13 Luglio 2022
19:07

Tre vittime in una settimana, a New York scatta la caccia al “killer dei senzatetto”

Un senzatetto è stato ucciso e altri due sono stati accoltellati e feriti gravemente a New York nel giro di una settimana. È scattata la caccia all’uomo mentre la polizia ha fermato un sospetto.
A cura di Chiara Ammendola
Il sospetto inquadrato dalle telecamere di videosorveglianza (NY Police Dpt)
Il sospetto inquadrato dalle telecamere di videosorveglianza (NY Police Dpt)

Tre vittime, tutte senzatetto, in meno di una settimana. Tutte sono state accoltellate mentre dormivano e una di queste è morta. Accade a New York dove è scattata una vera e propria caccia a quello che è stato già soprannominato "killer dei senzatetto". La polizia ha fatto sapere di aver fermato una persona sospettata di essere coinvolta nell'omicidio e nelle altre due aggressioni.

Si tratta di un uomo che sarebbe stato avvistato nella zona in cui i senzatetto sono stati accoltellati, nel quartiere di Manhattan, a New York. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti che ora dovranno capire quale sia il suo coinvolgimento, ma stando a quanto riportato dalla Abc sembra che l'uomo sia stato avvistato da un passante a una fermata dell'autobus sulla 125th Street ad Harlem alle prime ore di questa mattina. La polizia aveva diffuso un suo identikit nelle scorse ore chiedendo proprio l'aiuto dei cittadini, ma al momento non sono state fornite altre informazioni a riguardo.

Tutto è iniziato con l'omicidio di un senzatetto di 34 anni avvenuto lo scorso 5 luglio a Manhattan. L'uomo è stato accoltellato a morte mentre dormiva. Lo scorso venerdì invece un altro senzatetto di 59 anni è stato accoltellato allo stomaco, questa volta in pieno centro nel quartiere newyorkese, in ultimo un 28enne senza fissa dimora è stato colpito con un coltello, sempre allo stomaco, lunedì nel quartiere dell'Upper East Side della città. Entrambi gli uomini sono stati portati negli ospedali della zona dove si trovano tutt'ora ricoverati: le loro condizioni sono critiche ma non sono in pericolo di vita.

È stato il 28enne a riconoscere, attraverso le immagini di sorveglianza reperite dalla polizia, l'uomo sospettato di essere l'autore dell'omicidio e delle due aggressioni. Analizzando le immagini intorno alle zone in cui si sono verificati i fatti, gli agenti hanno infatti confermati in tutti e tre i luoghi la presenza del sospettato poi arrestato questa mattina. Tutti e tre gli uomini dormivano al momento degli attacchi. La polizia sta ora cercando di verificare se l'aggressore è anch'egli un senzatetto, visto che il suo ultimo indirizzo di residenza risulta proprio in una residenza che ospita homeless.

Il dramma delle persone senza fissa dimora è presente in tutti gli Stati Uniti. Prima della pandemia di Covid-19 ce ne erano oltre 580.000, ma il loro numero è sicuramente aumentato in questi due anni anche se non è ancora chiaro quanto la pandemia abbia influito sul numero di senzatetto negli Usa.

Tre bambini morti annegati trovati sulla spiaggia di New York: la madre è la prima sospettata
Tre bambini morti annegati trovati sulla spiaggia di New York: la madre è la prima sospettata
22 di Videonews
Tre bambini morti annegati trovati sulla spiaggia di New York: la madre è la prima sospettata
Tre bambini morti annegati trovati sulla spiaggia di New York: la madre è la prima sospettata
New York, Trump e i suoi figli accusati di frode:
New York, Trump e i suoi figli accusati di frode: "Ci restituiscano 250 milioni di dollari"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni