8.326 CONDIVISIONI
26 Luglio 2022
15:59

Serpente di 5 metri strangola il suo padrone, la polizia prova a fermarlo sparandogli alla testa

Un uomo di 27 anni è stato ucciso dal suo serpente che teneva in casa come animale domestico. Il boa constrictor di quasi 5 metri lo ha strangolato prima di essere ucciso a colpi di pistola dalla polizia.
A cura di Chiara Ammendola
8.326 CONDIVISIONI
Elliot Senseman, ucciso dal suo serpente
Elliot Senseman, ucciso dal suo serpente

È morto strangolato dal suo serpente, il 27enne Elliot Senseman ritrovato dagli agenti di polizia nella sua casa di Fogelsville, in Pennsylvania, con il rettile stretto intorno al collo. È stato lo stesso Senseman, lo scorso mercoledì, a lanciare l'allarme quando il serpente che viveva con lui da diverso tempo ha improvvisamente provato a strangolarlo; purtroppo però per lui non c'è stato nulla da fare ed è morto domenica, qualche giorno dopo il ricovero.

Come si legge sulla stampa locale a provocare la morte del 27enne è stata una lesione cerebrale anossica dovuta all'asfissia per costrizione. A causarla è stato il serpente, un boa constrictor di quasi cinque metri che viveva con l'uomo insieme ad altri due serpenti. Non è chiaro cosa sia accaduto ma sembra che il rettile si sia improvvisamente stretto intorno al collo dell'uomo che ha avuto la prontezza di allertare il numero di emergenza. In pochi minuti sul posto sono giunti i paramedici insieme con gli agenti di polizia che hanno fatto irruzione in casa.

Elliot Senseman
Elliot Senseman

Quando sono entrati in casa il boa era poco distante dal 27enne e gli agenti gli hanno sparato contro colpendolo alla testa e uccidendolo. Esanime sul pavimento hanno ritrovato Senseman che è stato ricoverato al Lehigh Valley Hospital a causa di un arresto cardiaco. Domenica la notizia del decesso comunicata dalla polizia: “Un serpente di tipo boa constrictor di circa 5 metri di lunghezza si è ristretto attorno al collo del signor Senseman, causando così la lesione cerebrale anossica (completa mancanza di ossigeno al cervello)", ha detto l'ufficio del medico legale in una nota.

Sulla vicenda sta indagando la polizia di Upper Macungie Township che ha spiegato che il serpente era tenuto in casa come animale domestico insieme ad altri due serpenti. Tutti erano tenuti in teche apparentemente ben sigillate. Il tenente Peter Nickischer ha detto che gli investigatori non conoscono le circostanze dell'attacco: “Ci siamo trovati dinanzi a una situazione terribile”, ha aggiunto.

8.326 CONDIVISIONI
Boris Johnson racconta l'ultimo incontro con la Regina Elisabetta:
Boris Johnson racconta l'ultimo incontro con la Regina Elisabetta: "Si vedeva che non stava bene"
Quali sono i segreti della vittoria ucraina e perché Kiev deve stare attenta: intervista al prof Breccia
Quali sono i segreti della vittoria ucraina e perché Kiev deve stare attenta: intervista al prof Breccia
Bimbi stuprati ed esecuzioni in strada: le prove dell'Onu sui crimini di guerra in Ucraina
Bimbi stuprati ed esecuzioni in strada: le prove dell'Onu sui crimini di guerra in Ucraina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni