245 CONDIVISIONI
8 Luglio 2021
12:44

Palazzo crollato a Miami, terminate le ricerche: il bilancio è di 54 morti e 86 dispersi

È drammatico il bilancio del crollo improvviso del palazzo di Miami avvenuto lo scorso 24 giugno. Sono 54 i morti e 86 le persone che risultano ancora disperse. La possibilità di trovare sopravvissuti però è nulla tanto che i vigili del fuoco hanno deciso di comunicare alle famiglie che d’ora in avanti non si cercherà di recuperare i resti di chi è ancora sotto le macerie.
A cura di Chiara Ammendola
245 CONDIVISIONI

A due settimane esatte dal crollo del palazzo di Miami, i soccorritori hanno fatto sapere di aver terminato la ricerca di sopravvissuti tra le macerie dell'edificio i cui resti sono stati fatti esplodere per evitare ulteriori e pericolosi crolli. Drammatico il bilancio di una tragedia che ha fortemente scosso lo stato della Florida e la sua città: 54 i morti e 86 le persone che risultano ancora disperse.

Nessuna speranza di poterle ritrovare ancora in vita per questo i vigili del fuoco di Miami hanno fatto sapere ieri pomeriggio che la loro missione di salvataggio si trasformerà in un'operazione di ricerca e recupero. Il capo della squadra dei pompieri di Miami-Dade, Ray Jaddallah, ha detto alle famiglie di coloro che non sono ancora stati individuati che questa è stata "una delle notizie più difficili che abbia mai dovuto fornire nella mia carriera professionale". Una notizia che i famigliari delle vittime hanno accolto tra le lacrime mentre i funzionari li informavano che non c'era più "nessuna possibilità di vita".

Per quasi due settimane dopo il crollo parziale del 24 giugno di Champlain Towers South a Surfside, in Florida, le squadre di soccorso hanno cercato in tutti i modi di potersi inserire tra i detriti del palazzo in modo da raggiungere eventuali sopravvissuti ma le operazioni non sono mai state semplici. Il palazzo di 12 piani è crollato nel cuore della notte travolgendo con i suoi cumuli di cemento decine di famiglie. Le operazioni sono andate avanti per giorni fino alla decisione arrivata nei giorni scorsi di demolirne i resti con una serie di piccole esplosioni controllate a causa dell'arrivo dell'uragano che avrebbe potuto, con i suoi forti venti, provocare ulteriori crolli della struttura.

245 CONDIVISIONI
Le notizie del 16 settembre sull'alluvione nelle Marche
Le notizie del 16 settembre sull'alluvione nelle Marche
"Ma c'è gente nelle macchine?", la ricerca dei dispersi a Cantiano dopo l'alluvione
7.078 di MatSpa
Chi sono i morti e i dispersi dell'alluvione nelle Marche: tra loro anche bambini
Chi sono i morti e i dispersi dell'alluvione nelle Marche: tra loro anche bambini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni