1.522 CONDIVISIONI
Covid 19
4 Giugno 2022
11:41

Portogallo, la sottovariante Omicron BA.5 sta causando un boom di contagi e morti

In Portogallo la sottovariante Omicron BA.5 ha portato tre giorni fa le infezioni a quota 26.848 e i decessi a 47, il bilancio giornaliero più alto dal 17 febbraio, quando vennero segnalati 51 morti.
A cura di Davide Falcioni
1.522 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Nonostante le temperature estive – che normalmente limitano la diffusione di virus respiratori – il Portogallo sta facendo registrare un incremento delle infezioni e delle morti da Covid-19. A spingere sull'aumento dei contagi sottovariante Omicron BA.5 che ha portato tre giorni fa le infezioni a quota 26.848 e i decessi a 47, il bilancio giornaliero più alto dal 17 febbraio, quando vennero segnalati 51 morti. L'aggravamento della pandemia in Portogallo contrasta decisamente con quanto sta avvenendo nel resto d'Europa, Italia compresa, dove da mesi i casi sono in progressiva diminuzione e non a caso sono state revocate buona parte delle misure di contenimento dei contagi

Secondo i dati del ministero della salute portoghese, 1.455 persone sono morte di Covid da quando il paese è entrato nella sesta ondata di pandemia in aprile e maggio. L'ultimo rapporto del dicastero e dell'Istituto Ricardo Jorge rileva che "la mortalità per tutte le cause è superiore ai valori previsti per il periodo dell'anno", aggiungendo che c'è stato "un aumento della mortalità specifica per Covid-19". Henrique Oliveira, matematico e membro del gruppo di lavoro sul monitoraggio della pandemia dell'Università di Lisbona, ha detto all'agenzia di stampa Lusa che il tasso di infezione suggerisce che i ricoveri nei reparti e nelle unità di terapia intensiva (ICU) rimarranno elevati fino alla fine di giugno.

Omicron BA.5 in aumento anche in Germania

La sottovariante BA.5 sta progressivamente prendendo piede anche in Germania, sebbene il tasso di crescita sia ancora sensibilmente inferiore rispetto al Portogallo. Secondo il bollettino settimanale del Robert Koch Institute, la quota di casi di BA.5 è quasi raddoppiata ogni settimana nell'ultimo mese, dallo 0,2% dei casi alla fine di aprile al 5,2% del 22 maggio. Omicron BA.2 rimane la sottovariante dominante nel Paese, con una quota del 96%. Il numero complessivo di casi confermati di infezioni da Covid nella più grande economia europea è in costante calo dalla fine di marzo. Giovedì, la Germania ha registrato 46.327 nuove infezioni confermate e 124 persone morte a causa o con il virus.

1.522 CONDIVISIONI
31852 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni