1.476 CONDIVISIONI
Covid 19
12 Novembre 2022
19:56

Focolaio Covid scoppia a bordo della nave da crociera: 800 passeggeri positivi e in isolamento

Incubo Covid a bordo della nave da crociera Majestic Princess della Princess Cruises: almeno 800 persone su 4600, tra passeggeri e membri dell’equipaggio, sono risultati positivi e messi in isolamento. L’imbarcazione oggi è attraccata a Sydney.
A cura di Ida Artiaco
1.476 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Incubo Covid a bordo della nave da crociera Majestic Princess della Princess Cruises: ben 800 passeggeri su 4600 tra ospiti e membri dell'equipaggio sono risultati positivi al Coronavirus. Ciò significa che 1 persona su 5 a bordo dell'imbarcazione è stata contagiata. Nelle ultime ore la nave ha attraccato a Sydney, a Circular Quay, dopo essere salpata dalla Nuova Zelanda.

Marguerite Fitzgerald, presidente dell'operatore Carnival Australia, ha affermato che un gran numero di casi ha iniziato a essere rilevato circa a metà del viaggio, dalla durata di 12 giorni. Come riporta la BBC, tutti i casi sono asintomatici o lievemente sintomatici.

"Il personale assisterà tutti gli ospiti che sono risultati positivi con l'accesso ai trasporti privati e all'alloggio per completare il loro periodo di isolamento", ha aggiunto. La nave partirà presto alla volta di Melbourne.

Gli ospiti che sono risultati positivi e hanno scelto di rimanere a bordo della nave sono stati invitati a isolarsi per almeno cinque giorni. "Abbiamo sempre saputo che c'era il rischio che a un certo punto avremmo assistito a un'impennata della trasmissione virale nella comunità e che poi l'avremmo rivista anche sulla nave", ha detto ancora Fitzgerald.

Il focolaio a bordo della nave da crociera è scoppiato in un momento in cui in tutta l'Australia sono in aumento i contagi. Solo nel New South Wales sono stati rilevati 19.800 nuovi casi in sette giorni fino a venerdì scorso.

L'episodio ricorda quanto successo a bordo della nave da crociera Ruby Princess all'inizio del 2020, poco dopo lo scoppio della pandemia, dove almeno 900 persone sono risultate positive e altre 28 sono morte. "Sono passati quasi tre anni e, da allora, noi come comunità abbiamo imparato molto, molto di più sul Covid. Abbiamo imparato cosa funziona per aiutare a mitigare la trasmissione e come proteggere le nostre persone vulnerabili: non è diverso nel settore delle crociere", ha concluso Fitzgerald.

1.476 CONDIVISIONI
32418 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni