18 Luglio 2016
09:11

Usa, al via la convention dei repubblicani che incoronerà Donald Trump

La convention del partito repubblicano in scena a Cleveland (Ohio). È uno dei momenti clou nella campagna per le presidenziali americane e serve per ufficializzare la nomina del proprio candidato.
A cura di Susanna Picone

Si apre oggi a Cleveland, in Ohio, la convention che incoronerà il controverso magnate Donald Trump candidato per il partito repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti. Le misure di sicurezza sono state rafforzate nella città in Ohio per il timore di violente proteste e anche la morte di tre poliziotti a Baton Rouge, in Lousiana, ha ulteriormente accresciuto la tensione. Il Quicken Loans Arena, un enorme complesso sportivo dove si terrà la convention, è stato completamente isolato dietro recinzioni di 2,5 metri, così come il centro stampa, dove sono attesi circa 15000 giornalisti. La polizia è onnipresente: migliaia di agenti rimarranno in città fino al 21 luglio, quando ci sarà la formale designazione di Trump come candidato repubblicano alla Casa Bianca.

Trump promette unità – L'evento del partito repubblicano che si apre oggi si preannuncia senza precedenti dato il suo protagonista, che pare abbia voluto curare di persona alcuni dei dettagli della kermesse. Trump promette unità e nei giorni scorsi ha ufficializzato la scelta del governatore dell'Indiana, Mike Pence, come suo vice. Secondo il miliardario, Pence è un “uomo che credo sarà incredibile in molti modi. E uno dei motivi per cui l'ho scelto è l'unità del partito, devo essere sincero. Così tante persone hanno parlato di unità del partito perché sono un outsider”.

Contro l’Isis – In un'intervista nel programma “60 Minutes” Trump ha anche sottolineato che gli Stati Uniti sono in guerra con lo Stato Islamico e che riusciranno a sconfiggerlo, ma con l'invio di un basso numero di truppe. “Dichiariamo guerra allo Stato Islamico, cancelliamolo dalle mappe”, ha detto il candidato alla Casa Bianca sottolineando di voler utilizzare poche truppe “con molta intelligence, una cosa di cui abbiamo bisogno e che ora non abbiamo”.

Nuove accuse di stupro per Donald Trump, il giudice fissa l'udienza:
Nuove accuse di stupro per Donald Trump, il giudice fissa l'udienza: "Non era il mio tipo"
Stati Uniti, perché la Camera non riesce a eleggere uno speaker e cosa può succedere
Stati Uniti, perché la Camera non riesce a eleggere uno speaker e cosa può succedere
Fratelli d'Italia propone multa di 500mila per punire i social che censurano e difende Donald Trump
Fratelli d'Italia propone multa di 500mila per punire i social che censurano e difende Donald Trump
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni