1.214 CONDIVISIONI
Coronavirus
22 Settembre 2021
07:15
AGGIORNATO23 Settembre

Le notizie del 22 settembre sul Coronavirus

1.214 CONDIVISIONI

Le ultime notizie sul Covid in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti su vaccini e green pass di mercoledì' 22 settembre 2021.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
22 Settembre
22:50

La professoressa Capua: "Pandemia di Covid sotto controllo nei Paesi occidentali"

La professoressa Ilaria Capua, intervenuta a Otto e mezzo su La7, ha fatto il punto sulla pandemia di Covid: "Nei Paesi occidentali l'emergenza pandemica è sotto controllo", perché "abbiamo i vaccini e le persone sono vaccinate". Poi, però, "se l'India ha vaccinato solo il 5% della popolazione, il virus lì circolerà con il rischio di nuove varianti che potrebbero prendere il sopravvento".

A cura di Tommaso Coluzzi
22 Settembre
22:19

Firmato il protocollo per la riapertura degli impianti sciistici: le nuove regole

È stato firmato oggi a Milano il protocollo per la riapertura in sicurezza degli impianti sciistici in vista della stagione invernale. Dalla mascherina al green pass, dalla sanificazione alla capienza (in alcuni casi) limitata delle seggiovie, il settore si prepara a ripartire dopo una stagione da dimenticare, in cui gli impianti sono stati praticamente sempre chiusi.

A cura di Tommaso Coluzzi
22 Settembre
21:54

Torna l'indennità di quarantena, domani decide il Consiglio dei ministri

Domani in Consiglio dei ministri dovrebbe arrivare il rifinanziamento dell'indennità di malattia per i lavoratori che finiscono a casa in quarantena. Nei mesi scorsi era scattato l'allarme direttamente da parte dell'Inps, perché mancavano i fondi con il rischio concreto che il costo ricadesse sui lavoratori. Secondo quanto si apprende da fonti di governo la misura, pronta per essere varata, dovrebbe costare circa 900 milioni di euro e coprire fino a fine anno.

A cura di Tommaso Coluzzi
22 Settembre
21:26

Salvini: "Stiamo combattendo per ottenere i tamponi gratuiti"

Durante il suo tour elettorale in vista delle prossime elezioni amministrative, il segretario della Lega fa il punto sul tema green pass: "Lo dice uno che è vaccinato con due dosi, ma la mia scelta libera non mi dà diritto di imporla sulla testa di qualcun altro. Nessuno può essere licenziato perché ha fatto una scelta diversa, perché il lavoro è sacro – ha attaccato Salvini – stiamo combattendo per ottenere tamponi rapidi gratuiti o a prezzo calmierato per tutti i lavoratori, studenti, per le famiglie che hanno un ragazzo invalido, per i bimbi che vogliono andare a fare sport e volontariato".

A cura di Tommaso Coluzzi
22 Settembre
20:55

Vaccini, Draghi: “Italia donerà 45 milioni di dosi”

“Abbiamo fatto grandi progressi: 2,5 miliardi di persone nel mondo sono completamente vaccinate. Ma ci sono ancora grandi disuguaglianze nella distribuzione dei vaccini e su questo bisogna essere pronti a essere più generosi”: lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, annunciando che l’Italia è pronta a triplicare gli sforzi nelle donazioni e che entro la fine dell’anno invierà 45 milioni di dosi ai Paesi più poveri. Il discorso di Draghi.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
20:47

Il green pass sarà obbligatorio anche per i deputati

La Camera ha deciso di estendere l’obbligo di green pass anche ai parlamentari. L’ufficio di presidenza della Camera ha deliberato oggi sull’obbligatorietà anche per i parlamentari. Per chi non si adeguerà scatterà la sanzione da 600 euro e tre giorni di sospensione. Si attende che decida anche il Senato, dove la delibera dovrebbe arrivare il 5 ottobre.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
20:32

Regioni chiedono linee guida su sospensioni dei sanitari No Vax

La Conferenza delle Regioni in una lettera inviata al ministero sottolinea che il governo dovrebbe predisporre “delle linee guida sulle misure da adottare qualora, in conseguenza del trasferimento oppure della sospensione degli operatori sanitari non in regola con l’obbligo vaccinale, si dovesse determinare una situazione di carenza di personale tale da pregiudicare la regolare erogazione delle prestazioni sanitarie”. Tutte le informazioni.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
20:19

Vaccini Covid, in Catalogna scadute quasi 70.000 dosi 

Quasi 70.000 dosi di vaccini sono scadute in Catalogna (Spagna) prima di essere iniettate dopo un errore di previsioni su quante fosse necessario scongelarne: lo ha detto oggi in una conferenza stampa Carmen Cabezas, segretaria generale dell'Agenzia di Salute Pubblica regionale. Si tratta dello 0,6% delle dosi somministrate. Il ritmo di nuove iniezioni si è notevolmente abbassato nelle ultime settimane in Catalogna e nel resto della Spagna, Paese in cui comunque il 76,3% della popolazione totale ha già completato il ciclo.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
19:56

Chi può non avere il Green Pass sul lavoro

Il nuovo decreto Green Pass estende l’obbligo di certificazione a tutti i lavoratori del settore pubblico e privato a partire dal 15 ottobre. Ci sono comunque alcune categorie di lavoratori che potranno continuare a lavorare anche senza Green Pass purché muniti di certificazione che ne attesti l’esenzione. I lavoratori in smart working, invece, possono non avere la certificazione che comunque sarà obbligatoria per presentarsi in ufficio.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
19:42

In Liguria sono 29 le classi in quarantena

In Liguria sono attualmente 29 le classi in quarantena dopo la scoperta di un caso di Covid. Si tratta dello 0,35% delle 8.146 classi totali. È quanto emerge da una nota della Regione Liguria che fa il punto sulla pandemia. Ieri le classi in quarantena risultavano essere 25, con 8 classi nel territorio dell'Asl1 di Imperia, 4 nell'Asl2 di Savona, nell'Asl4 a Chiavari, 8 a Genova e 4 a Spezia.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
19:21

Certificati facili per ottenere l’esenzione dal vaccino, medici indagati a Genova

La procura di Genova ha aperto un’inchiesta sulle certificazioni “facili” da parte di medici compiacenti per far ottenere l’esenzione dal vaccino per il Covid e anche dalle mascherine. Le indagini sono partite dopo gli esposti depositati contro Roberto Santi, medico sottoposto a provvedimento disciplinare da parte del consiglio dell’Ordine e riferimento del mondo no vax.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
19:00

Covid, Bassetti: "Con 85% vaccinati mascherine non più obbligo ma scelta"

"Quando arriveremo all'85% dei vaccinati in Italia potremo togliere le mascherine, visto che lo stadio è all'aperto", a dirlo è Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, intervenuto a ‘Un giorno da pecora' su Rai Radio 1. Mentre sull'eliminazione delle mascherine nei luoghi al chiuso ha risposto: "Le persone più fragili e gli anziani devono continuare ad usarle. Diamoci ancora un paio di mesi tempo, arriviamo a novembre, quando spero ci sarà un 85-90% di vaccinati, e li a quel punto si potrà dire: se la" mascherina "la vuoi continuare ad utilizzare lo potrai fare, altrimenti no. Passiamo dall'obbligo alla consapevolezza delle difese".

A cura di Chiara Ammendola
22 Settembre
18:41

Green Pass, metà dei deputati della Lega non ha partecipato a voto finale. Salvini: “Non è un regime”

Quasi la metà dei deputati della Lega alla Camera era assente al voto finale sul decreto che ha esteso il Green Pass alla scuola e ai trasporti. Il primo commento della vicenda è quello del leader della Lega, Matteo Salvini che ha spiegato: "I parlamentari sono liberi di esserci o no. Ognuno è libero di agire secondo coscienza, siamo in democrazia e non in un regime".

A cura di Chiara Ammendola
22 Settembre
18:22

Covid, Galli: "Grottesco che i medici debbano avere permesso per parlare ai media"

Il professore Massimo Galli
Il professore Massimo Galli

"Quella dell'ordine del giorno al Dl Green Pass che parla di autorizzazione delle strutture sanitarie ai medici per poter parlare con i media è davvero un'uscita peregrina. Fa specie che un professionista abbia da subire una censura preventiva nell'esprimere un'opinione o su una spiegazione tecnica sul Covid. Questo è un bavaglio", così Massimo Galli, primario dell'Ospedale Sacco di Milano, ha voluto commentare l'ordine del giorno di Giorgio Trizzino. Galli ricorda che solo pochi mesi fa, dopo aver dichiarato che l'ospedale in cui lavora era pieno di pazienti con variante Beta (l'inglese) venne prontamente smentito dalla sua struttura ospedaliera. "Che a sua volta – sottolinea – fu smentita dai fatti due o tre giorni dopo, perchè le corsie erano piene di malati di Beta". "Certo – aggiunge – ci sono persone che dicono assolute sciocchezze, altri che dicono e poi disdicono, ma ci sono anche professionisti che spiegano le cose come stanno. Ma in questo caso siamo al grottesco: impedire ai medici di parlare è come dire che un avvocato non può discutere di argomenti giuridici in tv e sui giornali o un ingegnere di argomenti tecnici".

A cura di Chiara Ammendola
22 Settembre
17:58

Bollettino Covid, i ricoveri ordinari calano di 141 unità

I ricoveri ordinari calano di 141 unità secondo il bollettino di oggi diffuso dal ministero della Salute. Ora sono in totale 3.796 i pazienti col Covid ricoverati. Sono 513 i pazienti in terapia intensiva, con 40 ingressi del giorno.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
17:36

Bollettino Coronavirus, oggi 3.970 casi e 67 morti

Sono 3.970 i casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore e 67 le vittime. Questi i dati del bollettino Covid di oggi, mercoledì 22 settembre, diffuso dal Ministero della Salute. Dall'inizio della pandemia di Coronavirus i casi accertati nel nostro Paese salgono a 4.645.853. I morti in totale diventano invece a 130.488.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
17:17

Covid Lazio, oggi 291 casi e 4 morti

Il bollettino di oggi della Regione Lazio: sono 291 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, 4 le persone decedute. Secondo quanto riportato dall’assessore Alessio D’Amato, sono in calo non solo i contagi ma anche i ricoveri.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
16:56

Covid Campania, oggi 365 contagi e 8 morti

Il bollettino di oggi della Regione Campania: sono 365 i nuovi positivi al Coronavirus e si registrano altri 8 morti, sette dei quali nelle ultime 48 ore. Restano stabili i posti letti occupati negli ospedali: 306 ricoverati nei Covid Hospital della Campania.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
16:37

Covid Trentino, oggi 38 contagi e un decesso

Un altro decesso in Trentino per Covid-19. I nuovi contagi individuati nelle ultime ore sono 38: 13 accertati con 657 tamponi molecolari che hanno confermato 16 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Questi ultimi sono stati 2.427, dei quali 25 sono risultati positivi. I nuovi guariti sono 48. Fra i nuovi contagiati ci sono 11 fra bambini e ragazzi (uno di questi non ha nemmeno 2 anni, poi ce ne sono 2 in fascia 3-5 anni, 3 tra 6-10 anni, 2 tra 11-13 anni e 3 tra 14-19 anni). Contagi anche fra gli anziani, in particolare 2 in fascia 60-69 anni e uno tra 70-79 anni. In ospedale al momento sono 18 i pazienti ricoverati, 3 dei quali si trovano in rianimazione. Ieri c'è stato un nuovo ricovero e nessuna dimissione. Riguardo ai vaccini, questa mattina le somministrazioni risultavano a quota 728.143, di cui 337.373 seconde dosi. A cittadini over 80 sono state somministrate 67.890 dosi mentre nelle fasce 70-79 anni e 60-69 anni 91.739 e 109.810.

A cura di Susanna Picone
22 Settembre
16:10

Brunetta: "Mai auspicato lo schiacciamento dei non vaccinati ai margini della vita sociale"

"Con riferimento a interpretazioni inesatte e fuorvianti delle mie parole, chiarisco di non aver mai auspicato ‘lo schiacciamento dei non vaccinati ai margini della vita sociale', come erroneamente riportato da qualche commentatore". È quanto ha dichiarato con una nota Renato Brunetta, Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione. "Ho invece sottolineato – ha continuato -, nell’ambito di un ampio intervento pubblico, lo scorso 10 settembre, come l’obbligo del green pass faccia crescere la propensione a vaccinarsi aumentando il costo della non vaccinazione per ‘uno zoccolo di opportunisti' e ho evidenziato come, in questo senso, la certificazione verde pass abbia l’obiettivo di ‘schiacciare gli opportunisti ai minimi livelli di non influenza sulla velocità di circolazione del virus'. Concetto ben diverso dalla malevola affermazione che qualcuno strumentalmente vorrebbe attribuirmi. Troppo facile manipolare dichiarazioni o frasi, segno che non ci sono altri argomenti. Lo ribadisco: per me il green pass è uno strumento di libertà e responsabilità, contro ogni egoismo e opportunismo".

A cura di Ida Artiaco
22 Settembre
16:07

A Brindisi sospesi 16 operatori sanitari no vax

Nella Asl di Brindisi prosegue l'attività di verifica sugli operatori sanitari non ancora vaccinati. Al momento sono 16 quelli sospesi perché rifiutano di sottoporsi al vaccino. Sono invece 38 quelli che hanno prodotto certificazione della avvenuta vaccinazione e 13 quelli che hanno presentato documentazione medica per esenzione, che sarà valutata da una commissione. Da 20, invece, sono salite a 43 le lettere di invito a vaccinarsi rivolte agli operatori non ancora immunizzati.

A cura di Ida Artiaco
22 Settembre
15:50

Il ministro Bianchi: "Deroga mascherine con tutti vaccinati in classe è l'obiettivo"

"A lungo abbiamo discusso con le autorità sanitarie" sulla deroga all'uso delle mascherine qualora siano tutti vaccinati in classe, misura "legata alla volontà di  incentivare le vaccinazioni. La lettura del decreto è una indicazione condivisa con l'autorità sanitaria e verso cui tendere. Non c'è stato da parte mia nessun azzardo". Cosi' il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi in question time alla Camera, rispondendo alla deputata Paola Frassinetti (FdI). "Nei pochissimi casi di quarantene, queste ci sono state senza ulteriori problemi; siamo all'interno delle regole date, garantite e certificate, a partire dal Cts".

A cura di Ida Artiaco
22 Settembre
15:38

Cts sulla riapertura delle discoteche: "Ambienti ad alto rischio, previsioni difficili"

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

"Le discoteche sono la sublimazione del rischio di contagio, perché sono spazi ristretti e al chiuso dove il rischio è il più alto possibile. Questo si può ridurre quando il virus circolerà meno, ma oggi siamo ancora in una situazione di emergenza pandemica, anche se l'impatto sugli ospedali è ridotto. Ci dovrà essere una soluzione per le discoteche, ma i tempi non li possiamo prevedere". È quanto ha dichiarato Fabio Ciciliano, dirigente medico della Polizia e segretario del Comitato tecnico scientifico (Cts) per l'emergenza Covid, ospite di TimeLine su SkyTg24, rispondendo a una domanda su quando riapriranno le discoteche in Italia. In questi giorni si sta parlando della possibilità di riaprirle ad ottobre anche se con obbligo di Green pass e mascherina almeno al chiuso. Ma tutto dipenderà dalla valutazione che gli esperti faranno il prossimo 30 settembre sulla base dei dati relativi alla situazione epidemiologica.

A cura di Ida Artiaco
22 Settembre
15:29

Ciciliano (Cts) conferma: "Il 30 settembre rivedremo capienza teatri e cinema"

"Entro il 30 settembre ci riuniremo anche per definire le caratteristiche di sicurezza di ambienti come i cinema e i teatri. Questi luoghi della cultura sono già stati aperti prima che il Green pass fosse usato per queste finalità. È chiaro che si dovranno rivedere le capienze dei teatri e dei cinema, perché sarebbe strano che oggi si possa con il Green pass mangiare in un ristorante e non stare in silenzio al cinema". Lo ha detto Fabio Ciciliano, dirigente medico della Polizia e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts) per l'emergenza Covid, ospite di TimeLine su SkyTg24, confermando le indiscrezioni già rese note ieri dal sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.

A cura di Ida Artiaco
22 Settembre
15:25

Negli Usa oltre 2.300 morti Covid nelle ultime 24 ore 

Con 2.331 nuovi decessi per Covid, si conferma, per la seconda settimana consecutiva, negli Stati Uniti una media di oltre 2mila vittime della pandemia al giorno, mai così tanti dallo scorso febbraio. Il totale delle vittime del Covid sale a 678.503, secondo i dati raccolti dal sito della Johns Hopkins University. La media settimanale di 2046 decessi rappresenta un aumento del 36% rispetto a due settimane fa. Mentre, con 120.778 nuovi casi, il numero totale delle persone contagiate dal Covi negli Usa supera i 42 milioni. Il Texas è lo stato che ieri ha riportato il maggior numero di casi, quasi 16mila, e di morti, 346.

A cura di Ida Artiaco
22 Settembre
15:12

Quando arriva il Green Pass dopo il vaccino: cosa dice il testo del decreto in Gazzetta Ufficiale

Si accorciano le tempistiche con cui si può scaricare il Green Pass dopo la prima dose di vaccino. Come si legge nel decreto del governo che estende l’obbligo della Certificazione a tutti i lavoratori, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale, da oggi sarà possibile ottenerla immediatamente dopo la prima dose di vaccino e non bisognerà più aspettare 15 giorni dalla somministrazione.

A cura di Davide Falcioni
22 Settembre
15:05

Puglia, nelle ultime 24 ore 196 casi e tre morti

Oggi mercoledì 22 settembre in Puglia sono stati registrati 196 casi su 12.337 test per l'infezione da Covid-19, con una incidenza dell'1,58%. Sono tre i decessi.
I nuovi positivi sono 92 in provincia di Bari, 40 nel Leccese, 21 nel Foggiano, 15 nel Brindisino, 13 nel Tarantino, 10 nella provincia Bat e 5 residenti fuori regione. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 3.573.025 test e sono 3.048 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 267.567 e sono 257.751 i pazienti guariti.

A cura di Davide Falcioni
22 Settembre
14:56

OMS: "Variante Delta dominante in tutto il mondo"

La variante Delta del coronavirus ha superato tutte le altre varianti cosiddette Voc (‘variant of concern') ed è attualmente quella "predominante" a livello mondiale: a renderlo noto ieri Maria van Kerkhove, responsabile tecnico dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per la crisi Covid-19. Lo riportano i media internazionali. "Attualmente circolano meno dell'1% della Alfa, Beta e Gamma. In tutto il mondo è prevalentemente la Delta", ha detto van Kerkhove sottolineando che questa variante è talmente contagiosa che ha preso il posto di tutte le altre in circolazione nel mondo.

A cura di Davide Falcioni
22 Settembre
14:08

Green Pass bis, via libera definitivo alla Camera, ora il testo al Senato

L'Aula della Camera ha approvato il secondo decreto Green Pass con 355 voti favorevoli, 51 contrari e 3 astenuti. Ora passa al Senato per l'ok finale. Il Dl contiene anche le misure sulla riaperture di scuole e università "in presenza" riservando le eventuali Dad solamente a singole istituzioni scolastiche (o alle zone rosse) e all'obbligo del Pass sui mezzi di trasporto. Per la fiducia, ieri i sì 413,i no 48, un astenuto.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
14:05

In Germania stop allo stipendio a non vaccinati in quarantena covid

In Germania ai non vaccinati non spetterà più alcun compenso per il periodo in cui dovessero mettersi in quarantena per covid. È quanto ha stabilito il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, in accordo con i vari leader dei Laender, secondo quanto anticipa la Dpa. La misura dovrebbe entrare in vigore al più tardi dal primo novembre. "Coloro che non si vaccinano hanno un'alta probabilità di ammalarsi", ha detto il ministro nelle scorse ore  mettendo in guardia dal sottovalutare il rischio di infezione nonostante l'attuale calo del numero di contagi. “L'anno scorso abbiamo avuto una pausa del genere in questo periodo dell'anno. Quindi non siamo ancora alla fine. In autunno e in inverno, quando stiamo tutti molto di più in casa  e il sistema immunitario è meno forte, aumenta anche il rischio di contagiarsi" ha spiegato Spahn.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
13:47

In Francia via le mascherine in alcune scuole ma resta il green pass

In Francia, a partire da lunedì 4 ottobre, all'esterno e all'interno delle scuole dei dipartimenti in cui il tasso di incidenza del Covid sarà inferiore a 50 casi su 100.000 abitanti non sarà più obbligatorio portare la mascherina. Lo ha annunciato il portavoce del governo, Gabriel Attal, al termine del Consiglio dei ministri. Il pass sanitario però resta al momento in vigore in tutti i dipartimenti francese. "Il pass sanitario si conferma come strumento molto efficace per mantenere aperti i luoghi che avrebbero dovuto essere chiusi se non fosse esistito", ha affermato Attal. Nei giorni scorsi, il ministro della Salute, Olivier Véran, aveva evocato la possibilità di revocare il lasciapassare in quei dipartimenti in cui la situazione epidemica lo permette, equivalente delle zone verdi italiane. Un progetto di legge dovrebbe inoltre prorogare la sua esistenza oltre il 15 novembre.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
13:24

Covid, Cuba annuncia che vaccino Abdala è efficacia al 90% con variante Delta

Il vaccino Abdala, sviluppato dal Centro di ingegneria genetica e biotecnologia (Cigb) di Cuba , ha dimostrato un'efficacia del 90% nei pazienti Covid-19 gravi, anche in presenza della variante Delta del SARS-COV-2. Lo scrive il quotidiano ufficiale cubano Granma citando un tweet della compagnia farmaceutica. Lo scorso luglio, ricorda il giornale, l'authority di Cuba per il settore sanitario ha concesso ad Abdala l'autorizzazione per l'uso di emergenza dopo aver dimostrato un'efficacia del 92,28% nella prevenzione della malattia sintomatica, durante la fase III degli studi clinici che hanno avuto luogo nelle province di Granma, Santiago de Cuba e Guantanamo con piu' di 40.000 volontari. Dopo l'ufficializzazione di questo annuncio, i vertici di Cigb hanno riferito che, nell'ambito dei risultati della sperimentazione clinica di fase III del vaccino, "era gia' nota la sua efficacia al 100%, sia nella prevenzione di gravi malattie sistemiche, sia della morte". Dall'inizio delle sperimentazioni cliniche, a Cuba sono state somministrate piu' di 14 milioni di dosi di questo vaccino, trattandosi del farmaco maggiormente inoculato alla popolazione dell'isola.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
13:04

Covid, Burioni: "Chi ha tampone negativo al mattino può diventare contagioso il pomeriggio. Non paragonabile tampone e vaccino"

“Chi è vaccinato è protetto e meno contagioso in maniera permanente per la durata dell’efficacia del vaccino (come minimo mesi). Chi ha un tampone negativo al mattino può diventare contagioso il pomeriggio. Non paragoniamo quindi il tampone al vaccino”. lo ha ribadito il virologo Roberto Burioni, docente dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, che in un tweet esorta: “Chi può si deve vaccinare”.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
12:42

Covid Alto Adige, oggi 69 nuovi casi e nessun decesso

In Alto Adige oggi sono 69 i nuovi casi di Covid-19 su 5.091 tamponi processati nelle ultime 24 ore. Nessuna persona è deceduta. Stabile la pressione sugli ospedali altoatesini dove sono ricoverati 21 pazienti covid nei normali reparti e 9 in terapia intensiva.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
12:26

Gimbe: impennata di contagi covid nei bimbi sotto i 3 anni

Nel periodo tra il 30 agosto e il 12 settembre registrati 17 mila nuovi casi di coronavirus con una impennata di contagi sopratutto nei bimbi sotto i 3 anni. Sono i dati del report Gimbe sulla sicurezza Covid 19 nelle scuole forniti il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, il quale ha evidenziato che scendono i contagi soprattutto nella fascia 12-19 anni mentre sono aumentate le ospedalizzazioni dei bambini al di sotto dei 3 anni. Nel dettaglio, nella popolazione tra 0 e 19 anni tra il 30 agosto e il 12 settembre sono stati registrati 17.312 nuovi casi di Covid, 190 persone sono state ospedalizzate, 2 ricoverate in terapia intensiva, non si registrano decessi. Nella stessa fascia di età, tra il 16 e il 29 agosto, dunque quando le scuole non erano iniziate, i nuovi casi erano stati 22.843 con 297 ospedalizzazioni 4 ricoverati in terapia intensiva, 0 i decessi.

"L'ipotesi di abbandono delle mascherine anche se tutti sono vaccinati in classe non poggia su alcuna evidenza scientifica" secondo il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta, aggiungendo: "Gli studi evidenziano che le mascherine riducono il rischio di contagio anche se tutti gli studenti sono vaccinari del 50% per la bassa immunità, del 35% per la media immunità e del 24% per l'alta immunità. Con la variante le percentuali salgono al 70% al 57% e al 41%".  "Il rischio zero a scuola non esiste, serve un approccio multisistema" per combattere la diffusione del Covid nelle scuole, perché – stando ad alcune simulazioni – anche se ci sono gli studenti e il personale vaccinato, si usano le mascherine, c'è il distanziamento, si fanno gli screening, un 13% di studenti rischia comunque di infettarsi" ha aggiunto Cartebellota, sottolineando: "L'obiettivo del governo di garantire la scuola in presenza al 100%, rischia di essere fortemente disatteso come dimostra il numero di classi e studenti gia' in quarantena. una strategia molto rischiosa puntare esclusivamente sulla vaccinazione senza screening sistematici e interventi di sistema su aerazione, ventilazione e gestione trasporti".

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
12:12

I Paesi ricchi potrebbero sprecare 241 milioni di dosi di vaccino Covid

Secondo l’ultima indagine di Airfinity, società di analisi scientifica, ripresa dalla BBC, i paesi ricchi, dove è concentrato il 75% dei vaccini anti Covid, rischiano di sprecare 241 milioni di dosi, che hanno accumulato in eccedenza nei mesi passati, se non verranno donate al più presto ai paesi poveri, per un problema legato alle scadenze.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
11:52

Sileri: "Non si va verso obbligo vaccinale covid, estensione green pass lo ha scongiurato"

“Non si va verso l’obbligatorietà del vaccino. Lo abbiamo sempre detto, questa deve essere una extrema ratio. Al momento le vaccinazioni stanno andando molto molto bene. Peraltro, l’estensione del green pass credo che scongiurerà la possibilità di un obbligo vaccinale”. E’ quanto ha detto il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri intervenuto a Tgcom24. L'orientamento sul vaccino per i bambini "è lo stesso di quello" che c'è "per i vaccini che abbiamo già a disposizione sopra i 12 anni. Quando avremo un vaccino approvato dagli enti regolatori sotto i 12 anni, varranno verosimilmente le stesse regole. “Quando ci sarà il vaccino sotto i 12 anni lo farò fare ai miei figli, non ho alcun dubbio – aggiunge – È anche abbastanza fisiologico che aumentino i contagi nella popolazione pediatrica. Quando abbiamo il resto della popolazione vaccinato quella che non ha fatto il vaccino è più contagiabile e quindi circolerà più nei soggetti giovani”.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
11:39

Covid Campania, la situazione di mercoledì 22 settembre

Stabile la curva del contagio in Campania: i nuovi casi, secondo gli ultimi dati, sono 236. Scende il tasso di positività – rapporto tra tamponi positivi sul totale di quelli analizzati – che si attesta all’1,26%. A Napoli, l’Asl ha sospeso 59 tra medici e infermieri che hanno rifiutato il vaccino Covid.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
11:26

Mamma non si vaccina per paura di nuocere al feto, neonato in terapia intensiva per covid

Il piccoli, a soli 15 giorni di vita, è finito in terapia intensiva per covid diventando il più giovane paziente covid in terapia intensiva dall’inizio della pandemia in Italia. La mamma non si era vaccinata contro il covid-19 durante la gravidanza per paura di nuocere al feto ma purtroppo è stata contagiata dopo le dimissioni. I ginecologi italiani hanno lanciato un appello affinché si acceleri sulla vaccinazione per le donne in gravidanza.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
11:20

Covid Toscana, oggi 325 nuovi casi e tasso positività a 1,89%

Sono 325 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Toscana nelle ultime 24 ore su 17.214 test di cui 8.520 tamponi molecolari e 8.694 test rapidi. Lo comunica sui social il presidente della Regione Eugenio Giani anticipando i dati completi del bollettino covid di oggi mercoledì 22 settembre. In base al rapporto tra test effettuati e casi di contagio rilevati emerge un tasso dei nuovi positivi dell’1,89% (5,2% sulle prime diagnosi).

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
11:10

In Russia superati i 200mila morti covid da inizio pandemia

In Russia superati i 200mila morti covid da inizio pandemia. La Russia infatti ha registrato 817 nuovi decessi per covid nelle ultime 24 ore, rispetto alle 812 del giorno prima, secondo i dati comunicati dal centro di crisi anti-coronavirus. Il totale dei morti ha cosi' raggiunto quota 200.625. Secondo i dati del centro di crisi, si tratta del 2,74% dei pazienti contagiati dal coronavirus .

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
10:56

Covid in carcere a Bari: 11 detenuti contagiati, uno ricoverato

Un focolaio di contagi Covid con 11 casi, uno dei quali ricoverato in ospedale, è scoppiato nei giorni scorsi nel carcere di Bari. I contagiati sono tutti detenuti. Il dato è contenuto nel report nazionale del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, aggiornato al 20 settembre. Nelle altre carceri pugliesi risultano un caso di contagio a Foggia e uno a Lecce (in entrambi in casi detenuti) e tre agenti di Polizia penitenziaria a Taranto.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
10:44

Sileri: "Faremo tutti la terza dose di vaccino Covid”

Secondo il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, “faremo tutti la terza dose di vaccino Covid”. "Credo che faremo tutti la terza dose di vaccino Covid". È quanto ha dichiarato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri questa mattina nel corso di una intervista a Tgcom24 a pochi giorni dall'avvio delle somministrazioni della dose di richiamo ai soggetti più fragili. Ma gli esperti sono divisi: per alcuni è troppo presto parlarne.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
10:30

La Commissione Ue ha firmato un contratto per fornitura di Monoclonali Covid

La Commissione Ue ha firmato un contratto di appalto con un'azienda farmaceutica per la fornitura di un trattamento con anticorpi monoclonali per i pazienti affetti da Coronavirus. Lo annuncia lo stesso esecutivo comunitario. Il nuovo contratto segna "l'ultimo sviluppo" nel "primo portafoglio di 5 terapie annunciate" a giugno, come parte della strategia sulle cure per il Covid. Il medicinale è in fase di revisione da parte dell'Ema. 18 Stati Ue sostengono l'appalto congiunto per l'acquisto di un massimo di 220mila trattamenti.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
10:13

Ministro della Salute tedesco Jens Spahn: "Pandemia covid finirà in primavera se non avremo nuove varianti"

Il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, si aspetta che per la prossima primavera la pandemia del Covid-19 sarà alle spalle. Lo ha detto all’Augsburger Allgemeine Zeitung. “Se non ci saranno nuove varianti contro le quali il vaccino non protegge – ha affermato – in primavera avremo superato la pandemia e potremo tornare alla normalità”. “L’immunità di gregge viene sempre raggiunta. La questione è se questo avvenga attraverso il vaccino o attraverso il contagio. Il vaccino è la strada più sicura” ha concluso

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
09:56

Covid Veneto, oggi 509 contagi e due decessi 

Sono 509 i nuovi contagi da coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore e due i nuovi decessi covid. Sono i numeri del bollettino covid di oggi, mercoledì 22 settembre, diffusi dalla Regione Veneto che confermano il trend in calo dei contagi. Il totale dei positivi attuali è 11.749. In calo oggi anche i ricoveri: quattro in meno nelle aree non critiche e tre in meno nelle terapie intensive.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
09:40

Vaccino covid, Popoli (Aifa): "Ancora presto per parlare  di terza dose per tutti"

"L’opportunità di offrire la terza dose alla popolazione nel suo complesso tiene occupati gli enti che si occupano di medicinali in diversi Paesi, compresa l’Italia. La Fda ha stabilito che al momento non ci sono elementi sufficienti per una strategia di questo tipo, in assenza di fattori di rischio legati alla salute che predispongono a sviluppare forme gravi di infezione da Covid. Noi ci manteniamo sulla stessa linea". Lo afferma Patrizia Popoli, farmacologa, coordinatrice della commissione tecnico scientifica dell’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, in un'intervista al ‘Il Corriere della Sera'. "La Cts di Aifa ha ribadito che la priorità ora è il completamento del ciclo delle due dosi per tutti i cittadini, le indicazioni potranno cambiare nel momento in cui acquisiremo ulteriori evidenze. Bisogna comunque considerare due situazioni distinte che possono essere affrontate in fasi successive. La prima è proporre una dose aggiuntiva di vaccino alle persone più deboli dal punto di vista immunitario, decisione che è già stata presa dall’Italia. Mi riferisco ad esempio a pazienti che hanno avuto un trapianto e seguono un trattamento che sopprime la risposta immunitaria proprio per prevenire il rigetto dell’organo. Per loro e per tutti gli immunodepressi la terza dose rappresenta in effetti un completamento del ciclo vaccinale, termine più appropriato rispetto a quello comunemente utilizzato di richiamo".

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
09:31

Ricciardi: "Nel 2022 terza dose per tutti e richiamo vaccino covid diventerà periodico"

"È plausibile che nel 2022 tutti dovranno fare un richiamo del vaccino anticovid". A dirlo è Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, in un'intervista al Messaggero. "Si sta procedendo per evidenze scientifiche. Quello che e' certo – spiega Ricciardi – e' che la terza dose abbiamo cominciato a farla ai soggetti vulnerabili, perche' si e' visto che hanno una difesa immunitaria piu' debole. Poi tuteliamo anche i soggetti fragili per eta', a maggior ragione se si trovano nelle residenze assistenziali. Infine, va protetto il personale sanitario. Abbiamo infatti osservato che, soprattutto negli operatori di una certa eta', la protezione del vaccino sta diminuendo". Ricciardi aggiunge che "per quanto riguarda invece la popolazione generale, bisogna ancora aspettare. E' presumibile pero' che a partire dal prossimo anno una dose di richiamo debba essere fatta da tutti, con una certa periodicità". E in merito a un eventuale vaccino per i bambini piu' piccoli dice: "Un vaccino anticovid per gli under 12 lo aspettiamo con ansia, perche' significherebbe effettivamente dare il colpo di grazia al virus. Chiaramente, per procedere ad una vaccinazione dei bambini, dobbiamo raggiungere evidenze scientifiche. I risultati che abbiamo ora sono molto confortanti, pero' e' bene averli su numeri molto piu' alti" .

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
09:16

Covid, in Cina la città di Harbin in semi-lockdown dopo nuovi contagi

La città di Harbin, capoluogo da 10 milioni di abitanti della provincia nordorientale dello Heilongjiang, è stata semi-chiusa dopo aver segnalato per la prima volta dal 4 febbraio nuovi contagi di Covid trasmessi localmente. Il governo locale di Harbin ha detto ai suoi residenti di evitare di lasciare la città se non per ragioni essenziali, mentre locali pubblici come cinema e palestre sono stati chiusi. La Cina registra 41 casi di contagio da Covid-19 confermati, con una netta diminuzione dei contagi nel focolaio del Fujian ma nuovi timori proprio per la situazione a Harbin

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
09:00

Appelo dei pediatri: “In 21 giorni oltre 6mila bimbi con meno di 5 anni positivi al Covid, il vaccino serve”

Rocco Russo, coordinatore vaccinazioni della Società Italiana di Pediatria (Sip), a Fanpage.it su vaccino anti Covid ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni: “Raccomandiamo la vaccinazione anche per beneficiare della frequenza dell’attuale anno scolastico in sicurezza. Dal 25 agosto al 15 settembre sono stati segnalati più di 2845 casi nei bambini di età inferiore ai 3 anni, più di 3256 casi nei bambini di età 3-5 anni. L’obbligo? Scelta politica. Nel caso in cui si dovesse arrivare ad una situazione estrema come quella di rendere obbligatorio un vaccino per tutelare la salute pubblica, non possiamo fare altro che prenderne atto”.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
08:44

Vacino covid, Andreoni: "Terza dose riduce del 90% il rischio di forme gravi di malattia"

"È giusto usare cautela, ma dai dati scientifici emerge in modo chiaro che la terza dose riduce ulteriormente il rischio di malattia severa: di oltre il 90%, secondo l'esperienza di Israele, in chi ha fatto la seconda dose cinque o sei mesi prima". Lo ha sottolineato Massimo Andreoni, primario di Malattie infettive di Roma Tor Vergata intervenendo ad "Agora'" su Rai 3. "Tante vaccinazioni prevedono richiami, gli anticorpi prodotti nel nostro corpo si riducono inevitabilmente, si tratta di capire in quanto tempo. Ecco perché  la terza dose nella maggior parte dei cittadini, non solo nei ‘fragili', potrebbe essere utile, magari a 12 mesi dalla seconda" ha spiegato Andreoni. "Misurare gli anticorpi di ciascuno prima di procedere alla terza somministrazione Idealmente sarebbe giusto ma di fatto è impossibile in una campagna vaccinale di massa come questa, bisogna definire dei parametri e attenersi ad essi" ha concluso l'esperto.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
08:28

Dia: "Con pandemia covid cresce tentativo delle mafie di infiltrarsi nell'economia"

"Durante il perdurare dell’emergenza sanitaria, la tendenza ad infiltrare in modo capillare il tessuto economico e sociale ‘sano' si sarebbe dunque ulteriormente evidenziata. Si tratta infatti di una strategia criminale che in un periodo di grave crisi offrirebbe alle organizzazioni l’occasione sia di poter rilevare a buon mercato imprese in difficoltà, sia di accaparrarsi le risorse pubbliche stanziate per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Con questa capacità imprenditoriale le mafie potrebbero rivolgere le proprie attenzioni operative verso i fondi comunitari che giungeranno a breve grazie alle iniziative del Governo per assicurare un tempestivo sostegno economico in favore delle categorie più colpite dalle restrizioni rese necessarie dalla nota emergenza sanitaria". E' quanto emerge dal rapporto semestrale della Direzione Investigativa Antimafia.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
08:21

Decreto Green pass, niente sospensione dal lavoro per chi non ha il certificato ma si resta senza stipendio

Il decreto green Pass è legge dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale. L’ultima novità del decreto per l’obbligo del Green pass sui luoghi di lavoro è l’eliminazione della sospensione: dipendenti pubblici e privati saranno considerati assenti ingiustificati e quindi senza stipendio ma conservano il diritto al posto di lavoro.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
08:11

Ministro della Salute brasiliano positivo al covid-19 all'assemblea Onu

Il ministro della Salute brasiliano è risultato positivo al coronavirus a New York dopo che il presidente Jair Bolsonaro ha parlato all’Assemblea generale delle Nazioni Unite martedì. Il governo brasiliano ha dichiarato in una nota che Marcelo Quiroga gode di buona salute e rimarrà in isolamento negli Stati Uniti. A gennaio ha ricevuto la prima vaccinazione contro il coronavirus. Altri membri del governo brasiliano a New York sono risultati negativi al virus, afferma la nota. Martedì scorso, Bolsonaro ha parlato all'Assemblea Generale, violando il requisito per tutti i partecipanti di essere vaccinati contro il virus. Queiroga è stato fotografato fianco a fianco con Bolsonaro in diverse occasioni questa settimana e ha incontrato diverse persone.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
07:55

Green pass, verso l’aumento della capienza di cinema e teatri all’80% e l’apertura delle discoteche

Il governo è al lavoro per l’aumento della capienza di cinema e teatri fino all’80% e per la riapertura delle discoteche, che dovrebbe avvenire già il prossimo ottobre. Cruciale sarà la valutazione del Cts in programma il 30 settembre sulla situazione epidemiologica. Il sottosegretario Costa: “Il Green pass è uno strumento che ci permette di riprendere le attività”.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
07:44

Green pass, validità di un anno per i positivi dopo una o due dosi

Ai cittadini risultati positivi al Covid "oltre il 14esimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, nonché a seguito del prescritto ciclo, il Green pass ha validità di dodici mesi a decorrere dall'avvenuta guarigione". È quanto prevede il testo finale del decreto firmato da Sergio Mattarella e pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
07:35

In Usa oltre 1.900 morti covid al giorno

I decessi a causa del Covid negli Stati Uniti hanno raggiunto una media di oltre 1.900 al giorno per la prima volta dall'inizio del marzo scorso. Lo riporta l'Associated Press secondo i dati diffusi dei vari stati. Gli esperti confermano che ad essere presi di mira sono i 71 milioni di americani ancora non vaccinati.

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
07:29

Vaccino Covid, in Italia oltre il 76% di immunizzati. Somministrate oltre 12.600 terze dosi

In Italia oltre il 76% di over 12 sono immunizzati mentre oltre 12.600 persone hanno già ricevuto la terza dose di vaccino anti covid. Secondo l'ultimo aggiornamento del report della campagna vaccinale anticovid coni dati ale 6 di oggi, mercoledì 22 settembre 2021, son precisamente 82.930.993 le dosi somministrate finora mentre sono  41.345.448 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale pari al 76,55% della popolazione over 12. Son infine 12.612 le terze dosi

A cura di Antonio Palma
22 Settembre
07:22

Le ultime notizie sul Covid in Italia e nel mondo oggi, mercoledì 22 settembre

Gli ultimi aggiornamenti sull'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Nelle ultime 24 ore nel nostro Paese sono stati registrati 3.377 nuovi casi e 67 morti per Coronavirus con tasso di positività dimezzato rispetto al giorno precedente. È quanto è emerso dal bollettino di ieri del Ministero della salute che però conta anche di numerosi decessi venuti nei giorni precedenti  e registrati ora inSicilia. Calano ricoveri e ordinari e in terapia intensiva . Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

  • Lombardia: + 472
  • Veneto: + 457
  • Campania: + 236
  • Emilia-Romagna: + 280
  • Lazio: + 301
  • Piemonte: + 225
  • Sicilia: +492
  • Toscana: + 215
  • Puglia: +110
  • Friuli-Venezia Giulia: +36
  • Marche: + 83
  • Liguria: +59
  • Abruzzo: + 65
  • Calabria: + 128
  • P.A. Bolzano: +58
  • Sardegna: + 41
  • Umbria: +44
  • P.A. Trento: +29
  • Basilicata: + 41
  • Molise: +1
  • Valle d'Aosta: + 6

Dl green pass in vigore dopo la firma di Mattarella ma dal testo finale è scomparsa la sospensione per i lavoratori senza certificato vaccinale: si rimane senza stipendio ma niente sanzioni. L'obbligo di esibire il certificato verde nei luoghi di lavoro pubblici e privati si applicherà dal 15 ottobre.  Confermata zona gialla per la Sicilia, rischiano Calabria e Marche. Si va verso capienza 75-80% per cinema e teatri. Si valuta anche apertura discoteche. La campagna vaccinale va avanti anche con le terze dosi ai più fragili: sono oltre 12mila le persone che hanno ricevuto il richiamo. In totale sono 82.9 milioni i vaccini somministrati mentre sono 41, 3 milioni le persone completamente vaccinate. Pfizer ha annunciato che i test sul vaccino per bambini da 5-11 anni hanno dato esito positivo ma pediatri e comunità scientifica si dividono.

Nel mondo 229.5 milioni di casi da inizio pandemia e 4,7 milioni di morti. Negli Stati Uniti i decessi a causa del Covid negli Stati Uniti hanno raggiunto una media di oltre 1.900 morti al giorno per la prima volta dall'inizio del marzo scorso. Gli esperti confermano che ad essere presi di mira sono i 71 milioni di americani ancora non vaccinati. In Cina calano i contagi nel sud-est, timori per focolaio Harbin.

A cura di Antonio Palma
1.214 CONDIVISIONI
27425 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni