Orrore in Carolina del Sud, dove un cane maltrattato dai suoi proprietari è arrivato a staccarsi una zampa pur di liberarsi dal cavo elettrico a cui era stato legato; l'animale, gravemente denutrito, è riuscito a liberarsi ma si è letteralmente staccato un arto. I due padroni, Jessica James e Skylar Craft, potrebbero essere incriminati per maltrattamento di animali.

A notare le condizioni in cui era tenuto l'animale sono stati i vicini di casa della coppia. A causa di una recinzione che separava la loro abitazione da quella dei coniugi Craft, per molto tempo quegli stessi vicini non si erano acorti delle condizioni del cane. Alcuni giorni fa, tuttavia, i due hanno deciso di affacciarsi e hanno potuto accorgersi con i loro occhi di quel cane denutrito, scheletrico e legato a un cavo elettrico. Subito è scattata la segnalazione alla polizia, che è intervenuta chiedendo spiegazioni alla coppia.

Quanto all'animale, nel disperato tentativo di liberarsi si è causato gravissime lesioni a una zampa, che è stata poi amputata. Dopo essere stato sottratto a Jessica James e Skylar Craft l'animale è stato preso in carico da alcuni volontari, che si stanno prendendo cura di lui. I suoi proprietari si sono giustificati affermando che non potevano permettersi di mantenere il cane, che necessitava di cure e ingenti quantità di cibo.

La vicenda ha fatto molto discutere in Carolina del Sud, e diverse associazioni animaliste si sono attivate chiedendo una pena esemplare per la coppia.