Un'auto lanciata a tutta velocità è piombata sulla folla in costume accorsa nella cittadina di Volkmarsen, in Assia, per partecipare all’annuale appuntamento del Carnevale del lunedì: 30 feriti, di cui 7 in modo grave, coinvolti anche dei bambini. Questo il bilancio di quella che solo per un caso non si è trasformata in una strada. E a detta di qualche testimone, lo squilibrato (un cittadino tedesco di 29 anni) avrebbe puntato proprio sui più piccoli. Le modalità hanno subito fatto gridare al terrorismo. Le autorità al momento si limitano a parlare di “atto intenzionale”. Il conducente è stato arrestato dalla polizia: non si tratterebbe di un estremista, il suo gesto non ha dunque ragioni politiche. La polizia tuttavia non sa ancora se definirlo un “attentato”, a pochi giorni dalla strage di Hanau, sempre in Assia, commessa da un uomo affetto da gravi disturbi psichici, che era però anche “profondamente razzista”. La Procura generale di Francoforte ha aperto un'inchiesta per tentato omicidio. Secondo quanto riferisce il portavoce della Procura, Alexander Badle: "Stiamo indagando in tutte le direzioni".

L'obiettivo erano i bambini

Secondo le testimonianze raccolte dai media locali, l’uomo si è diretto a bordo della sua auto, una Mercedes station wagon, verso il corteo ignorando i divieti e aggirando le transenne. A quel punto ha accelerato all’improvviso, lanciandosi sul corteo in maschera che, secondo gli organizzatori, era composto di 700 persone; senza contare gli spettatori. I testimoni dicono di avere avuto l’impressione che puntasse soprattutto contro i bambini e in effetti ne ha travolti diversi: “C’erano piccoli a terra feriti lungo tutta la strada”, ha detto una signora sotto choc.  Subito fermato dalla polizia, il 29enne non era in grado di rispondere all'interrogatorio. Fortemente alcolizzato, ha scritto lo Spiegel. In serata, l'annuncio di un secondo arresto: a quanto riferisce il capo della polizia di Francoforte, Gerhard Bereswill, non è però ancora chiaro, tuttavia, se sia da considerare un sospetto.

Sospesi gli eventi di carnevale in Assia

Il Land della Germania centrale piomba quindi di nuovo nella paura e nello choc. La tentata strage fa tornare alla memoria l'attacco del dicembre 2016 al Breitscheidplatz di Berlino, quando il terrorista Anis Amri piombò con un camion sulla folla di un mercatino natalizio provocando 12 morti e 56 feriti. Al momento tutte le parate di Carnevale organizzate nell'Assia sono state cancellate. Lo ha comunicato la polizia del Land tedesco parlando di una "misura precauzionale".