170 CONDIVISIONI

La principessa Leonor a 18 anni giura sulla Costituzione, è l’erede al trono: “Servirò con rispetto”

Chi è la principessa Leonor, che diventata maggiorenne ha giurato la sua fedeltà alla Costituzione e al re. “Chiedo agli spagnoli di credere in me”, il passaggio centrale del primo discorso al Palazzo reale dell’erede al trono.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Susanna Picone
170 CONDIVISIONI
Immagine

Nel giorno del suo diciottesimo compleanno, davanti alle Cortes riunite, alle più alte cariche dello Stato e agli ex premier spagnoli, la principessa delle Asturie, Leonor, ha giurato la sua fedeltà alla Costituzione e al re.

Da ora, l’erede al trono potrà succedere a Felipe VI in caso di abdicazione, morte o incapacità. Così la Spagna si prepara ad avere la sua prima regina regnante in oltre 120 anni.

"Servirò gli spagnoli con rispetto e lealtà", "vi chiedo di riporre la vostra fiducia in me, così come io ripongo tutta la mia fiducia nel nostro futuro, nel futuro della Spagna", ha detto la principessa al Palazzo Reale. Felipe le ha ricordato l'importanza di adempiere alla Costituzione e le ha promesso che non sarà "sola in questo cammino".

In migliaia, lungo le strade del centro di Madrid, hanno atteso sin dall'alba il passaggio della principessa delle Asturie. Lei, con indosso un tailleur bianco, ha salutato i presenti dal finestrino, prima di arrivare davanti al Congresso dei deputati, dove si è svolta la cerimonia.

Immagine

"Compiendo oggi 18 anni e raggiungendo la maggiore età", ha sottolineato Leonor, "mi sono impegnata solennemente, formalmente e pubblicamente nei nostri principi democratici e nei nostri valori costituzionali, che assumo pienamente. Ho contratto una grande responsabilità con Spagna davanti alle Cortes Generales, che spero di ricambiare con la massima dignità e con il miglior esempio".

"Giuro di adempiere fedelmente ai miei doveri, di osservare e far rispettare la Costituzione e le leggi, di rispettare i diritti dei cittadini e delle comunità autonome e fedeltà al re", ha detto appoggiando una mano sullo stesso volume della Costituzione su cui giurò il padre Felipe VI nel 1986. Le più alte cariche dello Stato hanno salutato la futura regina con un lungo applauso e Leonor li ha ringraziati emozionata.

Immagine

Le celebrazioni sono proseguite al Palazzo Reale dove Felipe ha posto sulle spalle della figlia il Collare dell'Ordine di Carlo III, la più alta decorazione civile data dallo Stato spagnolo. Poi l'erede al trono ha celebrato il suo compleanno al palazzo di El Pardo con la famiglia di Letizia e di Felipe, incluso il re emerito Juan Carlos I che vive in esilio ad Abu Dhabi dal 2020.

L'erede al trono viene descritta dal suo entourage come attenta ai problemi ambientali, ai diritti delle donne e alla salute mentale. Sarà suo compito proseguire nel lavoro portato avanti da Felipe per recuperare la fiducia degli spagnoli.

170 CONDIVISIONI
Vincenzo Rizzotto muore accoltellato dal suocero dopo una lite al compleanno di 18 anni della figlia
Vincenzo Rizzotto muore accoltellato dal suocero dopo una lite al compleanno di 18 anni della figlia
Accoltella un 24enne a Savona, poi scappa in Spagna: latitante di 18 anni arrestato a Barcellona
Accoltella un 24enne a Savona, poi scappa in Spagna: latitante di 18 anni arrestato a Barcellona
L'ex presidente francese Sarkozy condannato a un anno di carcere per finanziamenti elettorali illegali
L'ex presidente francese Sarkozy condannato a un anno di carcere per finanziamenti elettorali illegali
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views