Stufa di essere svegliata tutte le notti dal pianto della piccola, si è accanita contro la figlioletta di soli 9 mesi versandole in faccia una intera bottiglia di acqua mentre la bimba dormiva, facendola svegliare di soprassalto. Per questo una giovane mamma statunitense è finita ora nei guai con la giustizia e deve rispondere del reato di crudeltà nei confronti dei bambini. Ad incastrare la donna, Caitlin Alyse Hardy, un video da lei stesso girato col telefonino. Non contenta di punire una bimba così piccola in maniera così assurda, la donna infatti si è filmata durante la sequenza, postando poi la breve clip online sui social, dove qualcuno l'ha vista e l'ha denunciata.

Secondo l'ufficio dello sceriffo della contea di Sumter, nel filmato si vede la trentatreenne che getta il contenuto di una bottiglia sul naso e sulla bocca della figlia di 9 mesi che si sveglia di soprassalto tossendo e sputacchiando mentre la mamma ride di gusto. A corredare il filmato una didascalia che ne spiegava le motivazioni e che diceva: "È la ricompensa per svegliarmi a tutte le ore della notte". La scena risalirebbe a sabato scorso ma le autorità l'hanno scoperta solo questa settimana. La donna  è stata arrestata mercoledì con l'accusa di maltrattamenti e privazione del necessario sostentamento alla figlia. Ora sono in corso ulteriori indagini per capire se anche gli altri tre figli della donna abbiano subito maltrattamenti in famiglia.