17 Luglio 2013
16:14

Ue: serve un limite alle commissioni su Bancomat e carte di credito

Secondo il Financial Times la commissione europea si appresta a presentare una sua proposta di riforma che limiterebbe le commissioni allo 0,2%.
A cura di Antonio Palma

Secondo l'Unione Europea i costi per i pagamenti effettuati con carte di credito e Bancomat sono troppo onerosi per i consumatori ed è necessario porre un limite alle commissioni bancarie sugli acquisti con moneta elettronica. Secondo l'Ue infatti dietro i costi si nascondono guadagni miliardari per le società e di cui spesso i consumatori sono totalmente ignari. Per questo la commissione europea è già pronta a presentare una proposta di modifica degli attuali sistemi dopo decenni di trattative anche a muso duro con le principali società che operano nel settore, tra cui Visa e Mastercard. Come spiega il Financial Times, il piano di Bruxelles prevede una limitazione allo 0,2% delle commissioni su Bancomat e carte credito con un periodo di transizione di due anni per permettere alle società che gestiscono i circuiti di cambiare il modello di business.

In ballo decine di miliardi di euro – Secondo il quotidiano economico infatti dietro a questa percentuale si nascondono mancati guadagni per decine di miliardi di euro. Con i tagli alle commissioni previsti da Bruxelles si passerebbe dai 4,8 ai 2,5 miliardi di euro l'anno per quanto riguarda i Bancomat, e dai 5,7 ai 3,5 miliardi di euro sulle carte di credito. Ovviamente i mancati guadagni variano da Paese a Paese visto che le commissioni differiscono anche sensibilmente tra le varie nazioni Ue e ad esempio si passa dallo 0,1 per cento dell'Olanda all'1,6 per cento in Polonia sugli acquisti con bancomat, e dallo 0,5 per cento della Francia all'1,8 per cento della Germania per quanto riguarda gli acquisti con le carte di credito.

Perché rischiamo di rimanere senza microchip anche per bancomat e carta d'identità
Perché rischiamo di rimanere senza microchip anche per bancomat e carta d'identità
Perché la Commissione europea vuole bloccare 7,5 miliardi di euro destinati all'Ungheria
Perché la Commissione europea vuole bloccare 7,5 miliardi di euro destinati all'Ungheria
Cosa farà il governo Draghi per abbassare le bollette (mentre l'Ue continua a discutere)
Cosa farà il governo Draghi per abbassare le bollette (mentre l'Ue continua a discutere)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni