L’eccitazione per la gravidanza si è trasformata all’istante in paura di morire per una ragazza di 23 anni quando dopo un’ecografia ha scoperto che quello che portava in pancia non era un bambino, ma un tumore. Grace Baker-Padden aveva preso la pillola contraccettiva e quindi è rimasta molto sorpresa quando l'anno scorso ha scoperto di essere “incinta”. Ha fatto quattro test di gravidanza prima di visitare il suo medico di famiglia a Willington, nella contea di Durham, che ha confermato che stava aspettando un bambino. Grace e il suo compagno, Joe Cowling, 28 anni, erano entusiasti della notizia. Lo hanno detto subito alle rispetto famiglie e avevano già iniziato a discutere i nomi dei bambini. Non molto tempo, Grace ha cominciato a soffrire di nausea mattutina e vomito. Anche il suo stomaco ha iniziato a gonfiarsi e ha pensato che anche questo fosse dovuto alla gravidanza. Ma quando è giunta alla 10° settimana, ha temuto di avere avuto un aborto spontaneo dopo aver notato macchie di sangue.

È stata portata all'ospedale universitario di North Durham con Joe, dove i medici hanno eseguito un’ecografia. I medici hanno diagnosticato la gravidanza molare, nota anche come mola trofoblastica gestazionale. La gravidanza molare è una forma anomala di gravidanza in cui un ovulo fecondato non vitale si impianta nell’utero e comporta l’instaurarsi di una gravidanza anormale (che non riuscirà ad essere portata a termine). Per i sei mesi seguenti, Grace ha assunto a farmaci chemioterapici antitumorali per tenere sotto controllo gli ormoni. Ora la ragazza sta bene. Sebbene i medici l’abbiano avvertito del 15% di probabilità che possa ricapitare, la coppia ha dichiarato che il sollievo iniziale è stato incredibile e hanno prenotato una vacanza per festeggiare. Sperano ancora di avere un bambino in futuro, ma è stato consigliato loro di non provare per almeno un anno mentre il corpo di Grace si stabilizza.

Joe ora prenderà parte alla Great North Run per raccogliere fondi per il Teenage Cancer Trust, l’associazione che ha aiutato Grace a superare il calvario. Nel suo appello su JustGIving per raccogliere £ 2.000, ha dichiarato: “All'inizio del 2018 alla mia compagna Grace è stato detto che aveva una malattia trofoblastica gestazionale, una rara forma di cancro. L'anno scorso l'ho vista mostrare una vera forza durate i cicli di chemioterapia per combattere la malattia, sono così orgoglioso di lei … [Il suo] trattamento è stato somministrato presso il Teenage Cancer Ward del Weston Park Hospital di Sheffield, un reparto che riceve una grande quantità di fondi dall‘Adolescent Cancer Trust. Il lavoro svolto da infermieri e dottori in quel reparto è semplicemente sorprendente, ogni volta che hanno visitato Grace, sono stato sorpreso da tutto ciò che fanno per le persone coraggiose che stanno curando …"