513 CONDIVISIONI
27 Giugno 2022
19:58

L’ex sindaco di New York Rudy Giuliani preso a schiaffi in un supermercato: “Tu ucciderai le donne”

L’ex sindaco di New York e legale di Donald Trump, Rudy Giuliani, è stato preso a schiaffi dal dipendente 38enne di un market di Staten Island, che è stato poi arrestato: “Mi ha detto che io avrei ucciso le donne”, in riferimento alla decisione della Corte suprema Usa sull’aborto.
A cura di Ida Artiaco
513 CONDIVISIONI

Preso a schiaffi in pubblico, mentre si trovava al supermercato. È successo all'ex sindaco di New York, oltre che amico e legale di Donald Trump, Rudy Giuliani. Il tutto è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza del locale. Un video mostra infatti Giuliani, 78 anni, in piedi all'interno di un negozio ShopRite a Staten Island, con un gruppo di persone che in seguito sono state identificate come suoi sostenitori.

Mentre era in piedi, il 38enne Daniel Gill, uno degli impiegati del negozio, si è avvicinato all'ex sindaco della Grande Mela, che era girato di spalle, gli ha dato uno schiaffo sulla schiena e ha continuato a camminare, come mostra il video. L'uomo è stato poi arrestato con due accuse di aggressione.

Stando a quanto Giuliani ha riferito alla polizia, come riportato dal New York Post, il dipendente del market, prima di colpirlo, gli avrebbe chiesto: "Tutto bene, bastardo?", aggiungendo: "Mi ha ripetuto che io sono una di quelle persone che uccideranno le donne", con riferimento probabilmente alla decisione della Corte Suprema Usa di revocare il diritto all'aborto sancito oltre 50 anni fa dalla sentenza Roe v Wade.

L'incontro è avvenuto durante un evento elettorale per il figlio di Giuliani, Andrew, che è in corsa per diventare il prossimo governatore di New York. I due hanno poi trasformato l'incidente in una parte del loro impegno politico, con il giovane Giuliani che ha affermato che lo schiaffo è stato solo l'ultimo esempio di come "la sinistra incoraggi la violenza".

In una dichiarazione, sempre Andrew Giuliani ha dichiarato: “Le persone innocenti vengono continuamente attaccate nella New York di oggi. Questo particolare incidente mi ha colpito molto vicino. L'assalto a mio padre, il sindaco d'America. Mi batterò per la legge e l'ordine in modo che i newyorkesi si sentano di nuovo al sicuro".

513 CONDIVISIONI
Lo scrittore Salman Rushdie aggredito durante una conferenza a New York: “Accoltellato al collo”
Lo scrittore Salman Rushdie aggredito durante una conferenza a New York: “Accoltellato al collo”
85 di Videonews
Frode fiscale, Donald Trump rifiuta di rispondere della procuratrice generale di New York
Frode fiscale, Donald Trump rifiuta di rispondere della procuratrice generale di New York
A New York caso di poliomielite, autorità:
A New York caso di poliomielite, autorità: "Vaccinatevi subito, malattia contagiosa e pericolosa"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni