594 CONDIVISIONI
15 Maggio 2022
08:20

Suprematista bianco 18enne fa strage al supermercato a Buffalo: “La popolazione bianca diminuisce”

Il ragazzo, Payton Gendron, ha aperto il fuoco sui clienti prima di essere fermato e arrestato, riprendendo anche la drammatica scena in diretta social.
A cura di Antonio Palma
594 CONDIVISIONI

Strage in un supermercato di Buffalo, inUsa, dove un ragazzo di 18 anni, Payton Gendron, ha aperto il fuoco su addetti e clienti prima di essere fermato e arrestato, riprendendo anche la drammatica scena in diretta social. La sparatoria poco dopo le 14:30 di sabato ora locale, la notte tra sabato e domenica in Italia, in un grande magazzino nello Stato di New York, il Tops Friendly Market su Jefferson Avenue. Il giovane ha imbracciato un fucile automatico e ha aperto il fuoco sui presenti. Il bilancio parla di almeno 10 morti e tre feriti.

La polizia lo ha fermato poi all’esterno del negozio dove non ha opposto resistenza. Secondo quanto ricostruito finora, il giovane sarebbe stato spinto da odio razziale. Il 18enne, che si è presentato in tuta mimetica e giubbotto antiproiettile, aveva annunciato l’intenzione di compiere la strage in un manifesto con tesi da suprematista bianco.

“La popolazione bianca diminuisce", ha scritto nel suo manifesto definendosi un suprematista bianco e antisemita, seguace delle teorie secondo cui si vuole sostituire i bianchi con altre razze. Per questo i reati ipotizzati dalla polizia e dall'Fbi sono quelli connessi ai Crimini d'odio dettati dal razzismo e al terrorismo.

Delle tredici persone colpite 11 sono afroamericane e due bianche. Il ragazzo è già comparso in tribunale si è dichiarato non colpevole di omicidio di primo grado e resterà in carcere fino al processo dopo che il giudice non ha previsto alcuna cauzione.

Il killer aveva messo online un manifesto suprematista e cospirazionista di 106 pagine in cui tra le altre cose affermava: "Voglio che capiate una sola cosa da questo scritto. Devono cambiare i tassi di natalità dei bianchi. La popolazione bianca diminuisce. Per mantenere la sua popolazione bisogna arrivare a un tasso di fertilità… che nell'Occidente dev'essere di circa 2.06 figli per donna". L'autore della strage – secondo quanto riportato dai media americani – è finito anche in passato nel mirino delle autorità locali ed era stato indagato per minacce. Nel 2021, il suo liceo avvisò la polizia parlando di un "ragazzo problematico che diceva di voler fare una sparatoria alla cerimonia di consegna dei diplomi".

Raccapriccianti alcuni filmati dell’assalto armato trasmesso dall'assassino su Twitch. Si vedono clienti che vengono presi di mira e colpiti a sangue freddo dentro e all’esterno del supermercato. “L’ho visto entrare e iniziare a sparare. Poi è uscito, ha riposto la sua arma e si è inginocchiato consegnandosi alla polizia” hanno raccontato alcuni testimoni.

“Non era della zona, ha guidato ore per raggiungere la nostra comunità”, ha detto Byron Brown, sindaco di Buffalo.

Il presidente degli Stati Uniti d'America, Joe Biden, ha commentato la strage con una una nota diffusa sul sito della dalla Casa Bianca. Nel suo messaggio, Biden si è detto addolorato per quanto accaduto:  "Si tratta di un crimine a sfondo razziale, una cosa ripugnante per la nostra Nazione: non abbiamo bisogno di nient'altro per affermare una verità morale. Ogni atto terroristico interno, anche in questo caso in cui viene commesso un crimine per una ripugnante ideologia nazionalista bianca, è contrario a tutto quello che l'America sostiene. L'odio non deve avere un porto sicuro".

594 CONDIVISIONI
Perché non esulto per la condanna dei fratelli Bianchi (anche se mi fanno schifo)
Perché non esulto per la condanna dei fratelli Bianchi (anche se mi fanno schifo)
Aereo da turismo perde i contatti, trovato schiantato sul Monte Bianco: due morti
Aereo da turismo perde i contatti, trovato schiantato sul Monte Bianco: due morti
Armi Usa, Matthew McConaughey alla Casa Bianca: è ora di cambiare
Armi Usa, Matthew McConaughey alla Casa Bianca: è ora di cambiare
7 di askanews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni