312 CONDIVISIONI
La morte di George Floyd in Usa
6 Giugno 2020
23:03

Black Lives Matter, cortei in tutti gli Usa: sfilate da New York a Washington, Casa Bianca blindata

Gli Stati Uniti sfilano in protesta al grido di ‘Black Lives Matter’, per manifestare contro il razzismo e la violenza da parte della polizia dopo il caso dell’uccisione di George Floyd. Il corteo più nutrito e atteso a Washington, dove una enorme scritta gialla sulla strada riporta lo slogan di queste manifestazioni. Blindata la Casa Bianca.
A cura di Stefano Rizzuti
312 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La morte di George Floyd in Usa

Gli Stati Uniti si mobilitano contro il razzismo e contro l’operato della polizia dopo l’uccisione di George Floyd. Decine di migliaia di persone sono scese in strada in tutto il Paese, al grido di “I can’t breathe” e di “Black Lives Matter”. Imponente manifestazione a Washington, nella capitale, dove tantissime persone stanno protestando. Il rito è sempre lo stesso: tutti inginocchiati per 8 minuti e 46 secondi, gli stessi 8 minuti e 46 secondi durante i quali il poliziotto di Minneapolis ha schiacciato sotto il suo ginocchio, uccidendolo, George Floyd. Tantissime persone in corteo anche a New York, oltre che a Washington, dove sulla strada che porta alla Casa Bianca è stata verniciata a terra, in giallo e a lettere giganti, la scritta “Black Lives Matter”.

La protesta a Washington: Casa Bianca blindata

Proprio nella capitale si tiene la marcia più attesa: lì la protesta sembra rivolgersi direttamente al presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sfidandolo con una sfilata davanti alla stessa Casa Bianca. I manifestanti si sono radunati davanti al Lincoln Memorial e a Capitol Hill, sede del Congresso. E marciano proprio di fronte alla Casa Bianca, blindatissima per l’occasione. Le manifestazioni sono per ora tutte pacifiche, ma proseguiranno per ore, durante il pomeriggio e la serata statunitensi.

Manifestazioni in tutti gli Usa: da New York a Chicago

A New York migliaia di persone sfilano per le strade. Un corteo ha attraverso il ponte di Brooklyn, per dirigersi verso Manhattan e la City Hall, la sede del comune in cui si trovano anche gli uffici del sindaco Bill de Blasio. Ma non ci sono solo Washington e New York. Le stesse scene si ripetano a Chicago, Los Angeles, Atlanta, Philadelphia, Miami, Seattle, Denver e ovviamente la stessa Minneapolis, lì dove tutto è iniziato con la morte di Floyd. Non mancano le proteste anche nelle due città diventate altamente simboliche nelle ultime ore: da una parte Buffalo, dove un manifestante di 75 anni è stato buttato a terra e ferito dalla polizia; dall’altra Tacoma, dove un uomo afroamericano a marzo è stato ucciso dalla polizia con modalità molto simili a quelle del caso Floyd, con un video che dimostra quanto avvenuto che gira solamente da poche ore.

312 CONDIVISIONI
174 contenuti su questa storia
Morte George Floyd, condannato a 22 anni e mezzo di carcere l'ex poliziotto Derek Chauvin
Morte George Floyd, condannato a 22 anni e mezzo di carcere l'ex poliziotto Derek Chauvin
George Floyd, chiesti 30 anni per Derek Chauvin. L'avvocato: "Processo compromesso dai media"
George Floyd, chiesti 30 anni per Derek Chauvin. L'avvocato: "Processo compromesso dai media"
Caso Floyd, incriminati Chauvin e altri tre poliziotti per violazione dei diritti costituzionali
Caso Floyd, incriminati Chauvin e altri tre poliziotti per violazione dei diritti costituzionali
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni