Covid 19
21 Dicembre 2021
07:08
AGGIORNATO22 Dicembre

Le notizie del 21 dicembre sul coronavirus

Le ultime notizie in tempo reale sul Covid in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti di martedì 21 dicembre.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
21 Dicembre
22:51

Quattro donne incinte col covid gravissime in terapia intensiva: non sono vaccinate

Quattro donne positive al coronavirus sono state fatte partorire d'urgenza a Verona con il cesareo a causa delle loro gravi condizioni di salute. Tutte e quattro non si erano vaccinate. Il parto si è reso necessario a causa dell'aggravarsi del loro stato di salute dopo il manifestarsi della polmonite bilaterale da covid-19. I neonati, nati prima del termine, sono costantemente monitorati dai medici. Le madri, invece, sono ricoverate in terapia intensiva: le loro condizioni sono gravi.

A cura di Natascia Grbic
21 Dicembre
22:22

Positive al coronavirus sei giocatrici della Juventus femminile

Sei giocatrici della Juventus femminile sono risultate positive al coronavirus. Lo ha comunicato il club bianconero, aggiungendo che le ragazze stanno già osservando le norme previste in merito a quarantena e isolamento. Le giocatrici positive sono Lisa Boattin, Agnese Bonfantini, Sara Gama, Alice Giai, Matilde Lundorf e Amanda Nilden.

A cura di Natascia Grbic
21 Dicembre
22:07

In Toscana identificati più di 50 casi di variante Omicron tra Arezzo, Grosseto e Siena

"In base allo screening condotto al nostro laboratorio di microbiologia e virologia dal 16 dicembre a ieri, su 250 tamponi processati, sono stati identificati poco più di 50 casi che sono positivi alla variante Omicron presenti nei territori dell'Area Vasta della Toscana sud-est (Arezzo, Grosseto, Siena)": lo ha spiegato il direttore generale dell'Azienda ospedaliera universitaria senese Antonio Barretta in un video pubblicato nei canali social dell'azienda stessa.  "La variante Omicron gira per la Toscana e bisogna stare più attenti del normale", ha proseguito Barretta che ha fatto anche il punto sulla situazione vissuta nel policlinico Le Scotte di Siena: "Le nostre misure di sicurezza? Quasi tutto il nostro personale ha avuto la terza dose ma anche da vaccinati si può essere contagiati, anche se in maniera lieve e asintomatica. Quindi l'altra cosa che stiamo facendo è  aumentare significativamente i tamponi per bloccare il contagio e intercettare i casi positivi", ha aggiunto.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
22:05

La Svizzera riduce da 6 a 4 mesi i tempi per la dose di richiamo del vaccino covid

La Svizzera ha ridotto i tempi per la dose di richiamo del vaccino contro il Covid-19 da 6 a 4 mesi. “La vaccinazione di richiamo con un vaccino mRNA – spiega una nota dell’Ufficio federale della sanità pubblica (OFSP) – è ora raccomandata per tutti a partire dai 16 anni e soprattutto per gli anziani”. Inoltre, afferma l’UFSP, i dati indicano “che una vaccinazione di richiamo migliora notevolmente la protezione contro l’infezione da Omicron”. Si raccomanda inoltre che le persone che hanno ricevuto una dose di vaccino Janssen almeno quattro mesi fa “ricevano una dose di richiamo di un vaccino mRNA, a condizione che tale vaccino non sia controindicato o escluso per altri motivi”.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
21:59

Omicron, La Vecchia: "Probabile tra il 10-30% e sarà dominante in poche settimane'

"Oggi è probabile che i casi omicron siano molto di più in Italia, Domani la nuova stima ma è Probabile sia tra il 10-30% e sarà dominante in poche settimane" lo ha spiegato Carlo La Vecchia epidemiologo dell'università statale di Milano.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
21:52

Record di nuovi casi di Covid Spagna, 49.823 contagi in un giorno

Record di nuovi casi di Covid notificati in Spagna in un solo giorno da inizio pandemia: sono 49.823, secondo El País, che cita l'aggiornamento odierno del Ministero della Sanità. L'incidenza su 14 giorni passa, in un giorno, da 609 ai 695 casi ogni 100.000 abitanti. Leggeri aumenti dei tassi di occupazione negli ospedali: si passa dal 6,03% al 6,14% nei reparti ordinari e dal 15,49% al 15,77% nelle terapie intensive. Al bollettino odierno sono state aggiunte 94 morti, che ora diventano 88.887 da inizio pandemia.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
21:44

Palù: "Vaccino Novavax arma in più contro il virus"

"Oggi si compie un anno da quando e è stato approvato il primo vaccino in Europa. Abbiamo 5 vaccini approvati quindi un'arma in più con Novavax. Abbiamo un vaccino che protegge al 90% nel Covid sintomatico. Di fronte a un vaccino con una tecnologia avanzata e ben consolidata dal punto di vista dell'efficacia e della sicurezza" chi non lo è "si dovrebbe convincere che è bene vaccinarsi". Lo ha detto il presidente di Aifa, Giorgio Palù, ospite a Porta a Porta.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
21:35

Covid a scuola, Presidi: "Allungare vacanze scelta inefficace"

"Sono dell'idea che ‘allungare' le vacanze di Natale per gli studenti, prevedendo tipo 7 giorni di Dad, sia una scelta poco efficace. A mio modo di vedere la via maestra resta quella delle vaccinazioni. Nella fascia di età compresa tra i 16 e i 19 anni siamo già all'80%, ora però bisogna spingere sull'acceleratore per gli under 16". Lo afferma Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità (Anp), in merito all'ipotesi avanzata da alcuni virologi di non fare rientrare subito i ragazzi nelle aule a gennaio.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
21:23

Germania, contro Omicron terza dose di vaccino dopo soli 3 mesi

La Stiko, commissione tedesca sui vaccini facente capo al Robert Koch Institute, ha raccomandato la somministrazione della dose di richiamo del vaccino anticovid dopo tre mesi anziché dopo sei per fronteggiare la nuova ondata di contagi dovuta alla variante Omicron: il via libera alla terza dose anticipata si applicherà, con effetto immediato, su tutti gli adulti di età superiore ai 18 anni e avrà il duplice scopo di conferire una migliore protezione contro la malattia grave e nel contempo limitare al massimo la trasmissione del virus.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
21:12

Salvini: "Sui vaccini covis ai bimbi scelta libera dei genitori. No a obblighi ed esclusioni da scuola"

"Vaccinare i propri figli è una scelta che riguarda le mamme e i papà. L'importante è che non ci siano obblighi. No a discriminazioni ed esclusioni da scuola per non vaccinati covid", lo a dichiarato il segretario della Lega Matteo Salvini a margine del brindisi di fine anno a Roma al Palazzo dei Congressi.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
20:59

Biden: "Omicron è variante dominante in Usa, Non vaccinati hanno motivo di preoccuparsi"

"La variante Omicron è variante dominante in Usa, Capisco la vostra frustrazione" per l'aggravarsi della pandemia alla vigilia delle festività e "se non siete vaccinati  avete un buon motivo per essere preoccupati dalla variante Omicron. Andate a vaccinarvi. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, che ha fatto il punto dalla Casa Bianca sulla nuova emergenza sanitaria. "I vaccinati possono godersi le vacanze" di Natale e fine anno "come programmato" ha assicurato Biden spiegando che non ci saranno altre restrizioni mentire ai no vaccinati ha lanciato un nuovo appello: "Andate a vaccinarvi".

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
20:49

In Romania no vax irrompono nel palazzo del Parlamento contro il green pass sul lavoro

Momenti di alta tensione oggi a Bucarest dove alcune centinaia di manifestanti no vax hanno fatto irruzione nel palazzo del Parlamento per protestare contro l'introduzione del green pass sui luoghi di lavoro in Romania. Circa duemila manifestanti si erano radunati poco prima davanti allo stesso palazzo legislativo per inscenare l'ennesima protesta contro i vaccini anti covid e le restrizioni anti contagio indetta da formazioni di estrema destra e organizzata attraverso i social. Dopo cori e sventolio di bandiere, ad un certo punto la situazione è sfuggita di mano e alcuni manifestanti si sono introdotti nel cortile del palazzo riuscendo a scavalcare barriere e guardie.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
20:43

Fauci: "Stiamo pensando di ridurre a quarantena per sanitari positivi al Covid vaccinati e senza sintomi"

Anthony Fauci ha dichiarato che i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie stanno valutando di diminuire la lunghezza dell'isolamento per gli individui completamente vaccinati, in particolare gli operatori sanitari, che risultano positivi al Covid-19 ma non hanno sintomi. Fauci ha detto alla CNN che "nessuna decisione" è stata ancora presa, ma che è in corso una discussione per consentire agli operatori sanitari contagiati che sono asintomatici di tornare al lavoro prima, poiché i nuovi casi di Covid e i ricoveri aumentano e si prevede che metteranno a dura prova il sistema sanitario.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
20:16

Definiva la pandemia “dittatura sanitaria”: morto di Covid parlamentare tedesco di estrema destra

Aveva definito la pandemia una "dittatura sanitaria", ridicolizzato le restrizioni imposte per limitare i contagi, boicottato apertamente la campagna vaccinale e sminuito gli effetti del coronavirus: Bernd Grimmer, parlamentare tedesco del partito di estrema destra AfD, è morto di Covid domenica sera a 71 anni dopo aver lottato per settimane contro la malattia ed essere stato ricoverato negli ultimi giorni nel reparto di teraoia intensiva dell'ospedale di Pforzheim. La notizia è stata pubblicata data ieri dall’agenzia di stampa tedesca dpa e confermata dalla stessa moglie di Grimmer al quotidiano Pforzheimer Zeitung. "Con lui, non solo perdiamo un economista competente, ma anche un patriota" ha dichiarato in un comunicato ufficiale l’esecutivo di Afd del Land.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
20:00

Sindaco di Jesi Bacci ricoverato per Covid: contagiato per la seconda volta in un anno

Il Sindaco di Jesi Massimo Bacci è ricoverato in ospedale per Covid. Il primo cittadino, colpito dal virus per la seconda volta quest'anno, era già in quarantena perché risultato positivo ma lievemente. Il ricovero è stato disposto dai medici dopo che ieri pomeriggio Bacci era stato sottoposto a controlli. Le sue condizioni sono discrete, la speranza è che possa tornare alle cure domiciliari per Natale.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
19:46

Le Regioni a rischio zona arancione da gennaio e quelle che potrebbero cambiare colore lunedì

Continuano ad aumentare i contagi nel nostro Paese, anche oggi ne sono stati registrati oltre 30 mila. Al momento si trovano in zona gialla la Calabria, il Friuli Venezia Giulia, la Liguria, le Marche, il Veneto e le Province autonome di Trento e di Bolzano, ma già dalla prossima settimana potrebbero aggiungersi altre Regioni alla lista. E alcune di quelle al momento in quest'area potrebbero passare in quella arancione. Ecco quali sono i territori dove la situazione è più critica che potrebbero andare incontro a un cambio di colore nei prossimi giorni.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
19:38

Quando arriva in Italia il vaccino Covid di Novavax: come funziona e chi può farlo

Via libera al vaccino anti Covid di Novavax, il nuovo vaccino proteico approvato dall’Agenzia europea del farmaco (EMA), il quinto approvato contro Sars-Cov-2 ma il primo basato sulla tecnologia delle proteine ricombinanti. L’efficacia al 90% è paragonabile a quella dei due vaccini a Rna (Pfizer e Moderna), utilizzando una tecnica conosciuta da decenni e impiegata anche per altri vaccini. Le prime dosi dovrebbero arrivare in Europa nei primi mesi del 2022: previste due dosi a distanza di tre settimane. Ecco chi potrà farlo.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
19:26

In Usa nuovi casi ai massimi da settembre, oltre 73% sono variante Omicron

I nuovi casi di Covid negli Stati Uniti sono stati quasi 254.000 lunedì, il livello più alto da settembre. un'indicazione di come la variante Omicron si diffonde rapidamente. E' quanto emerge dai dati dell'agenzia Bloomberg, secondo la quale la media dei casi degli ultimi sette giorni mostra un aumento del 17%.  Il 73,2% dei nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti sono riconducibili alla variante Omicron. Lo riferiscono i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie spiegando che la variante Delta è stata rilevata nel 26,6 per cento dei nuovi contagi. La scorsa settimana solo il 12,6 per cento dei nuovi casi confermati negli Stati Uniti erano riconducibili alla Omicron, diagnosticata per la prima volta in Sudafrica, contro l'87 per cento della Delta. La città di New York ha il tasso di nuovi casi di Covid più alto degli Stati Uniti: i contagi sono in aumento esponenziale e nell'ultimo mese sono saliti del 640%. Persino la cerimonia d'insediamento del nuovo sindaco di New York, Eric Adams, prevista per il 1 gennaio, è stata rinviata a causa dell'aggravarsi della pandemia per via della diffusione della variante Omicron nella Grande Mela

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
19:15

Contro Omicron nuove restrizioni anche in Svezia: tornano smart working, distanziamento e mascherine

Preoccupata per la variante Omicron, anche la Svezia decide una nuova stretta alle regole anti Covid. L’aumento dei contagi Covid-19 fa paura anche in Svezia e per correre ai ripari il governo ha deciso di introdurre delle misure restrittive. La premier Magdalena Andersson in una conferenza stampa insieme ad altri componenti del governo ha esortato tutti a fare uno sforzo per fermare la curva dei contagi e la preoccupante variante Omicron. "Dobbiamo prenderci tutti le nostre responsabilità e dobbiamo adattarci alla nuova realtà", è quanto ha detto la premier svedese aggiungendo di capire che tutti sono stanchi della pandemia, ma sottolineando che “adesso c'è una nuova variante del virus e ciò significa che siamo in una nuova situazione”.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
19:02

Sileri: "Se avremo numeri come il Regno Unito, ferie scolastiche saranno prolungate"

"Nulla è deciso. Decideremo tra una settimana sulla ripresa della scuola,  tutto dipenderà dal picco della variante Omicron. Se abbiamo i numeri del Regno Unito, con 100mila contagi e gran parte di questi tra la popolazione non vaccinata o non vaccinabile, quindi anche tra i soggetti più giovani, un ritardo del rientro a scuola consente un rallentamento del virus. In quel caso, non potremmo ricominciare la scuola subito". Così Pierpaolo Sileri, sottosegretario al ministero della Salute, a Metropolis, il podcast di Repubblica condotto da Gerardo Greco.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
18:50

Ristoranti chiusi, mascherine e niente canti di Natale in casa: così la Germania fronteggerà Omicron

Il Robert Koch Institute (RKI) ha raccomandato una serie di misure per arginare la crescita dei contagi da Omicron in Germania: prolungare la chiusura delle scuole, chiudere i ristoranti e niente canti natalizi. "Massime limitazioni ai contatti fin da subito". È questa, in estrema sintesi, la proposta che il Robert Koch Institute (RKI) avanzerà oggi pomeriggio nel corso del vertice che terrà con il Governo e i governatori dei leander tedeschi. Se da una bozza trapelata ieri sera era emersa l'intenzione del cancelliere  Olaf Scholz  di chiudere con effetto immediato solo le discoteche e i club musicali, la proposta dell'RKI sarà invece molto più severa e preclude, di fatto, a un nuovo lockdown generalizzato per fermare l'aumento dei contagi causato dalla diffusione della variante Omicron.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
18:43

Covid Sicilia, oggi 1.423 contagi e 9 morti

I nuovi casi covid in Sicilia son 1.423  mentre i tamponi sono stati quasi 32.000 con un tasso di positività  al 4,46%, non distante da quella di ieri. Si registrano anche ulteriori 9 decessi. Anche il dato dei ricoveri fa registrare un aumento con quattro pazienti in più nelle terapie intensive che sono arrivate a quota 67, mentre il numero dei ricoverati in reparti ordinari ha sfondato quota 600.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
18:30

In Gran Bretagna 90mila contagi e un milione di vaccini anti covid in un giorno

Restano stabili attorno a quota 90.000 (90.629 nelle ultime 24 ore, circa mille meno di ieri, su 1,5 milioni di test giornalieri) i contagi totali da Covid censiti nel Regno Unito, alimentati dall'impennata della nuova variante Omicron.  Lo indicano i numeri ufficiali, che indicano anche ulteriori 172 morti (ma con il tradizionale recupero statistico di una parte di dati riferiti al weekend). Frena intanto l'incremento dei ricoveri e in parallelo i vaccini si assestano sull'obiettivo fissato da governo del milione al giorno (con altre 900mila terze dosi booster, il cui totale copre ora il 52% dell'intera popolazione over 12).

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
18:20

Covid Calabria, oggi 474 contagi e 6 morti

Sembra rallentare la curva dei contagi in Calabria. Oggi i nuovi casi sono 474, praticamente come ieri (473) ma con un numero di tamponi oltre il doppio di 24 ore fa, 9.856 contro 4.643. Il tasso di positività scende così al 4,81% dal 10,23. In aumento le vittime, 6 nelle 24 ore, con il totale che sale a 1.556. Oggi non si registrano nuovi ingressi nei reparti ospedalieri (229) ma ci sono tre nuovi ricoveri in terapia intensiva (23). I casi attivi sono 8.909 (+93), gli isolati a domicilio 8.657 (+90) ed i nuovi guariti 375. Ad oggi sono stati fatti 1.564.912 con 101.598 positivi. Questi sono i dati giornalieri comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Asp della Regione Calabria.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
18:08

Covid Piemonte: oggi 9 decessi e 3.218  nuovi contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato oggi 3.218  nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 2119  dopo test antigenico), pari al 4,1% di  77.572 tamponi eseguiti, di cui  63.791 antigenici. Segnalati anche altri 9 decessi per covid

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
18:05

Oltre 300 pazienti covid in più in 24 ore: terapie intensive sfondano quota mille

Ricoveri covid ancora in aumento nell'ultima giornata con oltre 300 pazienti in in più e un totale di oltre mille persone in  terapia intensiva covid. Sono i dati del bollettino di oggi martedì 21 dicembre. I pazienti totali in area medica sono ora 8.381, con un aumento di 280 unità nelle ultime 24 ore. I pazienti covid in terapia intensiva sono invece 1.012 (+25 rispetto a ieri) con 96 ingressi del giorno. Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati analizzati in totale 851.865 tamponi, tra test molecolari e antigenici. Il tasso di positività si attesta così al 3,6%, in calo di 1.3 punti percentuali rispetto al giorno precedente.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
17:59

Covid Italia, oggi 30.798 casi e 153 morti, il bollettino di martedì 21 dicembre

Oggi in Italia casi di Covid-19 in aumento e tasso di positività in calo: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 30.798 nuovi contagi su 851.865 tamponi mentre i decessi sono 153, secondo il bollettino del Ministero della Salute.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
17:38

Covid Lombardia, oggi 8.292 contagi e 17 morti: la regione con maggior numero di casi

In Lombardia oggi sono 8.292 i nuovi contagi da coronavirus a fronte di 203.314 tamponi effettuati. Lo riporta il bollettino di martedì 21 dicembre 2021 diramato dalla Regione Lombardia. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati altri 17 decessi per covid: ieri erano state registrate 40 vittime. Sul fronte dei ricoveri, aumentano i pazienti nei reparti ordinari, arrivati a 1.307, diminuisce di poco il numero dei pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
17:30

Vaccino Novavax, Domani seduta straordinaria Commissione Aifa per via libera

Si terrà domani una riunione straordinaria della Commissione Tecnico Scientifica (CTS) dell'Agenzia italiana del farmaco. All'esame, il via libera al vaccino anti-Covid Novavax, che ha ottenuto ieri l'ok all'immissione in commercio condizionata nell'Ue da parte dell'Agenzia europea dei medicinali (Ema).

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
17:20

Covid Campania, oggi 2.297 contagi e 16 morti

Oggi in Campania sono 2.297 i nuovi casi di coronavirus e 16 i decessi registrati dalbollettino odierno diffuso dall'unità di crisi della Regione Campania. La percentuale di tamponi positivi sul numero complessivo di test effettuati nelle ultime 24 ore è pari al 4,3%. Nel bollettino sono inseriti 16 nuovi decessi, 6 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 10 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. In Campania sono 29 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva (-2 rispetto a ieri) e 458 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza (+19 rispetto al dato diffuso ieri).

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
17:12

Ema: "Con vaccino Novavax 1 miliardo dosi l’anno a Covax per vaccinare il mondo"

Emer Cooke
Emer Cooke

"Abbiamo lavorato instancabilmente con le aziende per aumentare la capacità produttiva. E questo ha avuto come risultato la distribuzione di quasi un miliardo di dosi" di vaccino anti-Covid "nell'Ue e all'esportazione di oltre 1,3 miliardi di dosi a Paesi al di fuori dell'Unione". Sono i dati illustrati oggi da Emer Cooke, direttore esecutivo dell'Agenzia europea del farmaco Ema, durante l'ultimo briefing dell'anno con la stampa. "Ora siamo nella posizione di produrre 300 milioni di dosi in Europa ogni mese" e la capacità produttiva è aumentata "di almeno 10 volte", ha aggiunto. "Aumentare l'offerta – ha sottolineato – significa che possiamo supportare l'accesso globale" ai vaccini, "in aggiunta all'accesso europeo" a questo strumento di protezione. Secondo l'Ema non esiste “ancora una risposta” sul fatto che i produttori di vaccini dovranno o meno adattare i loro vaccini anti Covid per contrastare la variante Omicron. “Lasciatemi sottolineare che, non c'è ancora una risposta sul fatto che avremo bisogno di adattare un vaccino con una composizione diversa per affrontare Omicron o qualsiasi altra variante”. Lo ha affermato la direttrice esecutiva dell'Ema

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
17:01

Covi Abruzzo, oggi 235 nuovi contagi e 3 morti

Sono 235 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo mentre il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi.  Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 7074 (+62 rispetto a ieri). Sono 128 invece i pazienti ricoverati in ospedale (-4 rispetto a ieri)  in area medica; 19 (+2 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 6927 (+64 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 3951 tamponi molecolari e 16743 test antigenici (1574289). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.13 per cento.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
16:50

Omicron è dominante in Danimarca, nuovo record di casi covid

La variante Omicron è ora dominante in Danimarca dove oggi si è raggiunto un nuovo record di contagi Covid-19. Lo ha annunciato su Twitter il ministro danese della Salute, Magnus Heunicke, spiegando che "l'Istituto di sanità pubblica considera omicron la variante dominante" un mese dopo la rilevazione del primo caso nel Paese nordico. Nel Paese oggi si registra un record di 13.558 nuovi casi in 24 ore di cui almeno 500 riguardano persone che avevano già contratto il virus. Di fronte all'aumento dei casi, la Danimarca domenica ha chiuso cinema, teatri e sale da concerto e ha limitato gli orari di apertura dei ristoranti. Le misure dovrebbero durare almeno quattro settimane.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
16:40

Covid Lazio, oggi 2.285 nuovi contagi e 13 morti

Nella giornata di oggi, martedì 21 dicembre, nel Lazio si contano 2285 nuovi positivi (647 in più rispetto a quelli di ieri). Il numero complessivo di test effettuato nella regione è di 64538 tamponi, di cui 22407 sono tamponi molecolari e 42131 sono gli antigenici, il rapporto fra positivi e tamponi oggi è pari a 3,5%. I pazienti negli ospedali aumentano: nei reparti ordinari i ricoverati sono 915, 11 in più rispetto a ieri; mentre le persone contagiate in terapia intensiva sono 128, 9 in più rispetto a ieri.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
16:32

La Scozia cancella tradizionale festa Capodanno causa covid

In Scozia le tradizionali celebrazioni di Capodanno, note come Hogmanay, sono state cancellate a causa dell'allarmante diffusione della variante Omicron del corononavirus, come era stato annunciato per Londra con la festa di fine anno a Trafalgar Square. Lo ha annunciato al Parlamento di Edimburgo la First Minister Nicola Sturgeon, che ha anche introdotto alcune restrizioni per i grandi eventi: a partire dal 26 dicembre, e per tre settimane, le presenze per quelli all'aperto (in particolare quelli sportivi) sono limitate a 500 persone, mentre per quelli al coperto il limite è di 100 persone in piedi o 200 sedute.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
16:20

Covid Emilia Romagna: oggi 2.179 nuovi casi e 19 decessi

In Emilia Romagna, nelle ultime 24 ore, ci sono stati 2.179 nuovi casi su un totale di 42.713 tamponi eseguiti con un tasso di positività del 5,1%. Si registrano anche 19 decessi per covid. Aumentano infine i pazienti in terapia intensiva: più 6 rispetto a ieri per un totale di 107. Diminuiscono quelli negli altri reparti Covid: meno due raggiungendo complessivamente 1.084.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
16:14

Fedriga: "Puntare su terza dose e non su tamponi a vaccinati covid"

Penso che bisogna puntare sulla terza dose e non sui tamponi per accedere ovunque: se noi diamo questi messaggi discordanti, rischiamo di non proteggere i cittadini". E' quanto ha sostenuto il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, a Rai News 24. "La terza dose protegge bene anche da Omicron – ha specificato -. Noi dobbiamo puntare su quello. Se cominciano a dire che per fare attività ordinarie serve il tampone anche per i vaccinati, rischiamo di perdere la campagna vaccinale".

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
16:04

Covid Umbria, oggi un morto e 498 nuovi positivi

In Umbria oggi un morto per covid, 498 nuovi positivi e 96 guariti. Sono i dati del  il bollettino della Regione Umbria e della Protezione Civile del 21 dicembre. Nelle ultime 24 ore eseguiti 4.240 tamponi e 14.051 test antigenici in tutta la regione. Sono 4130 (+401 ) gli attualmente positivi al coronavirus in Umbria. Sono 65 (+3 rispetto al 20 dicembre) i ricoverati negli ospedali dell'Umbria, di cui 9 (dato invariato) in terapia intensiva

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
15:50

Draghi: "Vaccinare il 70% della popolazione mondiale entro metà 2022"

"La campagna di vaccinazione ci ha permesso di salvare vite e di riaprire l’economia, le scuole, i luoghi della nostra socialità. L’arrivo della stagione invernale e la diffusione della variante Omicron ci obbligano però alla massima cautela nella gestione dei prossimi mesi. Il contrasto alla pandemia non è una questione soltanto interna, ma un tema centrale per la politica estera. L’Italia sostiene l’ambizione di vaccinare il 70% della popolazione di tutti i Paesi entro metà 2022." lo ha dichiarato il Premier Mario Draghi alla cerimonia di chiusura della XIV Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici d’Italia nel mondo. "Durante la presidenza del G20, abbiamo incoraggiato la comunità globale a “vaccinare il mondo”, per aiutare i cittadini dei Paesi più vulnerabili e ridurre il rischio di nuove varianti. Il Global Health Summit dello scorso maggio a Roma ha visto i Paesi più ricchi e le case farmaceutiche impegnarsi a donare un numero considerevole di dosi. Dobbiamo mantenere queste promesse e assicurarci che i vaccini arrivino chi ne ha bisogno" ha aggiunto Draghi. Per quanto riguarda l'Italia, "Gli ultimi anni sono stati molto difficili per il nostro Paese, come per il resto del mondo. Mi riferisco alla pandemia e alla crisi economica, che hanno colpito soprattutto i più deboli. Ma, in questi mesi, l'Italia ha dimostrato, ancora una volta, di saper reagire alle crisi più dure con coraggio, determinazione, unità" ha dichiarato il Premier.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
15:40

Valle D’Aosta, oggi nessun decesso e 109 nuovi casi positivi

Nessun decesso e 109 nuovi casi positivi al Covid 19 in Valle d’Aosta che portano il totale delle persone contagiate dal virus da inizio epidemia a 14.426. I casi positivi attuali sono 939, di cui 915 in isolamento domiciliare, 23 ricoverati in ospedale, uno in terapia intensiva. I guariti sono complessivamente 13.000, +44 rispetto a ieri. I casi testati fino a oggi sono 103.824 il totale dei tamponi effettuati è pari a 333.033. I decessi di persone risultate positive al Covid in Valle D’Aosta da inizio emergenza ad oggi sono 487.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
15:26

Covid Friuli Venezia Giulia, oggi 515 contagi e 10 morti

Sono 515 i nuovi contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo il bollettino di oggi, 21 dicembre. Si registrano inoltre altri 10 morti. Su 6.355 tamponi molecolari sono stati rilevati 386 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 6,07%. Sono inoltre 16.152 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 129 casi (0,80%). Le persone ricoverate in terapia intensiva rimangono 29, mentre i pazienti presenti in altri reparti sono 299. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
15:15

Locatelli: "92mila bimbi già vaccinati, dato che fa piacere" 

"Oggi siamo quasi a 92mila bimbi vaccinati dopo l'avvio della campagna, credo sia un dato che vada salutato con assoluto piacere e conferma sensibilità dei genitori per offrire ai propri bambini la tutela della salute". lo ha dichiarato Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità e coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, intervenendo online al tour del Tgcom che oggi fa tappa a Bari al teatro Kursaal Santalucia di Bari.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
15:01

Covid Basilicata, oggi 169 positivi su 1.988 tamponi molecolari

Son 169 i nuovi casi di positività al coronavirus in Basilicata oggi  su 1.988 tamponi molecolari esaminati nele ultime 24 ore. Lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono state registrate altre 57 guarigioni di persone residenti in regione. Le persone ricoverate con il covid-19 negli ospedali lucani sono 38 (sei in più di ieri), nessuna delle quali in terapia intensiva.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
14:49

Lorenzo Insigne è positivo al Covid, il Napoli in allerta: nuovo giro di tamponi per tutti

Lorenzo Insigne è positivo al Covid, lo ha comunicato il club partenopeo, spiegando che il resto della squadra, in seguito alle indicazioni della ASL di competenza, ha effettuato un giro di tamponi molecolari i cui esiti verranno resi noti nel tardo pomeriggio. Il Napoli aveva reso noto che Lorenzo Insigne non aveva preso parte all’allenamento per sintomi influenzali ed era stato sottoposto a test molecolare che poi è risultato positivo al Covid-19.

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
14:31

Lo Spallanzani sperimenterà vaccino anti covid sudafricano adattato per variante Omicron

"I colleghi del Sudafrica ci chiedono di collaborare alla sperimentazione di un nuovo vaccino Rmna adaptive che stanno brevettando lì. Faremo un incontro a gennaio e partiremo con la sperimentazione allo Spallanzani". Ad annunciarlo il direttore dello Spallanzani, Francesco Vaia, a margine degli auguri di Natale con i dipendenti.  "E' un vaccino contro Omicron – spiega Vaia – perché nasce lì in sud Africa. Questa è una buona notizia".

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
14:19

Covid Sardegna: oggi 186 nuovi positivi e 2 decessi

In Sardegna si registrano oggi 186 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 3.360 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 11.710 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 12 (stesso dato di ieri) mentre 115 (4 in meno di ieri) sono in area medica. Sono 4.085 i casi di isolamento domiciliare (32 in più di ieri) e si registrano due decessi: un uomo di 92 anni, residente nella provincia di Oristano, e un'altra persona nella provincia di Nuoro

A cura di Antonio Palma
21 Dicembre
13:47

Ema: "Situazione preoccupante ma abbiamo più strumenti"

"La situazione epidemiologica è preoccupante in tutta Europa, ma con cinque vaccini e sei trattamenti siamo in una posizione più forte rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso: abbiamo molti più strumenti a nostra disposizione". Lo ha sottolineato la direttrice esecutiva dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema), Emer Cooke, ricordando che "un'anno fa annunciavo il primo vaccino" per il Covid-19. Nel corso della conferenza stampa odierna, è stato anche annunciato che con l'approvazione del vaccino Novavax un milione di dosi all'anno verranno distribuite a Covax con l'obiettivo di vaccinare il mondo.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
13:34

Dati Agenas, posti in reparto al 13%: crescono in 12 regioni

I posti letto nei reparti ospedalieri di area non critica salgono, a livello nazionale, al 13% rispetto a quelli disponibili e la percentuale cresce in ben 12 regioni: in Basilicata salgono al 9%, in Calabria al 23%, in Emilia Romagna al 12%, in Friuli Venezia Giulia al 23%, nel Lazio al 14%, in Liguria al 22%, nelle Marche al 18%, nella PA di Bolzano 17%, nella PA di Trento 19%, in Piemonte al 13%, in Puglia al 6%, in Toscana al 7%. E’ quanto emerge dal monitoraggio quotidiano dell’Agenza Nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), che confronta i dati di ieri, 20 dicembre, con quelli del giorno precedente (12%).

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
13:29

Covid in Puglia, oggi 4 morti e 673 nuovi casi

Su 29.928 test eseguiti in Puglia sono risultati oggi 673 nuovi casi di positività con un tasso del 2,2% (ieri 2,8%). Quattro i morti. Sono 7.723 le persone attualmente positive, 167 quelle ricoverate in area non critica, 21 in terapia intensiva.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
13:22

Record di Green pass da tampone emessi ieri: oltre un milione

Record nella giornata di ieri per i Green pass da tampone: per la prima volta è stata superata quota un milione. Ne sono stati scaricati 1.034.214. In totale ieri sono state scaricate 1.462.426 certificazioni verdi: quelle da vaccinazione sono state 411.844, altre 16.368 da guarigione. Complessivamente i pass emessi sono saliti a 162.044.377.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
13:17

Chi non è d'accordo con l'ipotesi dei tamponi ai vaccinati per i grandi eventi

L’idea di introdurre l’obbligo di tamponi per i vaccinati nei cinema e nei teatri non piace né alla Lega né a Forza Italia. Anche M5s e Forza Italia si dichiarano contrari.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
13:11

Moderna pronta a sviluppare booster contro Omicron in poche settimane

Moderna è pronta a iniziare a lavorare a una dose di richiamo del vaccino Covid per proteggere dalla variante Omicron. Lo afferma l'amministratore delegato del gruppo, Stephane Bancel, in un'intervista. Moderna intende iniziare gli studi clinici all'inizio del prossimo anno su un vaccino per proteggere dalla variante Omicron a rapida diffusione, ma per ora si sta concentrando su un vaccino con dose di richiamo. "Ha bisogno solo di piccoli aggiustamenti per Omicron. Non mi aspetto alcun problema", ha detto Bancel in un'intervista al quotidiano svizzero TagesAnzeiger. "Ci vorranno una o due settimane", ha aggiunto Bancel, specificando che ci vorranno alcuni mesi prima di poter produrre 500 milioni di dosi dopo l'approvazione.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
13:07

Ue: "Il Green pass vale 9 mesi per i viaggi"

"La Commissione Ue ha adottato norme relative al certificato digitale Covid dell'Ue, stabilendo un periodo vincolante di 9 mesi (precisamente 270 giorni) dei certificati di vaccinazione per i viaggi nell'Ue". Lo ha annunciato un portavoce della Commissione europea. "Un periodo di accettazione chiaro e uniforme per i certificati di vaccinazione garantirà che le misure di viaggio continuino a essere coordinate, come richiesto dal Consiglio europeo a seguito dell'ultima riunione del 16 dicembre – ha aggiunto. Le nuove regole garantiranno che le restrizioni si basino su prove
scientifiche disponibili".

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
13:02

Secondo l'Inail sono 797 i morti per contagi sul lavoro da inizio pandemia

I decessi sul lavoro per contagio da Coronavirus segnalati all'Istituto dall'inizio della pandemia sono 797, oltre un quarto degli infortuni sul lavoro con esito mortale denunciati da gennaio 2020, con un'incidenza dello 0,6% rispetto al complesso dei deceduti nazionali da Covid-19 comunicati dall'Iss alla stessa data. A rilevarlo è il 22esimo report nazionale sulle infezioni di origine professionale da nuovo coronavirus elaborato dalla Consulenza statistico attuariale dell'Inail. Rispetto ai 782 rilevati dal monitoraggio dello scorso 31 ottobre, i casi mortali sono 15 in più, di cui due avvenuti a novembre e 13 nei mesi precedenti (nove nel 2021 e quattro nel 2020). Rispetto ai primi 11 mesi del 2020, i decessi tra gennaio e novembre di quest'anno, benché non consolidati, sono in calo del 50,7%. Il 2020, con 563 decessi, raccoglie il 70,6% di tutti i casi mortali da contagio pervenuti fino al 30 novembre di quest'anno, con i mesi di aprile (196 casi) e marzo (141) ai primi due posti. Il 2021, con 234 decessi da Covid-19 nei primi 11 mesi, per ora pesa invece per il restante 29,4% sul totale dei contagi con esito mortale denunciati da inizio pandemia, con marzo e aprile al primo posto per numero di casi (51 per entrambi).

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
12:53

Covid in Alto Adige, 355 nuovi casi e 3 morti nelle ultime 24 ore

In Alto Adige sono 355 i nuovi casi di Covid-19 si 18.667 tamponi processati nella giornata di ieri. Tre le persone decedute nelle ultime 24 ore, in aumento il numero dei pazienti Covid ricoverati nei normali ospedali che sono 90 (6 in più rispetto a ieri). Stabile il numero dei ricoveri in terapia intensiva che sono sempre 19.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
12:49

Covid in Veneto, oggi 4.716 nuovi casi e 21 decessi

Nuova impennata di casi di positività al Covid in Veneto. Le nuove infezioni conteggiate nelle ultime 24 ore, secondo il report quotidiano della Regione, sono quasi 5mila, 4.716 per la precisione. Notevole crescita anche dei ricoveri: 53 in più nelle aree mediche e 6 nelle terapie intensive. Ben 21 i decessi.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
12:47

Per Galli "serve chiusura prolungata delle scuole o obbligo vaccinale per tutti"

Il professore Massimo Galli.
Il professore Massimo Galli.

Massimo Galli, già primario del reparto di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, a Fanpage.it: “A Natale? Bisogna stare maledettamente attenti, la variante Omicron crea seri problemi. Dopo le vacanze, si prolunga la chiusura delle scuole se i contagi dovessero essere alti e se si mettesse male o è arrivato il momento di considerare senza se e senza ma un obbligo vaccinale per tutti che metta le cose a posto”.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
12:46

Impennata di casi Covid tra bambini in Salento, chiuse scuole a Melissano

Scuole chiuse, dad prima delle vacanze e attività in parrocchia sospese. Impennata di contagi a Melissano, in provincia di Lecce, dove il sindaco ha chiuso i plessi proprio per una serie di contagi da Covid tra i ragazzi. Sono almeno una ventina i bambini positivi, "ma attendiamo il dato ufficiale", le parole del primo cittadino Alessandro Conte. Dad per la scuola primaria, attivazione dei protocolli anti Covid con quarantene e sanificazioni per gli altri plessi d'intesa con la dirigente scolastica. Stop alla novena di Natale delle 7.30, alla catechesi e a tutte le attività in parrocchia,
come annunciato dal parroco, d'intesa col primo cittadino.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
12:37

Emiliano (Puglia): "Concerto Capodanno a Bari a numero limitato"

"Mi dicono che si tratta di un palco con numero contenuto di sedie, già da adesso bisogna dire a tutti di restare a casa, di non accalcarsi in piazza. E comunque il sindaco di Bari mi ha assicurato che verranno prese misure per evitare ad ogni costo che ci sia una calca di persone". Lo ha detto il governatore Michele Emiliano in riferimento al concertone di Capodanno che si terrà a Bari.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
12:21

Covid nelle Marche, 689 contagi in 24 ore: confermati due casi di Omicron

Nelle Marche sono stati registrati 689 casi nelle ultime 24 ore. Viaggia rapidamente verso quota 300 l'incidenza dei casi di positività su 100mila abitanti: nell'ultima giornata è passata da 284,99 a 296,38. È ancora la provincia di Ancona, secondo i dati dell'Osservatorio epidemiologico regionale, a registrare il maggior numero di casi (220), seguita da Fermo (116), Macerata (165), Pesaro Urbino (94), Ascoli Piceno (65); 25 i contagi di persone provenienti da fuori regione. Nelle Marche, ieri erano stati confermati altri due casi di variante Omicron (uno a Loreto in provincia di Ancona, e l'altro in provincia di Ascoli) dopo un primo caso di variante individuato a Roma in una ragazza di Tolentino di ritorno con un volo dal Sudafrica.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
12:19

Occhiuto (Calabria): "No a tamponi o restrizioni per i vaccinati"

"Non troverei corretto costringere al tampone anche coloro che si sono vaccinati – si potrebbe, semmai, in via eccezionale, valutare una misura di questo tipo solo per i cenoni o le serate in discoteca organizzate per l'ultimo dell'anno – né tantomeno ipotizzare mini lockdown per i giorni di festa che possano coinvolgere anche coloro che hanno deciso di immunizzarsi. Le nuove misure dovranno riguardare solo i non vaccinati, chi ha scelto la scienza non può pagare il prezzo dell'irresponsabilità altrui". Lo afferma il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
12:03

Bassetti: "In alcune regioni il picco della quarta ondata è stato raggiunto"

"Speriamo di essere molto vicini al picco" dell'ondata di contagi da covid in corso in Italia. "Alcune Regioni lo hanno già raggiunto, parlo del Friuli Venezia Giulia che sta vedendo una riduzione non solo dei contagi ma anche delle ospedalizzazioni e dei ricoveri in terapia intensiva. Quindi altre Regioni o lo hanno raggiunto o lo raggiungeranno a breve". A dirlo, ad ‘Agorà', su Rai Tre, Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive all'ospedale Policlinico San Martino di Genova, in merito all'ondata "partita 4-5 settimane fa che, come tutte le ondate ha una salita, un picco e una discesa" .

A cura di Davide Falcioni
21 Dicembre
12:01

Cosa pensano gli italiani del vaccino ai bambini: uno su due è favorevole, ancora molti gli indecisi

Un sondaggio condotto da Euromedia ha chiesto agli italiani cosa pensino del vaccino ai bambini tra i 5 e gli 11 anni: il 43,4% si è dichiarato favorevole, contro il 33,9% che si è detto invece contrario. Percentuali che cambiano molto a seconda delle opinioni politiche dell’intervistato. Ad esempio, se tra gli elettori del PD il 66,5% si dice a favore, questa quota crolla al 34% tra quelli di Fratelli d'Italia e al 30,2% tra quelli del Movimento Cinque Stelle. Tra quelli della Lega è appena più elevata, al 46,4%. Nell'area di Forza Italia si arriva al 49,9%. Altissima la percentuale di favorevoli tra gli elettori di Articolo 1 – Sinistra italiana, che arriva all'82,7%.

A cura di Davide Falcioni
21 Dicembre
11:44

Quando saranno pronti i vaccini anti Covid aggiornati contro la variante Omicron

Le aziende farmaceutiche stanno aggiornando i vaccini anti Covid a mRNA per renderli più specifici contro la variante Omicron. Ecco quando saranno pronti.

A cura di Davide Falcioni
21 Dicembre
11:35

Cirio (Piemonte): "Obbligo tampone contraddice lavoro fatto"

"Sono mesi che spieghiamo alla gente di vaccinarsi per evitare il tampone, perché così indossa una corazza per sé e per gli altri. Imporre il tampone in maniera generalizzata rischierebbe di minare questo messaggio. E rischia di non essere la soluzione giusta". C’è anche Alberto Cirio tra i governatori perplessi sull’obbligo di test per vaccinati o guariti dal Covid di cui si sta discutendo. “Che il tampone diventi misura ordinaria per un vaccinato con super Green pass per vivere la propria socialità contraddice tutto il lavoro fatto”, aggiunge il presidente della Regione Piemonte ai microfoni di Rainews.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
11:24

Green Pass obbligatorio per studenti, idea bocciata dai sindacati

Da un sondaggio condotto da Tecnica della Scuola è emerso che l’eventuale Green Pass obbligatorio per studenti, proposto da 200 sindaci italiani, piace solo agli insegnanti.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
11:20

Negli Usa in arrivo 500 milioni di test gratuiti contro variante Omicron

Gli Usa distribuiranno gratuitamente 500 milioni di test anti Covid, se necessario mobiliteranno personale medico militare e aumenteranno la capacità di vaccinazione contro il coronavirus per contrastare la diffusione della variante Omicron: lo ha detto un alto funzionario della Casa Bianca.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
11:19

Pistoia, famiglia di 3 persone sterminata in 3 giorni dal Covid: padre e figlia erano non vaccinati

Terapia intensiva, Covid
Terapia intensiva, Covid

Guido Martinelli e la figlia Roberta, non vaccinati, sono morti a un’ora di distanza venerdì scorso. Ieri è stata la volta della moglie Vittorina. Avevano tutti contratto il Covid ed erano ricoverati negli ospedali di Prato e Firenze.

A cura di Davide Falcioni
21 Dicembre
11:13

Nel Lazio un terzo adulti ha fatto terza dose

"Prosegue senza sosta la campagna di vaccinazione nel Lazio: un adulto su tre nella Regine ha ricevuto la dose booster. Siamo a 1,6 milioni di terze dosi somministrate, con oltre 10 milioni e mezzo di somministrazioni complessive di vaccino". Lo comunica, in una nota, l’Unità di Crisi Covid della Regione Lazio. Ieri sono stati somministrati 57 mila vaccini contro Covid-19. "Per la prima volta la popolazione over 12 non vaccinata scende sotto le 400 mila unità. Gli over 12 anni in doppia dose hanno raggiunto il 90%. Bisogna continuare a correre con le terze dosi e per chi non avesse prenotato invitiamo a farlo", indica la nota. Fra i bimbi dai 5 agli 11 anni sono state superate le 15 mila vaccinazioni.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
11:00

Per la virologa Capua "senza vaccini l’Italia avrebbe i morti per strada"

Per Ilaria Capua "se non avessimo il vaccino, e le persone si comportassero da negazionisti, avremmo i morti per strada, come in Ecuador, Perù, Brasile”.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
10:57

Covid in Toscana, oggi 1.316 nuovi casi e tasso positivi al 2,69%

I nuovi casi Covid registrati in Toscana sono 1.316 su 48.847 test di cui 12.466 tamponi molecolari e 36.381 test rapidi. Lo comunica sui suoi profili social il presidente della Regione Eugenio Giani. Il tasso dei nuovi positivi è 2,69% (11,3% sulle prime diagnosi).

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
10:56

Da venerdì la Catalogna richiude bar e discoteche, torna il coprifuoco

La Catalogna ha annunciato nuove restrizioni alla vita pubblica, per arginare la rapida diffusione dei contagi da Coronavirus. Da venerdì 24 dicembre, discoteche e bar saranno chiusi, la capienza di ristoranti, luoghi di intrattenimento e culturali sarà ridotta, così come il numero di partecipanti ad eventi privati, mentre entrerà in vigore il coprifuoco tra l'1 e le 6. Le misure, che ancora devono avere il vaglio della Corte Suprema della Catalogna, rimarranno in vigore per un periodo iniziale di 15 giorni. Nonostante una percentuale di vaccinati tra gli over 12 prossima al 90%, i contagi sono in rapida risalita in tutta la Spagna. L'incidenza settimanale è attualmente di 377 casi per 100mila abitanti. Il premier Pedro Sanchez ha convocato un vertice d'emergenza in videoconferenza per mercoledì pomeriggio con i presidenti delle regioni autonome, per fare il punto della situazione sulla pandemia. La variante Omicron è da tempo circolante anche in Spagna e, secondo gli esperti, sarà presto predominante.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
10:52

In Israele superati i mille casi Covid per secondo giorno consecutivo

Oltre mille casi di Coronavirus in Israele in 24 ore, per il secondo giorno consecutivo e a causa della diffusione della variante Omicron. Lo ha reso noto il ministero della Salute israeliano, che ha dichiarato che 1.306 persone sono risultate positive al Covid-19 nell'ultima giornata e il tasso di contagio è ora pari all'1,27%, il più alto degli ultimi due mesi. Inoltre sono 81 i pazienti ricoverati in gravi condizioni negli ospedali israeliani, come spiegato dal ministero della Salute. Il 76% di loro non era vaccinato, ha precisato il ministero.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
10:35

Cook (Ema): "Dati su Omicron non definitivo ma c'è un calo di efficacia dei vaccini"

Emer Cooke
Emer Cooke

"I dati in arrivo non sono definitivi, ma è chiaro che c'è un calo di efficacia dei vaccini contro Omicron. Tuttavia, le prove preliminari mostrano anche che una terza dose di vaccini a mRNA può ripristinare almeno parzialmente i livelli di anticorpi". Lo ha detto Emer Cook dell'Ema.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
10:33

Covid in Russia, 25.907 nuovi casi e 1.027 morti in 24 ore

In Russia nel corso dell'ultima giornata sono stati registrati 25.907 nuovi casi di Covid-19 e 1.027 decessi provocati dalla malattia: lo riporta il centro operativo nazionale anticoronavirus, ripreso dalla Tass. Secondo l'agenzia di stampa statale russa, nel Paese si registrano meno di 26.000 nuovi casi di Covid-19 in un giorno per la prima volta dallo scorso 6 ottobre.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
10:24

Quando arriverà il vaccino Novavax in Italia ed Europa

Dopo il via libera di Ema, il vaccino Novavax potrebbe arrivare in Europa – e quindi in Italia – all'inizio del 2022. Il vaccino proteico si differenzia rispetti ai vaccini mRna (Pfizer e Moderna) e a quelli a vettore virale (AstraZeneca e Johnson & Johnson) e per questo potrebbe far breccia tra scettici e no vax ‘soft' che finora non si sono avvicinati all'immunizzazione contro il Coronavirus.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
10:20

Oms: "Solo 10 Paesi senza contagi, nel mondo 274 milioni di casi e 5,4 milioni di morti"

Sono 273.900.334 i casi di Coronavirus accertati nel mondo dall’inizio della pandemia, per un totale di 5.351.812 decessi, di cui oltre 45mila nell’ultima settimana. È quanto indicano i dati dell’Organizzazione mondiale della Sanità, che vedono in testa alla triste classifica dei contagi e dei morti gli Stati Uniti, con 50.415.500 casi accertati e oltre 800mila morti. Secondo l’Oms vi sarebbero ancora 10 Paesi o territori ancora Covid-free. L’elenco comprende: Corea del Nord, sulla cui attendibilità vengono però sollevati numerosi dubbi; Kiribati; Micronesia; Nauru e Niue. Questi ultimi 4, tutti stati insulari che si trovano nel Pacifico. Nella lista dei luoghi dove non sono ancora stati rilevati ufficialmente casi di Covid compaiono anche le Isole Pitcairn e l’Isola di Sant’Elena, entrambi Territori britannici d’Oltreoceano, il territorio neozelandese di Tokelau, l’arcipelago di Tuvalu e il Turkmenistan.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
10:13

Sileri: "Se i dati di giovedì fossero quelli di oggi non avremmo bisogno di restrizioni"

"Se i dati di giovedì 23 dicembre fossero quelli che abbiamo oggi, non ci sarebbe bisogno di ulteriori restrizioni. Se dovessimo invece avere un aumento mostruoso dei contagi, a questo dobbiamo valutare il numero dei ricoveri, i posti letto che vengono occupati. Se i dati dovessero essere quelli di oggi, andrei cauto con ulteriori restrizioni". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a Rtl commentando le ipotesi sulle nuove misure in vista della Cabina di Regia di giovedì prossimo.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
10:07

Oms: "Meglio un evento di Natale cancellato che una vita cancellata"

Tedros Adhanom Ghebreyesus, numero uno dell’Oms, ha messo in guardia sui pericoli legati ai festeggiamenti del Natale a causa della diffusione della variante Omicron: “Meglio annullare ora e festeggiare più tardi che festeggiare ora e stare in lutto dopo”.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
09:54

Covid in Uk, Johnson: "Situazione Omicron estremamente difficile"

In Gran Bretagna la "situazione Omicron è estremamente difficile". Lo ha dichiarato il premier britannico Boris Johnson citato da Sky News e parlando della diffusione della nuova variante nel Regno Unito. Il governo britannico "si riserva la possibilità di intraprendere ulteriori azioni" per contenere la diffusione della variante Omicron. "I casi di Omicron sono in aumento in tutto il Paese ora e i ricoveri ospedalieri stanno aumentando piuttosto rapidamente a Londra", ha dichiarato poi su Twitter invitando a "prestare attenzione. Per favore vaccinatevi. Fate la terza dose".

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
09:31

Costa: "Prudenza e rispetto regole, no messaggi allarmanti"

"Prudenza, senso di responsabilità, rispetto delle regole, senza veicolare messaggi allarmanti". In collegamento con Rainews il sottosegretario alla Salute Andrea Costa definisce la situazione pandemica in Italia "migliore rispetto ad altri Paesi che adesso stanno prendendo scelte che noi abbiamo già anticipato" e invita ad accelerare sulle terze dosi e sulle vaccinazioni pediatriche. Tra i punti su cui la politica fra due giorni potrebbe pronunciarsi dopo le indicazioni scientifiche ci sarebbe anche "la durata del Green pass. Sui tamponi ai vaccinati non sono convinto che questa sia la strada giusta, piuttosto va portata avanti con forza la campagna vaccinale ormai avviata da tempo. E anche l'introduzione del Green pass nelle scuole non mi pare sia percorribile, visto che le stesse scuole fra un paio di giorni chiuderanno per un certo periodo. Prendiamoci tutto il tempo per fare il punto della situazione". Per il sottosegretario "è innegabile una crescita dei contagi ma va anche detto che la situazione ospedaliera in Italia è al momento sotto controllo. Le scelte che saranno adottate verranno prese con senso di responsabilità sulla base degli ultimi numeri sui contagi e sui dati relativi alla variante Omicron".

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
09:20

Terza dose di vaccino Covid per Donald Trump, ma gli elettori lo fischiano

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato durante un incontro pubblico a Dallas di aver conseguito la terza dose di vaccino anti-Covid. Il tycoon ha dovuto rispondere ai fischi del pubblico che non ha apprezzato la dichiarazione.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
09:05

Covid in Germania, oggi 23.428 contagi e incidenza in calo

In Germania sono stati accertati 23.428 nuovi contagi da Coronavirus nelle ultime 24 ore. Una settimana fa i contagi erano stati 30.823. In calo l'incidenza settimanale, con 306.4 casi per 100mila abitanti contro i 316 di ieri e i 375 di una settimana fa. I decessi causati dal Covid-19 sono stati 462, contro i 473 di una settimana fa. I guariti da inizio pandemia sono stati 5.866.900. L'agenzia Rki ha pubblicato intanto su Twitter la rivalutazione del rischio infezione aggiornato a dopo l'arrivo della variante Omicron, rischio definito "molto alto" con un possibile improvviso aumento dei casi e sovraccarico per le strutture sanitarie. Il rischio è considerato ‘molto alto' per le persone non vaccinate, ‘alto' per persone guarite e vaccinate con immunizzazione di base, ‘moderato' per persone vaccinate con vaccinazione di richiamo.

Intanto, oggi è in programma nel pomeriggio del 21 dicembre il vertice in videoconferenza tra il cancelliere Olaf Scholz e i 16 premier dei lander tedeschi, per discutere le misure da adottare per arginare la quinta ondata della pandemia .

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
09:02

Scuola, l'allarme dei presidi: "Situazione peggiora, già 10mila classi in dad"

"È chiaro che la situazione in generale stia peggiorando, lo dicono i dati nazionali. Non dispongo di dati ufficiali sulle scuole, siamo rimasti a quello delle 10mila classi in dad su 400mila, ma credo che negli ultimi giorni il numero sia aumentato". È quanto ha detto Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale presidi, ai microfoni della trasmissione L'Italia s'è desta su Radio Cusano Campus.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
08:51

La Nuova Zelanda rinvia la riapertura delle frontiere a causa della variante Omicron

La Nuova Zelanda ha rinviato di circa 1 mese l’attesa riapertura delle frontiere per cercare di prevenire la diffusione nel Paese della variante Omicron: lo riporta il Guardian. “Aspettare fino alla fine di febbraio aumenterà la protezione complessiva della Nuova Zelanda e rallenterà l’eventuale diffusione di Omicron”, ha detto il ministro per la lotta al Covid, Chris Hipkins. “Non c’è dubbio che questo sia deludente e sconvolgerà molti piani per le vacanze, ma è importante definire chiaramente queste misure oggi in modo che la gente possa avere il tempo di valutare i loro piani”, ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
08:49

Covid in Ucraina, 6.029 nuovi casi e 346 morti in 24 ore

In Ucraina nel corso dell’ultima giornata sono stati registrati 6.029 nuovi casi di Covid-19 e 346 decessi provocati dalla malattia: lo riporta il ministero della Salute ripreso dall’agenzia Ukrinform. Stando ai dati ufficiali, dall’inizio della pandemia nel Paese sono stati accertati 3.616.716 casi di Covid, inclusi 93.608 decessi.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
08:46

Ciccozzi (Campus Biomedico Roma): "Dati Omicron da Sudafrica e Gb fanno sperare"

"Omicron è una variante che raccoglie sulla proteina spike quasi tutte le mutazioni delle altre singole varianti che abbiamo imparato a conoscere. Probabilmente in Sudafrica ha incontrato persone molto immunocompromesse e ha fatto un'evoluzione nell'ospite. Il problema è che questa variante è il doppio più contagiosa rispetto alla Delta, è una via di mezzo tra la contagiosità della varicella e del morbillo. La cosa che fa ben sperare, ma è ancora da verificare perché non abbiamo dati sufficienti, è che la sintomatologia è molto mite". Così Massimo Ciccozzi, direttore dell'unità epidemiologica all'Università Campus Biomedico di Roma, ai microfoni della trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia Tv.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
08:36

Il ministro della Giustizia tedesco: "Nessuno deve essere vaccinato contro propria volontà"

Nessuno in Germania deve essere vaccinato "contro la propria volontà, mediante coercizione fisica". Lo ha detto ministro della Giustizia tedesco, Marco Buschmann, nel corso di un'intervista rilasciata al gruppo editoriale Funke. Secondo l'esponente del Partito liberaldemocratico (Fdp), "sarebbe invece ipotizzabile considerare reato amministrativo una violazione dell'obbligo di fornire la prova della vaccinazione" contro il Coronavirus. Come sanzione, potrebbero essere prese in considerazione delle multe, tenendo conto della "situazione finanziaria" dei destinatari. In questo modo, il ministro della Giustizia è intervenuto nel dibattito sull'obbligo di vaccinazione contro il Covid-19, che il governo federale intende introdurre in Germania tra febbraio e marzo del 2022.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
08:19

Bollettino vaccino, prima dose somministrata a 91.394 under 11 italiani

Sono 91.394 i bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevutola prima dose e 83 quelli che hanno completato il ciclo vaccinale, mentre quelli guariti da almeno sei mesi sono 109.676. È quanto si legge nel report del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 7.35 di oggi. Complessivamente sono 106.307.025 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Italia, il 96% del totale di quelle consegnate pari a 110.721.176 (nel dettaglio 75.782.765 Pfizer/BioNtech, 20.000.601 Moderna, 11.544.642 Vaxzevria-AstraZeneca, 1.845.168 Janssen e 1.548.000 Pfizer pediatrico). In particolare, sono state somministrate 15.372.514 dosi addizionali/richiamo (booster) al 75,18% della popolazione potenzialmente oggetto di tali somministrazioni che hanno ultimato il ciclo vaccinale da almeno cinque mesi. Le persone che hanno avuto almeno una prima dose sono 47.862.253, l'88,62% della popolazione over 12, mentre quelle che hanno completato il ciclo vaccinale sono 46.118.032, pari all'85,39% della popolazione over 12.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
08:11

Durata del Green Pass ridotta e obbligo di mascherina: tutte le regole Covid al vaglio del Governo

Il governo sta studiando nuove misure anti Covid in vista delle festività natalizie. Probabile l’obbligo di mascherina all’aperto in zona bianca e la riduzione della validità del Green Pass, da 9 a 6 mesi.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
08:10

Stretta Covid in Brasile: ingressi solo a vaccinati e guariti, serve anche test negativo

Il Brasile ha deciso di limitare gli ingressi nel Paese ai viaggiatori completamente vaccinati o guariti dal Covid-19 . All’arrivo, i viaggiatori dovranno anche esibire un test negativo. Le nuove regole, ha annunciato il governo, sono in vigore da subito. I viaggiatori dovranno fornire la prova dell’avvenuta vaccinazione direttamente alle compagnie aeree, prima di imbarcarsi sui voli per il Paese. Il governo in precedenza aveva respinto l’implementazione di queste nuove regole, ma è stato ora costretto alla decisione dopo una sentenza della Corte Suprema federale di Brasilia. Anche l’agenzia sanitaria Anvisa aveva raccomandato le misure.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
08:03

Falsi vaccini, fermati a Palermo leader No Vax e infermiera

La Digos di Palermo ha fermato questa mattina 3 persone per aver simulato la vaccinazione contro il Covid. Un’infermiera e altre 2 persone devono rispondere dei reati di corruzione, falso ideologico e peculato. L’infermiera era impiegata nell’hub della fiera del Mediterraneo a Palermo. Nello specifico i fermati sono Filippo Accetta, leader locale del movimento No Vax e protagonista anche di alcune manifestazioni nazionali, Giuseppe Tomasino e Anna Maria Lo Brano, un'infermiera che lavora all'ospedale Civico e faceva finta di inoculare i vaccini nell'hub della Fiera del Mediterraneo.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
07:56

Primo morto Omicron negli Usa: "È un over 50 non vaccinato e che si è reinfettato"

Negli Stati Uniti dilaga la variante Omicron, che rappresenta al momento il 73% dei casi totali. Prima vittima di Omicron in Texas: non era vaccinato e già aveva avuto il Covid. Biden: “Vaccinatevi per voi stessi e le vostre famiglie”.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
07:44

Bassetti: "Variante Omicron preoccupa ma non terrorizza"

La variante Omicron "appare più contagiosa di Delta ma meno patogenica perchè si concentra più nei bronchi che nei polmoni. Questo pone un problema non di letalità ma di società. È importante controllarla per non fare rimanere a casa troppe persone. Altrimenti non avremo le bare di Bergamo ma i negozi chiusi. Bisogna essere sufficientemente preoccupati però non terrorizzati, sennò nessuno si vaccinerà più pensando sia inutile". Così l'infettivologo Matteo Bassetti fa il punto in un'intervista a La Stampa sul boom di contagi da Covid e sulle misure da adottare per limitare la diffusione del virus: "Nella situazione attuale, al di là di ricordare che va fatta la terza dose e che serve l'obbligo vaccinale per gli over 40, bisogna spiegare che non sta andando tutto male e che non si possino penalizzare i vaccinati".

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
07:37

Covid Usa, la National hockey league sospende il campionato

La National hockey league (Nhl), la principale lega professionistica di hockey nordamericana, ha annunciato la sospensione del campionato. Tutti gli incontri in programma sono rinviati alla prossima settimana a causa del Covid . La Nhl è la prima lega professionistica Usa a prendere un tale provvedimento. Problemi di contagi tra i giocatori hanno già costretto la lega in questa stagione a ritardare circa una quarantina di partite. Lunedì 20 dicembre diverse squadre avevano annunciato che intendevano sospendere tutte le attività prima della sosta natalizia.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
07:28

La Germania annuncerà oggi le nuove misure per far fronte alla variante Omicron a Natale

La Germania annuncerà oggi le nuove misure per far fronte alla variante Omicron. Secondo un progetto consultato da Afp le restrizioni partirebbero dal 28 dicembre con limitazioni per le riunioni familiari a un massimo di 10 persone, a condizione che siano tutte immunizzate. Il testo dovrà essere discusso in una riunione tra il Governo e i 16 land. Per quanto riguarda i non vaccinati questi non potranno invitare che un massimo di due persone. Si prevede la chiusura di tutti i locali e i club e gli eventi sportivi si svolgeranno senza spettatori. Il neo cancelliere Scholz inoltre dovrebbe invitare la popolazione a "comportarsi in maniera responsabile, limitando i contatti e presentandosi alle riunioni con un test anti Covid effettuato. Non dovrebbero invece esserci chiusure di bar, ristoranti e negozi che, comunque, continueranno a limitare gli accessi ai vaccinati o guariti dal Covid.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
07:21

Il presidente Usa Biden negativo a test dopo positività membro staff

Il presidente Usa Joe Biden è risultato negativo al test Covid dopo la conferma della positività di un membro del suo staff. Lo conferma la Casa Bianca in una nota precisando che Biden, completamente vaccinato e testato ogni due giorni, si è sottoposto a tampone lunedì e che sarà testato nuovamente mercoledì. Lunedì era arrivata la conferma della positività di un membro del suo staff con cui Biden non ha regolari contatti ma che era stato a bordo dell’Air Force One, da Orangeburg, nella Carolina del Sud, a Philadelphia, in Pennsylvania. Vaccinato e con test negativo prima di salire sull’aereo presidenziale, il collaboratore aveva iniziato a manifestare sintomi domenica, venendo poi sottoposto a tampone lunedì.

A cura di Ida Artiaco
21 Dicembre
07:17

Le ultime notizie sul Coronavirus di oggi, martedì 21 dicembre

Ultime notizie sull'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Secondo il bollettino di ieri sono stati registrati nel nostro Paese 16.213 casi e 137 morti in 24 ore, con il tasso di positività al 4,8%. Salgono i ricoveri ordinari (+375, 8.101) e in terapia intensiva (+21, 987). Ecco, di seguito, il dettaglio dei contagi Regione per Regione:

  • Lombardia: +2.576
  • Veneto: +2.304
  • Campania: +1.308
  • Emilia Romagna: + 2.369
  • Lazio: +1.638
  • Piemonte: +1581
  • Sicilia: +608
  • Toscana: +955
  • Puglia: +414
  • Friuli-Venezia Giulia: +277
  • Marche: +300
  • Liguria: +610
  • Calabria: +475
  • Abruzzo: +179
  • P.A Bolzano: +114
  • Sardegna: +259
  • Umbria: +120
  • P.A Trento: +81
  • Basilicata: +3
  • Molise: +2
  • Valle d'Aosta: +40

Cinque Regioni e due Province autonome son in zona gialla, ma altre rischiano il passaggio in fascia arancione prima di Natale e Capodanno. Giovedì 23 dicembre in programma la Cabina di Regia per le nuove misure contro la variante Omicron. Ma Draghi frena: "Non c'è nulla di deciso. Aspettiamo i dati del sequenziamento per vedere come avanza la variante Omicron". Fa discutere in particolare l'ipotesi di rendere obbligatori i tamponi anche per i vaccinati per i grandi eventi. Prosegue, intanto, la campagna di vaccinazione: già oltre 15 milioni le terze dosi somministrate.

Nel mondo aumenta la preoccupazione per la variante Omicron. Negli Usa è diventata la più diffusa: in Texas si è registrato anche il primo morto, è un non vaccinato che si è reinfettato. Nel Regno Unito cancellati gli eventi previsti per l'ultimo dell'anno a causa del drastico aumento dei casi della variante. Via libera dell'Ema al vaccino anti-Covid di Novavax a base di proteine, che arriverà a inizio 2022.

A cura di Ida Artiaco
32452 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni