia da Covid-19”

"I risultati economici e finanziari positivi conseguiti nel 2019 consentono all'Istituto di reggere gli effetti finanziari negativi derivanti dalla pandemia da Covid-19 che gravano sui conti". Lo ha comunicato l'Inps nel Rendiconto Generale per il 2019. Inoltre, "allo scopo di preservare la stabilità dei conti dell'Istituto", con il consuntivo 2019 l'Inps ha rafforzato il fondo svalutazione crediti, che a fine anno arriva a coprire il 75,4% dei crediti contributivi (al 31 dicembre 2018, la copertura era pari al 70,4%).

30 luglio 17:06 Coronavirus: è morto Herman Cain, imprenditore ed ex candidato presidenziale Usa

L'ex candidato repubblicano alla Casa Bianca Herman Cain, e noto imprenditore, è morto a causa del Coronavirus. L'uomo, 74 anni, noto come il "Re della pizza", essendo ex direttore esecutivo del marchio Godfather's Pizza, era stato ricoverato il 2 luglio scorso e – secondo quanto riportano alcuni media – potrebbe aver contratto il Covid-19 al controverso comizio di Donald Trump a Tulsa, al quale aveva partecipato. Le immagini di quel giorno lo mostrano tra i sostenitori del tycoon senza mascherina e senza il rispetto del distanziamento sociale.

30 luglio 16:56 Il ministro Speranza: “Preoccupa situazione in Europa, la nostra priorità è difendere l’Italia”

"In questi mesi siamo riusciti a piegare la curva del contagio, grazie soprattutto ai comportamenti virtuosi degli italiani e a misure molto dure adottate dal governo e dalle regioni. Siamo fuori dalla tempesta ma non siamo ancora in un porto sicuro, e intanto la situazione internazionale è sempre più complicata. E purtroppo anche nella nostra Europa, soprattutto nei Balcani, ma ahimè vediamo negli ultimi giorni segnali non positivi anche da Francia, Spagna e Germania". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, intervenendo al question time al Senato sulla questione dei ricongiungimenti delle famiglie binazionali. "Valuterò con massima attenzione le proposte di ricongiungimento familiare binazionale" a seguito delle ordinanze di blocco per l'emergenza Covid, "perché è un tema che mi sta a cuore e le valuterò, fermo restando che abbiamo una priorità assoluta che è tenere la curva epidemiologica sotto controllo e difendere il nostro Paese", ha aggiunto.

30 luglio 16:52 Ministero della Salute: “In Italia 382 contagi e 3 morti nelle ultime 24 ore”

In Italia si registrano oggi 247.158 casi di Coronavirus (+382 rispetto a ieri), di cui 199.796 guariti (+765) e 35.132 morti (+3). È quanto emerge dall'ultimo bollettino di oggi, giovedì 30 luglio, reso noto dal Ministero della Salute. Si tratta dell'incremento più significativo di casi dal 5 giugno scorso.

30 luglio 16:45 Brasile, positivo il ministro della Scienza e della Tecnologia: quinto membro del governo ad essere contagiato

Ancora un ministro brasiliano positivo al Covid-19: si tratta del titolare del dicastero della Scienza e della Tecnologia, Marcos Pontes, che ha annunciato oggi di aver contratto il Coronavirus con un messaggio sulla propria pagina Facebook, portando a cinque il numero di membri in prima linea dell'amministrazione Bolsonaro ad essersi ammalati, oltre allo stesso presidente del Paese sudamericano, ormai guarito. La notizia giunge nel giorno in cui in Brasile sono state superate le 90mila vittime a causa della pandemia.

30 luglio 15:36 A Napoli due nuovi decessi per Coronavirus in poche ore

In poche ore sono state registrate due vittime di Coronavirus a Napoli: un ultraottantenne con patologie pregresse e un uomo di mezza età, entrambi ricoverati. Dunque dopo circa 10 giorni a zero decessi il bollettino Covid-19 della Regione tornerà ad aggiornare la triste conta dei morti dall’inizio della pandemia.

30 luglio 15:31 In Svezia superati gli 80mila casi di Coronavirus: smart working fino alla fine dell’anno

In Svezia, tra i pochi paesi europei a non aver deciso per il lockdown e la chiusura delle attività economiche e produttive per contenere il contagio da Coronavirus, è stata raggiunta la soglia degli 80mila casi positivi. Per questo, il governo di Stoccolma ha dichiarato oggi che continuerà a incoraggiare le persone a lavorare da casa quando possibile. Lo riporta il Guardian. La raccomandazione rimarrà in vigore fino al nuovo anno, soprattutto per evitare l'affollamento dei mezzi pubblici. Anche perché l'Agenzia per la salute pubblica del paese ha osservato che "se i casi tornano a crescere, c'è un rischio considerevole di una nuova ondata della pandemia in autunno".

30 luglio 15:24 Coronavirus a Palermo, ricoverata ragazza di 26 anni risultata positiva

Allarme Coronavirus a Palermo, dove è risultata positiva una ragazza di 26 anni, al momento ricoverata nel reparto di malattie infettive dell'ospedale Cervello. La paziente, in buone condizioni di salute, si è presentata ieri sera al nosocomio e secondo quanto ha raccontato non aveva avuto in passato incontri o contatti con persone arrivate da altri paesi. L'Asp si è subito messa al lavoro per ricostruire la sua catena di contatti.

30 luglio 14:46 Cariati: turista positivo, parenti non aspettano il tampone e tornano a casa

Ieri pomeriggio un turista napoletano in vacanza a Cariati si è presentato al Punto di primo intervento della cittadina ionica, con dolore toracico. Il paziente, poi risultato positivo al Covid-19, visitato, è stato trasferito nel reparto di cardiologia a Catanzaro. Era in villeggiatura con altre 8 persone, tra le quali alcuni bambini. La task force dell'Asp di Cosenza ha immediatamente disposto la sanificazione del Ppi ed il riposo cautelativo del personale. I sanitari hanno poi contattato la struttura che ospitava i turisti per comunicare che questa mattina alle 7 sarebbero arrivati per effettuare i tamponi sui familiari del turista, ai quali era stato comunicato di non lasciare la stanza dove si trovavano ed evitare contatti con terze persone. Tamponi, però, che non sono stati effettuati perché parte della famiglia si è sottratta all'ordinanza di isolamento e all'esecuzione dei tamponi, lasciando le chiavi al portiere di notte e facendo rientro nella propria regione di appartenenza. I componenti più stretti, invece, hanno seguito il paziente a Catanzaro e a loro è stato effettuato il tampone. Considerato quanto accaduto, la task force ha immediatamente allertato la Prefettura di Cosenza, le forze dell'ordine e l'Asp di competenza. Inoltre, è stata avviata immediatamente l'indagine epidemiologica per ricostruire la possibile catena dei contagi.

30 luglio 13:51 Speranza: “Dati internazionali preoccupanti, la battaglia non è vinta”

Secondo il Ministro della Salute Roberto Speranza "i dati internazionali del Covid sono ancora preoccupanti. Gli ultimi segnali da Francia, Spagna e Germania ci dicono ancora una volta che la battaglia non è vinta, neanche in Europa. Per questo dobbiamo insistere con la forza della prudenza”.

30 luglio 13:48 Nel Regno Unito il più alto tasso di mortalità in eccesso d’Europa

Il Regno Unito  ha fatto registrare il peggior tasso di mortalità in eccesso di tutta l'Europa occidentale durante la pandemia di coronavirus. A dimostrarlo le statistiche ufficiali che hanno confermato quello che molti esperti avevano preannunciato da tempo, cioè che il numero in eccesso di deceduti è stato in Gran Bretagna più alto rispetto a Italia e Spagna.

30 luglio 12:35 Brasile: 69.074 nuovi contagi in 24 ore

Sono almeno 90.134 i morti per patologie riconducibili al contagio da nuovo coronavirus in Brasile, 1.595 in più rispetto al numero di decessi registrati nelle precedenti 24 ore. Lo rivela il ministero della Salute del Brasile rendendo nodo che il numero complessivo di contagi, sommando i dati forniti dai dipartimenti della Salute dei 27 stati, è salito ad almeno 2.552.265 casi, 69.074 in più rispetto a quelli registrati 24 ore precedenti. Il tasso di mortalità (numero di persone morte sul totale della popolazione), in costante crescita nelle ultime due settimane è salita ulteriormente al 42,9 per cento, mentre il tasso di letalità (numero di deceduti per i quali era stata diagnosticata la covid) è del 3,5 per cento. Salito anche il tasso di incidenza che raggiunge i 1.214 casi ogni 100.000 abitanti.

30 luglio 11:53 Enna, invitato a nozze è malato, 90 persone in quarantena

Una novantina di persone che hanno partecipato a una festa di matrimonio a Nicosia (Enna) sono sottoposte a quarantena dopo la notizia che uno degli invitati che vive e lavora in Germania e' risultato positivo al Covid 19 ed e' stato ricoverato in ospedale al suo rientro dall'Italia. Tutti gli invitati saranno sottoposti a tampone nelle prossime ore mentre si stanno accertando i contatti che hanno avuto da sabato 26 luglio, data del matrimonio

30 luglio 11:45 Treviso, 134 positivi tra ospiti e personale di un centro di accoglienza per migranti

Un nuovo focolaio di coronavirus è stato individuato nell’ex caserma Serena di Treviso: a seguito dei tamponi eseguiti ieri dall’Uls della Marca 134 persone sono risultate positive su un totale di 340 che vivono e lavorano nel centro di accoglienza per richiedenti asilo. La notizia è stata confermata dal Presidente della Regione Veneto Luca Zaia.

30 luglio 11:31 Gimbe: “Per la prima volta da settimane aumentano i ricoveri”

Secondo il monitoraggio della fondazione Gimbe, questa settimana aumentano sia i nuovi casi (rispetto alle rilevazioni di quella precedente) sia i ricoveri. “La pandemia è ancora in corso, il virus è vivo e vegeto e vanno mantenuti tutti i comportamenti individuali raccomandati da mesi, oltre che le misure di sorveglianza epidemiologica. Non è più accettabile disorientare i cittadini strumentalizzando la pandemia per fini esclusivamente politici”, commenta il presidente Nino Cartabellotta.

30 luglio 10:53 Germania: crollo storico Pil, -10,1% nel secondo trimestre

Il Pil tedesco ha registrato una flessione del 10,1% nel secondo trimestre. Il calo su base annua e' stato dell'11,7%. Si tratta del peggior calo dall'inizio della serie statistica nel 1970

30 luglio 10:21 La situazione a Madrid, contagi quadruplicati in una settimana

La regione di Madrid, in Spagna, è tornata nel pieno dell'incubo coronavirus: se il 20 luglio i casi positivi accertati erano 269, il 28 luglio sono diventati 1.381 con un’impennata del 413 per cento. A renderlo noto El Pais, che riferisce anche le nuove misure attuate dalla Comunidad de Madrid, che a partire da oggi – 30 luglio – ha reso obbligatorio l’uso della mascherina per le persone con più di 6 anni in tutti gli spazi, aperti o chiusi.

30 luglio 09:43 Record di contagi giornalieri nel mondo, sono oltre 289mila

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 289.100 nuovi casi di Covid in tutto il mondo, un nuovo record di contagi quotidiani. Secondo il bilancio della John Hopkins University, ad oggi oltre 17 milioni di persone sono state contagiate mentre le vittime nel mondo sono oltre 667mila. Gli Stati Uniti si confermano il Paese con il maggior numero di casi, quasi 4,5 milioni, e vittime, oltre 150mila. Il Brasile, con 2,5 milioni di positivi ed oltre 90mila decessi, è il Paese con il maggior numero di guariti, 1,9 milioni. Poi l'India – oltre 1,5 contagiati e oltre 34mila deceduti – e la Russia con 827mila contagiati ed oltre 13mila decessi.

30 luglio 09:38 Gli effetti del Covid: +2,1 milioni di famiglie rischiano povertà

Con l'emergenza provocata dal Coronavirus sono 2,1 milioni in più le famiglie italiane a rischio povertà assoluta . Questa in sintesi la fotografia scattata dal Focus ‘Covid da acrobati della povertà a nuovi poveri. Ecco il rischio di una nuova frattura sociale di Censis-Confcooperative che analizza i dati Istat e Svimez su occupazione e reddito."Sono 2,1 milioni le famiglie con almeno un componente che lavora in maniera non regolare" di queste "1.059.000 famiglie vivono esclusivamente di lavoro irregolare" spiegano i dati. Tra i lavoratori ci sono "2,9 milioni di working poor" e gli irregolari "sono più di 3,3 milioni.

30 luglio 08:10 Superata la soglia 17 milioni di casi nel mondo

Superata la soglia dei 17 milioni di casi di Covid-19 nel mondo, secondo il conteggio della Johns Hopkins University, che registra precisamente 17.029.155 contagi e 667.011 decessi a livello globale. Nella ultima settimana, ricorda il Guardian, sono stati registrati picchi record nel numero dei casi su base giornaliera: il 22 luglio, il dato è stato di 281.500 nuove infezioni, mentre il giorno successivo si è arrivati a 282.800.

30 luglio 07:15 In Spagna oltre 1.153 contagi: record dal 2 maggio

I nuovi contagi da coronavirus in Spagna sono stati 1.153 nelle ultime 24 ore. Cinque i morti, secondo i dati del ministero della Salute iberico. E' il numero più alto dal 2 maggio, quando furono registrati 1.178 nuovi positivi. La maggior parte dei nuovi contagi è stata confermata nelle comunità di Aragona, Catalogna e Madrid.

30 luglio 07:13 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di oggi 30 luglio

Risalgono i contagi da Coronavirus in Italia. Sono 288 quelli del 29 luglio, mentre il giorno prima erano stati 212.  Il numero totale dei positivi  è salito a quota 246.776, di cui 199.031 guariti (+275, ieri +163) e 35.129 morti (+6, ieri +11). Questi i dati principali dell'emergenza Covid-19 nel nostro Paese secondo il bollettino aggiornato a ieri mercoledì, 29 luglio.

Attualmente i casi attivi in Italia sono 12.616. Di questi, 11.847 sono in isolamento domiciliare asintomatici o con pochi sintomi, 731 sono ospedalizzati e 38 sono ricoverati in terapia intensiva, cioè due in meno rispetto a ieri. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 56.018, per un totale di 6.690.311.

Di seguito i dati aggiornati Regione per Regione:

Lombardia: 96.054

Piemonte: 31.636

Emilia Romagna: 29.603

Veneto: 19.891

Toscana: 10.458

Liguria: 10.197

Lazio: 8.611

Marche: 6.855

Trento: 4.970

Campania: 4.974

Puglia: 4.606

Friuli VG: 3.378

Abruzzo: 3.373

Sicilia: 3.233

Bolzano: 2.696

Umbria: 1.465

Sardegna: 1.394

Valle D'Aosta: 1.208

Calabria: 1.255

Molise: 470

Basilicata: 449