Almeno quattro persone sono rimaste ferite in un'esplosione dopo una sospetta fuga di gas in un condominio nel sud di Londra. Le immagini della scena dell’incidente ricordano quasi quelle di un bombardamento: muri di mattoni ridotti in macerie e i mobili degli appartamenti finiti sul terreno esterno. I vicini di Garratt Lane, Earlsfield, hanno sentito un forte botto poco prima delle 7.30 e sono usciti per vedere il "disastro". Jack Hardman, un musicista che vive di fronte al luogo dell’esplosione, ha detto a Mirror Online: "Tutta la casa ha tremato letteralmente. Era grande, abbastanza grande perché tutte le mie chitarre cadessero a terra nella mia stanza, Poi ho sentito tutti gli allarmi delle auto nell'area e nel giro di due minuti sono arrivate le sirene”. La polizia è intervenuta sul posto e un uomo anziano è stato subito portato d'urgenza in ospedale. Altre tre persone state poi trattate sulla scena per lesioni di vario genere.

Il sergente John Nicolaou ha dichiarato: "In questa fase crediamo che almeno quattro persone sono state ferite a seguito di quella che si ritiene essere un'esplosione di gas. Attendiamo un aggiornamento completo sulle loro condizioni. Tutti i servizi di emergenza continuano a lavorare insieme sulla scena insieme all'autorità locale”. Un portavoce dei pompieri di Londra ha dichiarato: "Quattro autopompe e circa 25 vigili del fuoco sono stati chiamati per una sospetta un'esplosione di gas a Garratt Lane a Wandsworth. Un appartamento al piano terra in un condominio di tre piani è stato interessato dall’incidente. Un cordone di 25 metri è in atto come precauzione. I pompieri hanno salvato un uomo dall'appartamento interessato. È stato portato in ospedale”.