Covid 19
24 Novembre 2021
11:58

“Il vaccino è inutile, usate l’antiparassitario”: 7 medici contagiati a convention no-vax in Florida

Trattavano e prevenivano il Covid con l’ivermectina, un antiparassitario usato sul bestiame. Sostenevano inoltre che il vaccino fosse “inutile e dannoso”: sette medici positivi al Covid dopo una convention no-vax in Florida.
A cura di Gabriella Mazzeo
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Hanno contratto il covid dopo essersi riuniti all'inizio del mese per un convegno di medici no-vax. Sette dottori americani sono ora positivi al virus dopo l'incontro tenutosi in Florida. Il primo caso ha riguardato l'organizzatore principale dell'evento, il medico di famiglia John Littell. Il dottore si è sempre professato contrario ai vaccini, sostenendo di poter trattare il virus con l'ivermectina, un antiparassitario usato principalmente sul bestiame. Una fake news, quella dei trattamenti a base di ivermectina, che preoccupa gli Stati Uniti e la Food and Drug Administration: sono moltissimi infatti i pazienti no-vax che credono di poter trattare o prevenire la malattia con l'antiparassitario.

A sostenere il trattamento alternativo anche Bruce Boros, cardiologo 71enne che sul palco ha dichiarato di aver assunto l'antiparassitario per 16 mesi. "Mai stato meglio", ha detto. Due giorni dopo il suo discorso ha manifestato i primi sintomi del virus. L'organizzatore Littell ha fatto sapere che i partecipanti al congresso sono stati circa 800 e che per ora sono sette le persone che risultano positive al virus. "Stanno tutte bene – ha comunque detto al Daily Beast -. I positivi tratteranno la malattia con l'ivermectina. Boros per esempio è in salute". La realtà appurata dalla stampa statunitense però è molto diversa da quella dichiarata dal medico: il cardiologo 71enne che per secondo ha manifestato i sintomi del Covid è gravemente malato nella sua casa di Key West. Rifiuta le cure in ospedale e insiste sulle terapie domiciliari.

L'uomo aveva già criticato in passato l'operato di Anthony Fauci, principale interlocutore della Casa Bianca sulle questioni riguardanti il virus e i vaccini. Su Facebook aveva criticato aspramente lo scienziato accusandolo di aver bocciato i trattamenti con l'ivermectina per curare o prevenire il Covid soltanto per "arricchire le cause farmaceutiche". L'antiparassitario non è mai stato approvato dalla Food and Drug Administration come trattamento anti-virus. Assumere il prodotto in grandi quantità, anzi, può seriamente compromettere la salute dei pazienti.

28238 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni