Tiktok ancora al centro delle polemiche dopo il caso della bambina di Palermo morta, pare, dopo aver partecipato ad una sfida sul popolar social network. Come scrive The Straits Times, venerdì in Pakistan un 18enne è morto travolto da un treno mentre stava realizzando un video da postare su TitTok. L'incidente è avvenuto nel quartiere Shah Khalid della città di Rawalpindi, vicino alla capitale Islamabad. Hamza Naveed stava camminando vicino ai binari mentre un amico lo filmava, ha detto all'AFP Raja Rafaqat Zaman, un portavoce dell'agenzia di soccorso locale. "Il treno in movimento lo ha colpito mentre stava posando per un video e camminava sui binari", ha detto Zaman.

Gli amici: stava facendo video per Tiktok

I soccorritori si sono precipitati sul posto, ha detto, ma per il giovane era tardi ormai: immediatamente soccorso, è morto durante il trasporto in ospedale. Gli amici della giovane vittima hanno ammesso alle autorità che Hamza stava posando per un filmato che poi avrebbe pubblicarlo su TikTok e sui suoi altri account di social media, ha detto il signor Zaman.

Altre morti simili in Pakistan

Quella di realizzare dei video estremi da postare su TikTok – ma più in generale sui social – è diventati purtroppo un trend pericolosamente diffuso tra i ragazzi di tutto il mondo e il conto delle vittime sta aumentando in maniera preoccupante. Soltanto in Pakistan, il mese scorso una ragazza di 18 anni si è uccisa accidentalmente nella provincia meridionale di Sindh, mentre nella primavera dell'anno scorso un ventenne è morto anch'egli dopo essere stato investito da un treno a Karachi.