0 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Apple

Le emoji che conosciamo stanno per sparire: l’annuncio di Apple

Durante il WWDC 2024 Apple ha annunciato tutte le nuove funzioni che saranno presenti nei prossimi sistemi operativi. Protagonista dei prossimi sistemi sarà Apple Intelligence, l’intelligenza artificiale sviluppata dagli ingegneri di Cupertino.
A cura di Valerio Berra
0 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Negli ultimi anni il nostro linguaggio è cambiato. Forse non in maniera drastica, forse non in modo improvviso ma da quando abbiamo iniziato a scambiarci messaggi di testo attraverso i telefoni prima e gli smartphone poi è come se si fossero aggiunti dei caratteri all’alfabeto. All’inizio erano solo segni di punteggiatura che assomigliavano a volti. Le emoticon. Con il tempo sono diventate icone. Le emoji.

Ogni anno attorno all’emoji si è consumato un piccolo rito. Per essere approvate da tutti i sistemi di codifica le nuove emoji dovevano essere presentate al consorzio Unicode, l’unico in grado di dare l’approvazione. Solo dopo venivano inserite negli aggiornamenti dei sistemi operativi. Ogni anno il nostro linguaggio si è allargato, abbracciando piccole icone che ci danno la possibilità di aggiungere qualcosa al nostro linguaggio.

Il 10 giugno Apple ha presentato durante la Worldwide Developers Conference (WWDC) una funzione di iOS che è destinata a cancellare le emoji per come le conosciamo. Protagonista della conferenza è stata Apple Intelligence, l’intelligenza artificiale sviluppata dagli ingegneri di Cupertino. Fra le sue applicazioni ci sarà anche la creazione di emoji personalizzate. Un progetto nato in collaborazione con OpenAI, l'azienda che ha creato ChatGPT.

Come funzionano le Genmoji

La nuova funzione si chiama Genmoji. Il processo da seguire è simile a quello che abbiamo già visto per la maggior parte dei software che si occupano di generare immagini. Si scrive un prompt, un comando, e poi si può scegliere tra una serie di risultati. Sul palco l’esempio è stato fatto con il prompt “smiley relaxing wearing cucumbers”. Il risultato è stato praticamente perfetto.

Già Google aveva aperto alla creazione di emoji personalizzate con la funzione Emoji Kitchen. Ora Apple potrebbe dare l’ultimo colpo all’autorità del consorzio Unicode e al processo di selezione e approvazione delle nuove emoji. Tra gli strumenti di intelligenza artificiale generativa, Apple ha presentato anche Image Playground: software per generare immagini dagli effetti molto fumettistici. Sia Genmoji che Image Playground verranno introdotti nei sistemi operativi iOS 18, iPadOS 18 e macOS Sequoia.

APPLE | L'emoji con gli occhi a cetriolo creata da Genmoji
APPLE | L'emoji con gli occhi a cetriolo creata da Genmoji
0 CONDIVISIONI
80 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views