Non è il momento più facile per le persone single in cerca dell'animala gemella nel Regno Unito ma nemmeno per le coppie di fidanzanti britannici non ancora conviventi. Con le nuove misure di restrizione scattate ieri a causa dell'impennata di casi di coronavirus, infatti, per oltre metà della popolazione del Paese scatta il divieto di contatti fisici di ogni tipo con persone che non appartengano alla stessa famiglia o siano conviventi. Di fatto un vero e proprio divieto di sesso anche tra fidanzati di lunga data. Downing Street infatti ha confermato che le coppie che vivono separate in aree soggette a restrizioni più severe, quelle con blocchi di livello 2 e 3, possono incontrarsi solo all'aperto e comunque senza toccarsi, secondo le regole de distanziamento sociale

Con più della metà della popolazione britannica che vive in aree classificate come in allerta "alta" o "molto alta" la misura ha ricevuto pesanti critiche anche se eta stata già introdotta durante la prima ondata. L'Unica soluzione sono le cosiddette "bolle di supporto" una novità già introdotta al tempo del lockdown è definita dal governo britannico quella situazione  dove “una famiglia con un solo adulto si unisce a un'altra famiglia con una o più persone". "Le famiglie in quella bolla di sostegno possono ancora visitarsi, pernottare insieme e visitare insieme luoghi pubblici " spiegano dal governo inglese. Tuttavia, se nessuna delle persone in una coppia vive da sola non sarà possibile formare una bolla di supporto, il che significa che dovranno incontrarsi solo all'aperto.

"Abbiamo deciso questo provvedimento e nessuna deroga per le ‘relazioni consolidate' poiché lo scopo delle misure che abbiamo messo in atto è quello di interrompere la catena di trasmissione del contagio da coronavirus proprio tra le famiglie e il parere scientifico ci ricorda che c'è la massima trasmissione del virus proprio al loro interno" spiegano la governo britannico