Tsunami in Giappone

Dopo il terremoto in Giappone dello scorso venerdì, la situazione nel Paese asiatico resta complicatissima. Il bilancio dei catastrofici avvenimenti non ha ancora delle cifre precise, ma quelle che si azzardano parlano di una strage; basti pensare che nella sola Miyagi si temono almeno 10.000 morti. Ma forse per contare i danni non c'è neanche il tempo: la priorità,infatti, è quella di adoperarsi affinché l'emergenza nucleare non porti a nuova Chernobyl. Oggi c'è stata la seconda esplosione nella centrale nucleare di Fukushima: l'esplosione è stata violentissima e sette persone risultano disperse. Le immagini che raccontano il Giappone di questi giorni sono davvero sconcertanti, ma rendono appieno l'idea della catastrofe che s'è abbattuta sul Paese del sol levante. Ecco una raccolta delle impressionati riprese che raccontano la tragedia nipponica.

Il video qui sotto mostra la nuova esplosione nella centrale nucleare di Fukushima: un'esplosione molto violenta, dovuta probabilmente a fughe di idrogeno. Attualmente sette persone risultano disperse:

Questo video amatoriale mostra nuove e impressionanti immagini dello tsunami. Le riprese sono state fatte nella prefettura di Miyagi a Taiheiyou e immortalano una quantità impressionante d'acqua che si riversa nella strada vicina alla costa. Solo qualche secondo prima stava percorrendo la strada un furgoncino bianco:

In questo video girato dopo gli eventi catastrofici di venerdì, si possono vedere dall'alto interi villaggi costieri praticamente distrutti dallo tsunami. Uno scenario drammatico e sconvolgente:

Qui sotto la situazione in un supermercato durante la violenta scossa di terremoto. Prodotti che vengono giù dagli scaffali, acquari che ballano e riversano acqua in terra, gente che pian piano si riversa fuori, senza però perdere più di tanto la calma:

Ecco un video amatoriale che mostra un grattacielo ondeggiare avanti e indietro. Il grattacielo sembra poter cadere da un momento all'altro:

In questo video ci si può rendere conto della violenza dello tsunami che si è abbattuto sulle coste di alcune località del Paese. Le riprese mostrano delle automobili che galleggiano nell'acqua che le ha risucchiate poco prima:

Anche in quest'altro video si nota la potenza devastante della natura: le immagini del dopo disastro incorniciano uno spaccato apocalittico. Onde altissime hanno praticamente inghiottito parti della costa. Negli ultimi fotogrammi del video potete vedere come è stato avvertito il terremoto in un ufficio:

In questo video si possono vedere, ripresi da lontano, alcuni edifici che sono andati in fiamme: il fumo si alza verso l'alto e colora di grigio il cielo del sol levante:

In questo video, invece, le riprese aeree di un gigantesco vortice, non lontano dalla costa, che s'è formato dopo lo tsunami. L'enorme vortice s'è formato due ore dopo il terremoto:

Un altro video impressionate dove si vede il drammatico avanzare dell'acqua:

In questo video, invece, potete vedere il parlamento giapponese durante il terremoto: le telecamere barcollano, i lampadari ondeggiano, i parlamentari sembrano mantenere la calma, ma la tensione che hanno vissuto in quegli attimi è decisamente visibile sui loro volti:

Quest'altro video fa ben comprendere l'inaudita potenza del sisma: in una casa vengono effettuate delle riprese amatoriali che mostrano dall'interno il tremolio dell'edificio. Gli inquilini scappano subito fuori:

Lo tsunami ha devastato la città di Sendai. Nel video qui sotto viene fatto un confronto tra l'aeroporto di Sendai prima e dopo lo tsunami. Immagini davvero sconvolgenti:

Ecco un altro video che mostra l'inaudita potenza dello tsunami: un'onda trascina con se un numero elevatissimo di vetture parcheggiate nei pressi della costa:

L'acqua invade le strade cittadine e diventa un fiume infernale che porta con sé tutto quello che trova per la sua strada, dalle automobili alle case:

In questo video c'è quello che rimane della città di Ootsuti dopo la catastrofe; la scena che si offre agli occhi è a dir poco raccapricciante. Ad Ootsuti, ormai, la città è solo un ricordo:

L'apocalisse continua in questo video. Una serie di riprese prima dall'alto, poi ravvicinate offrono una triste panoramica dei danni causati dallo tsunami:

https://www.youtube.com/watch?v=8eIVp8EwG5Y&feature=trends