146 CONDIVISIONI
19 Gennaio 2022
19:15

Il piccolo Dean rapito e ucciso dal babysitter: arrestata anche la compagna. “Complice del delitto”

Anche la compagna del babysitter belga Dave De K è stata arrestata con l’accusa di omicidio. La donna sarebbe stata complice del rapimento e dell’omicidio del piccolo Dean Verberckmoes, bimbo di 4 anni rapito in Belgio il 12 gennaio scorso. Il cadavere del bimbo è stato ritrovato nella serata di lunedì in Olanda.
A cura di Gabriella Mazzeo
146 CONDIVISIONI

La compagna di Dave De K, il babysitter 34enne accusato del rapimento e dell'omicidio del piccolo Dean Verberckmoes, di soli 4 anni, è stata arrestata in quanto sospettata di essere complice del delitto. Il bambino era scomparso il 12 gennaio scorso. Il babysitter avrebbe dovuto portarlo a casa dei nonni nella città belga di Sint Niklaas, ma il piccolo non è mai stato portato a destinazione. L'uomo ha lasciato il Paese con il bimbo al seguito. Lo ha prima sottratto alla famiglia e poi ucciso. Il suo cadavere è stato ritrovato in Olanda, a Neeltje Jans, nella serata di lunedì.

La notizia della scomparsa di Dean era stata al centro delle cronache locali per giorni. Sua madre aveva rilasciato diversi appelli in televisione, chiedendo al babysitter di portare il bambino a casa. Per le ricerche sono stati utilizzati diversi elicotteri della polizia belga e olandese. Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo avrebbe guidato verso i Paesi Bassi. L'auto è stata ritrovata poco prima della macabra scoperta nei pressi di un'azienda di Gorinchem, nell'Olanda Meridionale. La madre 39enne del piccolo sapeva che il babysitter era stato in carcere tempo prima. Non sapeva però che l'uomo aveva scontato una condanna per abusi sul figlioletto dell'ex fidanzata. "Ho conosciuto Dave tramite la sua attuale compagna che ho incontrato durante la terapia psicologica per trattare la mia depressione – ha spiegato -. Proprio lei mi ha presentato il 34enne come possibile babysitter per i miei figli. Non mi aveva mai impensierito, aveva un bel rapporto con i bambini. Li lasciavo a casa loro e poi Dave li riportava dai nonni". Secondo la stampa locale, il bimbo ha salutato la madre con una frase insolita prima della sparizione. "Ciao mamma, mi mancherai" avrebbe detto prima che la donna si allontanasse.

Dave è stato arrestato a Meerkerk. Le forze dell'ordine lo avevano individuato dopo aver ritrovato la sua auto abbandonata. Era da solo e non vi era traccia di Dean. Poco dopo, gli agenti hanno rinvenuto il cadavere. Secondo le fonti di informazione locali, la donna sarebbe stata complice del delitto. Avrebbe taciuto infatti il passato dell'uomo e non avrebbe neppure rivelato il rapimento. Non è ancora chiaro se abbia preso parte attiva all'omicidio.

146 CONDIVISIONI
Uccise la moglie con 33 coltellate: tenta nuovo femminicidio pugnalando la compagna alla schiena
Uccise la moglie con 33 coltellate: tenta nuovo femminicidio pugnalando la compagna alla schiena
Va dalla zia ma sparisce nel nulla, Lily uccisa a 10 anni lungo il sentiero vicino casa
Va dalla zia ma sparisce nel nulla, Lily uccisa a 10 anni lungo il sentiero vicino casa
Lily Peters uccisa a 10 anni, arrestato 14enne: “L’ha stuprata e poi strangolata”
Lily Peters uccisa a 10 anni, arrestato 14enne: “L’ha stuprata e poi strangolata”
1.558 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni