1.917 CONDIVISIONI
Covid 19
6 Ottobre 2021
07:48

Per l’Oms il Covid non è sotto controllo: “Le persone non vaccinate stanno morendo inutilmente”

Il Coronavirus non è ancora sotto controllo e chi crede il contrario sbaglia: lo ha detto l’incaricata dell’Oms per la gestione della pandemia Maria Van Kerkhove in un contraddittorio sui profili social dell’agenzia Onu per la salute. “In alcune città vediamo unità di terapia intensiva e ospedali saturi e persone non vaccinate che muoiono inutilmente mentre per strada le persone si comportano come se l’epidemia fosse finita”, ha osservato.
A cura di Biagio Chiariello
1.917 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

È sbagliato pensare che l'emergenza Covid sia passata visto che "la situazione è ancora incredibilmente dinamica ed è dinamica perché non abbiamo il controllo di questo virus". Questo il pensiero dell'Oms per voce dell'incaricata per la gestione della pandemia, Maria Van Kerkhove, dai profili social dell'agenzia Onu per la salute. L'epidemiologa americana ha corroborato le sue parole evidenziando come la scorsa settimana nel mondo siano registrati 3,1 milioni di nuovi casi e 54.000 decessi, ma i numeri reali sono molto più alti. "In alcune città vediamo unità di terapia intensiva e ospedali saturi e persone non vaccinate che muoiono inutilmente mentre per strada le persone si comportano come se l'epidemia fosse finita", ha osservato.

L'Organizzazione Mondiale della Salute sta valutando poi la piega che potrebbe prendere il Covid nel giro dei prossimi 18 mesi. Il problema è sicuramente legato all‘accesso ai vaccini: "Abbiamo ancora sacche di persone che non sono vaccinate, o perché non hanno accesso (ai vaccini) o perché rifiutano o non possono essere vaccinate, e possiamo avere nuovi focolai", ha aggiunto Van Kerkhove. Per la funzionaria USA il virus, anche se un giorno il Coronavirus sarà sotto controllo, non sarà facilmente debellato: "La possibilità di sradicare il Covid, o addirittura di eliminare questo virus a livello globale – ha detto – è stata persa fin dall'inizio. È stata persa perché non abbiamo, a livello globale, attaccato questo virus nel modo più vigoroso possibile". “Non raggiungere quell’obiettivo è stato straziante, più che straziante, direi frustrante”, ha ammesso Van Kerkhove. ″Non ci sono parole, devo dire, perché se avessimo usato gli oltre 6 miliardi di vaccini che sono stati somministrati in modo diverso, saremmo in una situazione molto, molto diversa in questo momento” conclude l'esperta OMS.

1.917 CONDIVISIONI
28241 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni